Serie TV, novità: John Malkovich in Humboldt, Elizabeth Marvel in Homeland

Jerome Flynn in un episodi di Black Mirror in arrivo il 21 ottobre su Netflix. Amazon avrebbe ordinato The Last Tycoon con Matt Bomer

ZURICH, SWITZERLAND - OCTOBER 04: John Malkovich seen on stage with the Zurich Film Festival Lifetime Honor at the Award Night Ceremony during Day 10 of Zurich Film Festival 2014 on October 4, 2014 in Zurich, Switzerland. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for ZFF)

American Housewife: Meg Donnelly entra come regular nella nuova family comedy di ABC nei panni di Taylor, la figlia più grande della famiglia Otto, che solo tre mesi fa è sbocciata in tutta la sua bellezza, dopo esser sempre stata una sorta di brutto anatroccolo. Donnelly sostituisce Johnny Sequoyah che aveva interpretato il ruolo nel pilot. La serie, scritta da Sarah Dunn, racconta la storia di una mamma (Katy Mixon) che, in una cittadina in cui le donne hanno il culto della bellezza, cerca di inserirsi in questa realtà mentre cresce i suoi tre figli. American Housewife debutterà su ABC il prossimo 11 ottobre.

Black Mirror: durante il TCA tour (gli incontri della Television Critics Associations) è stato rivelato che la nuova stagione di film antologici di Black Mirror, arriverà su Netflix il prossimo 21 ottobre con sei dei dodici episodi previsti (i restanti arriveranno in seguito). Inoltre Jerome Flynn entra nel cast di uno degli episodi previsti, mentre Mike Schur e Rashida Jones scriveranno un episodio intitolato Nosedive, una satira sociale sull'individuo nell'era dei social media, con Bryce Dallas Howard, Alice Eve e James Norton, diretto da Joe Wright.

Elementary: Nelsan Ellis sarà in un arco di tre episodi della quinta stagione della serie CBS, nei panni di Shinwell Johnson, un personaggio apparso per la prima volta nel romanzo del 1924 di Sir Arthur Conan Doyle "The Illustrious Client". Nella versione della serie tv, il personaggio sarà un ex spacciatore che cerca di riconquistare la moglie dopo esser stato in prigione. Essendo stato in passato cliente di Watson (Lucy Liu) quando era chirurgo, decide di rivolgersi a lei per chiederle aiuto per un omicidio. Il suo personaggio arriverà nella premiere di stagione il prossimo 2 ottobre su CBS.

Grimm: Chris McKenna sarà un nuovo tenente nella sesta stagione della serie di NBC. Il tenente Grossante (McKenna) sarà un personaggio sicuro di se e di stampo militare, al momento non si sa se anche lui abbia o meno legami con il mondo dei Wesen. I 13 episodi della sesta stagione arriveranno prossimamente negli USA.

Homeland: Elizabeth Marvel, dopo aver perso la corsa a Presidente in House of Cards, sarà la Presidente degli Stati Uniti nella sesta stagione della serie Showtime che debutterà a gennaio 2017. La nuova stagione di Homeland racconterà gli eventi successivi all'elezione del Presidente, con gli episodi che saranno ambientati tra l'election day di novembre e l'avvio dell'incarico di gennaio, con la serie che dovrebbe debuttare proprio a ridosso dell'Inaugurazione della Presidenza. Forte quindi il parallelismo con la realtà, considerando anche che la Presidente Elizabeth Keane (Marvel) sarà un'ex senatrice di New York (come la Clinton).

Humboldt: John Malkovich sarà protagonista di una serie crime, basata sul libro di Emily Brady, prodotta da Sony TV e Anonymous Content, scritta da Michael A. Lerner e che andrà in onda o su una piattaforma di streaming o su un canale cable. Il libro Humboldt: Life on America’s Marijuana Frontier racconta la vita di una comunità chiusa del Nord California, che per 40 anni ha vissuto solo sulla coltivazione e vendita di marijuana. Malkovich sarà il carismatico patriarca di una delle famiglie criminali che gestivano la comunità.

MacGyver: Tristin Mays raggiunge Lucas Till e George Eads nella nuova versione della storica serie degli anni'80 che andrà in onda da settembre il venerdì sulla CBS. L'arrivo di Mays completa il rinnovamento del cast dopo la completa re-immaginazione del pilot, iniziato con gli arrivi di Sandrine Holt e Justin Hires. Mays sarà Riley Davis, un'imprevedibile hacker con un chip nella spalla, che viene reclutata nella squadra di MacGyver, invece che essere spedita in prigione. Il suo personaggio arriverà il 23 settembre, data di debutto della serie.

Ozark: Laura Linney sarà la protagonista accanto a Jason Bateman del drama di Netflix prodotto dalla Media Rights Capital. La serie, che dovrebbe debuttare nel 2017, racconta il mondo dei grandi capitali, della finanza, attraverso gli occhi di una normale famiglia formata da un consulente finanziario Marty Bird (Bateman) e di sua moglie Wendy (Linney) che si trasferisce dalla periferia di Chicago in un resort estivo a Missouri Ozarks, esplorando in parallelo il mondo della finanza e la vita familiare della coppia.

Peep Show: Starz ha messo in lavorazione un progetto comedy da mezz'ora basato sulla serie inglese di successo omonima andata in onda su Channel 4 per 12 anni. Eli Jorne si sta occupando dell'adattamento, con i creatori originali Sam Bain e Jesse Armstrong come consulenti. Girato interamente attraverso il punto di vista dei due protagonisti, The Peep Show racconta le vicende di due amici disfunzionali che cercano di trovare un loro spazio nel mondo e si supportano a vicenda.

The Last Tycoon: la serie della Sony Tv Tristar Television, con Matt Bomer, Kelsey Grammer e Lily Collins, è stata ordinata a serie da Amazon, mentre secondo deadline l'altro progetto The Interesting non sarà realizzato. Scritto e diretto da Billy Ray, basato sul romanzo non finito di F.Scott Fitzgerald, The Last Tycoon è ispirato alla vita dell'imprenditore cinematografico Irving Thalber sulla cui figura è plasmata quella di Monroe Stahr, interpretata nella serie da Matt Bomer. Ambientato negli anni '30, la serie racconta l'ascesa di Stahr e il suo rapporto con l'attuale capo Pat Brady (Grammer) basato sulla figura di Luois B. Mayer, disposto a tutto pur di mantenere la sua fortuna.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail