Giulio Berruti e Davide Iacopini da Squadra Antimafia 8 al Giffoni 2016

Insieme nel cast di Squadra Antimafia 8, i due attori arrivano in Cittadella per incontrare i giurati.

Giulio Berruti e Davide Iacopini arrivano a Giffoni in uno dei giorni più caldi del Festival e non solo per mere questioni atmosferiche. Il programma della giornata prevede anche la presenza di Mika e di Nicholas Hoult, oltre a un ministro e a un vicepresidente della Camera, così, giusto per occupare il tempo.

Dopo una sessione di interviste, tra cui le nostre, la coppia ha incontrato gli Elements +10 e ha raccontato soprattutto la propria gioia nel recitare.

“Fare gli attori ci rende felici. Ci auguriamo che anche voi possiate fare sempre quello che vi piace”

dicono i due protagonisti ai ragazzi, che dimostrano di seguire e di apprezzare non solo Squadra Antimafia (la maggior parte di quelli in sala non era forse neanche nata quando è andata in onda la prima stagione) ma anche Matrimoni e altre follie, ora in onda su Mediaset con Berruti.

Proprio Giulio ha annunciato una stagione molto più action rispetto al passato e sempre più attenta alle dinamiche del gruppo. La Squadra Duomo è cambiata e cerca un assestamento:

“I nostri personaggi vengono da mondi molto diversi: il mio, Carlo Nigro, è il nuovo vice-questore della Duomo e viene dall’esperienza cruda della Omicidi mentre Giano Settembrini, interpretato da Davide, è più sanguigno. Entreremo subito in conflitto, ma la nostra iniziale e reciproca diffidenza si trasformerà in una bella amicizia, non senza colpi di scena”.

 

Giulio Berruti e Davide Iacopini | Fiction

giffoni2016_berruti-iacopini.jpg
Giulio Berruti, già ne La freccia nera, La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa, Sangue caldo, I segreti di Borgo Lerici e Matrimoni e altre follie, appena terminato su Canale 5.
In Squadra Antimafia interpreta il ruolo nuovo vice-questore della Duomo, Carlo Nigro, new entry dell’ottava stagione.

Davide Iacopini si divide tra produzioni televisive e teatro. Nel 2012 viene scelto da Daniele Vicari per un ruolo in “Diaz don’t clean up this blood” col quale partecipa al Festival di Berlino: il film vince il premio del pubblico. Nel 2013 ha un ruolo da co-protagonista nella serie di Canale 5 I segreti di Borgo Larici e nel 2014 lo vediamo sul set di Mia madre di Nanni Moretti e su quello di Suburra di Stefano Sollima. Nel 2015 è in tv con la serie rivelazione Rai Non uccidere diretta da Giuseppe Gagliardi, mentre a settembre 2016 lo vedremo a Canale 5 tra i nuovi protagonisti di Squadra Antimafia – Il ritorno del boss.

 

Squadra Antimafia 8 | Anticipazioni

In onda da settembre su Canale 5, Squadra Antimafia 8 è composta da 10 puntate, di cui 6 dirette da Renato De Maria e 4 da Samad Zarmandili.

L’ottava stagione pare parta con un attentato che ucciderà un membro della squadra Duomo, lasciando paralizzato l’ispettore capo Vito Sciuto. Intanto un anziano boss catanese, Giovanni Reitani, in Italia dopo trent’anni di latitanza all’esterno, cerca di attirare le altre famiglie mafiose in una proposta d’affari: a contrastarlo non solo l’Antimafia ma anche una ballerina di lap dance, Patrizia (nome gettonato in questa stagione di fiction), che farà perdere la testa a Reitani. Nel frattempo si formerà una nuova Squadra Duomo, guidata da Anna Cantalupo (Daniela Marra), rientrata in servizio, e composta dall’ispettore Carlo Nigro (Giulio Berruti), dall’ispettore Giano Settembrini (Davide Iacopini) e dall’ispettrice capo Rosalia Bertinelli (Silvia D’Amico) che dovrebbe occuparsi anche di Rosy Abate (Giulia Michelini). E’ sopravvissuta anche Rachele Ragno (Francesca Valtorta), miracolosamente sopravvissuta, e torna il finanziere colluso Saverio Torrisi (Fabio Troiano). Tutti dovranno vedersela con l’agente deviato Filippo de Silva (Paolo Pierobon).

Ultime notizie su Squadra Antimafia Palermo oggi

Tutto su Squadra Antimafia Palermo oggi →