Hundred to go: su Fox in autunno una miniserie tutta italiana

Hundred to go: su Fox arriva una miniserie tutta italiana con Cesare Bocci, Marianna Di Martino e Matteo Martari.

Il prossimo autunno Fox (canale 112 di Sky) manderà in onda Hundred to go, una miniserie prodotta da FoxLab (business unit di Fox Networks Group Italy), in collaborazione con BMW Italia, interpretata da Cesare Bocci, Marianna Di Martino e Matteo Martari, ambientata in un futuro distopico in cui gli uomini vivono in pace, affiancati dai propri cloni, senza provare più alcun sentimento.

La trama della miniserie non appare molto originale se si pensa ai prodotti seriali e cinematografici americani, ma per la realtà italiana è pur sempre una novità. Eccola:

2116. Il mondo è cambiato. Quasi un secolo fa, una rivoluzione ha stravolto il modo di vivere degli uomini: li ha trasformati in esseri perfettamente efficienti, in pace gli uni con gli altri, ma completamente incapaci di provare emozioni. Nel 2116, ognuno vive fianco a fianco con il proprio clone, una copia perfettamente identica di se stessi con cui condividere l’intera esistenza. L’amicizia non esiste più. La famiglia non esiste più. E soprattutto, non esiste più l’amore. Gli artefici di questo cambiamento radicale sono i 3 Grandi Padri, leader assoluti, venerati e incontrastati che proprio nel 2116 celebrano il centenario della loro nascita, ovvero quando un giovane uomo teorizzò questa rivoluzione e prese il potere, creando due cloni di se stesso. Sarà compito di X1 (Matteo Martari), tornato misteriosamente nel 2016, cercare di cambiare il corso della storia per impedire la totale scomparsa dei sentimenti. Ad aiutarlo in questa missione, nel presente, ci sarà Alice (Marianna Di Martino), nel futuro, il suo clone, X2, e l’uomo senza doppio (Cesare Bocci).

Hundred To Go, composta da 5 episodi da 7 minuti l'uno, è stata girata da Nicola Prosatore. Il direttore della fotografia è Alessandro Pavoni.

  • shares
  • Mail