Ecco la Top 13 di American Idol 2009

Direttamente dagli Stati Uniti e per gli amici di TvBlog arrivano le minischede dei 13 concorrenti ufficiali di questa ottava edizione di American Idol, con una mini-spietata recensione su ciascuno di loro. Il cast e’ stato definito in realta’ circa 15 giorni fa con alcune modifiche rispetto al regolamento degli anni precedenti. Tanto per cominciare



american idol cast 2009
Direttamente dagli Stati Uniti e per gli amici di TvBlog arrivano le minischede dei 13 concorrenti ufficiali di questa ottava edizione di American Idol, con una mini-spietata recensione su ciascuno di loro. Il cast e’ stato definito in realta’ circa 15 giorni fa con alcune modifiche rispetto al regolamento degli anni precedenti. Tanto per cominciare i concorrenti sono 13 e non 12: uno di loro infatti e’ stato ripescato dalla commissione dei 4 giurati capitanati dal severissimo (ma irresistibile) Simon Cowell.

Il meccanismo, lo ricordiamo, e’ semplicissimo e si svolge nelle 2 puntate da un’ora ciascuna, in onda ogni 7 giorni. Ogni settimana i 13 ragazzi scelgono un brano e si esibiscono (il brano cantato da loro e’ disponibile pochi minuti dopo su iTunes di Apple per l’acquisto, cosa che tra l’altro e’ iniziata anche in Italia con X-Factor). Il televoto (gratuito) resta aperto per un paio d’ore: gli spettatori devono votare il proprio preferito (niente voto “contro” quindi). Nella puntata successiva (24 ore dopo, praticamente) i risultati vengono rivelati e l’ultimo (o gli ultimi due, a seconda della puntata) vengono eliminati. La commissione da quest’anno ha a disposizione un altro strumento che e’ quello di poter salvare un concorrente eliminato dal pubblico, ma potra’ farlo per una volta soltanto durante l’intera stagione e solo a patto che i 4 giurati raggiungano l’accordo all’unanimita’. Nei 40 minuti netti si susseguono esibizioni, grandi ospiti (settimana scorsa Kayne West) e ex idol delle stagioni precedenti, come Carrie Underwood.

I giochi sono gia’ iniziati e ci sono gia’ state le prime vittime. Segnatevi questi nomi perche’ tra poco potremmo sentire parlare di loro anche in Italia.

Adam LambertAdam Lambert, 26 anni, Los Angeles. Sessualita’ incerta, capello alla moda, unghie pitturate e voce da rocker. Ottimo showman e capacita’ canore acrobatiche, sicuramente il ragazzo (amato da quasi tutta la commissione e dalle 15enni americane, sebbene probabilmente a lui freghi ben poco) fara’ strada. Alte probabilita’ di arrivare in finale.

Alexis GraceAlexis Grace, 21 anni, Memphis. ELIMINATA Dal Tennessee questa peperina dai capelli rosa (con gia’ marito e figlia) ha un’energia e uno stile incredibili. Anche lei tra le favorite, mescola nel proprio stile canoro e di abbigliamento diverse contaminazioni. Ottima prima impressione presso la giuria, ma il pubblico non l’ha votata abbastanza. E anche i 4 giurati hanno cambiato idea in seguito su di lei, non salvandola.

Allison IrahetaAllison Iraheta, 16 anni, Los Angeles. Riesce ad imitare molto bene la voce e lo stile di molti diversi cantanti famosi e ha un’ottima flessibilita’ vocale. Grande Voce cerca altrettanta personalita’ (per ora poco vista). Mediamente favorita.

Anoop DesaiAnoop Desai, 21 anni, Chapel Hill, NC. Il “ripescato” e’ un simpatico nerd di origini indiane con una buona (ma nulla di piu’) voce. Simpaticissimo, altissimo e vestito sempre in modo decisamente orribile. Ha suscitato da subito la simpatia del pubblico (vero probabile motivo del suo ripescaggio da parte della commissione) per la sua doppia personalita’ artistica nonche’ di malato di nuove tecnologie.

Danny GokeyDanny Gokey, 28 anni, Milwaukee. Il favorito assoluto di questa edizione, ne abbiamo gia’ parlato. Voce eccezionale, convince ogni settimana di piu’. Paula Abdul ha gia’ pronosticato il suo arrivo nella finalissima. Ha talento, Danny, ma si deve dare da fare il doppio per liberarsi del “fantasma” della moglie deceduta poco prima della sua partecipazione ai provini.

Jasmine MurrayJasmine Murray, 16 anni, Starkville. ELIMINATA. Buona voce ma poca personalita’ e capacita’ di tenere il palcoscenico. E’ stata probabilmente penalizzata anche da una serie di scelte di canzoni piuttosto sbagliate e che non hanno valorizzato le sue capacita’ vocali.

Jorge NunezJorge Nunez, 20 anni, Carolina. ELIMINATO Portoricano, grande carattere e faccia da schiaffi. Non sono bastate queste caratteristiche oltre allo stereotipo del “portoricano che cerca di realizzare il sogno americano” (per la prima volta quest’anno i provini sono sbarcati anche a Puerto Rico) per farlo avanzare ulteriormente. Le sonorita’ alla Marc Anthony e una serie di scelte musicali ritenute sbagliate dalla commissione (a cui lui ha risposto in modo piuttosto piccato) lo hanno stroncato.

Kris AllenKris Allen, 23 anni, Conway, Arkansas. Il ragazzetto parte male: e’ sposato (da poco). Quel bel faccino angelico accompagnato da una buona voce ma da un carisma non proprio memorabile non lo inseriscono nella rosa dei favoriti di questa edizione.

Lil RoundsLil Rounds, 23 anni, Memphis. Anche Lil e’ sposata e suo marito scrive canzoni (affare di famiglia?!). In ogni caso Lil ha convinto, soprattutto il difficilissimo Simon. Dai toni un po’ vintage questa favorita promette bene, anche se non tanto quanto Alexis. Da tenere d’occhio, anyway.

Matt GiraudMatt Giraud, 23 anni, Kalamazoo, Michigan. L’opinione pubblica e’ indecisa sul fatto che Matt sia piu’ sosia di Justin Timberlake o di Michael Buble’. Il che fa rapidamente capire che – anche nella musica – trattasi di pericoloso clone con poca autonomia. Bravo al pianoforte e nelle sonorita’ R&B.

Megan Joy CorkeyMegan Joy Corkey, 22 anni, Sandy, Utah. Unica bionda (finta) del gruppo. Il suo idolo musicale e’ Bjork, ma il suo pezzo preferito e’ “Put your record on”. La sua vocalita’ si ispira molto a Duffy e ad Amy Whinehouse e le sue movenze sul palco ricordano qualcosa di neo-hippi. In ogni caso non ha lasciato il segno. Sfavorita.

Michael SarverMichael Sarver, 27 anni, Jasper, Texas. Classico ragazzone americano cresciuto a bistecche. Non eccelle per le doti vocali, ma piu’ che altro per il suo ruolo di “blue collar” (operaio) che cerca di farcela nel mondo dello spettacolo. In ogni caso ha una bella faccia da schiaffi che lo aiutera’ a conquistare popolarita’.

Scott McintyreScott Mcintyre, 23 anni, Scottsdale, Arizona. Personalita’ dalle mille sfaccettature: suona il piano, canta in chiesa e pratica il body drum, facendo risuonare il suo corpo con timbri e ritmi diversi. Grandi capacita’ vocali che probabilmente lo faranno arrivare in finale anche se probabilmente non alla vittoria. Scott e’ quasi completamente cieco.