Carmen Lasorella, pagata senza lavorare: “E’ un problema serio, la Rai non sfrutta al meglio le competenze”

Carmen Lasorella, pagata dalla Rai senza lavorare, si candida a direttrice di un tg.

La Rai e gli stipendi “pubblici”. Quello che sta facendo più scalpore sono i compensi dei cosìdetti “parcheggiati”, ovvero i professionisti retribuiti ma senza incarico. Motivo, questo, dell’esposto alla Corte dei Conti del Codacons. “Una folta schiera di giornalisti e manager della rete percepirebbe stipendi tra i 205 e i 240mila euro annui senza ricoprire alcun incarico: in buona sostanza vengono pagati per non lavorare”, ha dichiarato (indignato) il presidente Carlo Rienzi.

Fra loro, c’è Carmen Lasorella, ex conduttrice e volto storico del Tg 2. Percepisce 205mila euro annui. “In Rai ci sono persone pagate che non vengono fatte lavorare. Non è certo una novità, è un problema serio e riguarda chi gestisce l’azienda e non sfrutta al meglio le competenze delle persone”, ha dichiarato al quotidiano La Repubblica. “In trent’anni in Rai ho visto di tutto e di più, è lo specchio di un Paese dove non vince il merito ma le logiche dei circoli, dei gigli magici. Se non ne fai parte puoi anche avere un curriculum d’eccezione ma non ti trovano mai…”.

“Da quando nel 2014 l’azienda ha chiuso la società Rainet che presiedevo non ho nessun incarico. E io, dopo tanti anni di carriera, sono ancora alla ricerca di un lavoro. Per una come me lavorare è vita. Ci sono da nominare i nuovi direttori dei Tg? Io mi candido, ho i numeri per poterlo fare. Vorrei fare un tg che approfondisce le notizie, tanto le news si trovano già in Rete”, chiosa.