Europei 2016, Antonello Valentini escluso da RaiSport ospite di RaiNews

Il caso della presunta censura operata dal direttore Gabriele Romagnoli

UPDATE 14 giugno Secondo quanto riporta il sito digital-news, stamattina l’ex direttore generale della Federazione, Antonello Valentini, è stato ospite di Rainews per parlare degli Europei e della vittoria degli azzurri contro il Belgio. Stando a quanto si apprende, Valentini aveva raggiunto un accordo con Rainews, prima delle polemiche con RaiSport, per la presenza come opinionista il giorno prima e il giorno dopo quelli in cui gioca la nazionale italiana.

Europei 2016, RaiSport esclude Antonello Valentini su pressione della Figc?

L’ex direttore generale della Federcalcio Antonello Valentini è stato escluso dalla Rai su pressione della Figc? Il diretto interessato conferma, il direttore di Rai Sport nega. Ma spunta un sms.

Ecco cosa è accaduto nelle scorse ore. Il Fatto Quotidiano rivela che Valentini aveva ricevuto la proposta per partecipare, a titolo gratuito, a una trasmissione di Raisport 1 che sta seguendo gli Europei in corso in Francia. Ma in extremis l’ospitata di Valentini salta a quanto pare a causa del veto posto da Michele Uva, nuovo dg della Figc, ed esercitato dal direttore di Rai Sport Gabriele Romagnoli. Arriva però la secca smentita di Viale Mazzini:

La Rai smentisce categoricamente che il direttore di Rai Sport Romagnoli abbia subito pressioni da parte della Figc per impedire la partecipazione di Antonello Valentini come ospite a trasmissioni previste per gli europei di calcio.

Ieri Valentini, dopo aver confermato di essere stato prima invitato e poi dichiarato ‘persona sgradita’, diffonde, tramite l’Ansa, una nota nella quale rende noto il testo di un sms inviatogli dal direttore di Raisport e annuncia l’intenzione di chiedere all’Ordine dei giornalisti l’intervento di un Giurì d’onore.

Prendo atto con stupore della nota diffusa dalla Rai: a tutela della mia reputazione e della mia dignità professionale e in considerazione dell’interesse pubblico sollevato dalla vicenda ,sono costretto perciò – mio malgrado – a rendere noto il testo dell’sms ricevuto dal direttore di Raisport, Gabriele Romagnoli, in data 8 giugno alle ore 13,46 poche ore dopo aver definito – sulla base di una sua proposta e con il referente della redazione da lui stesso indicatomi – orari e giorni di tre miei interventi (a titolo gratuito) su Raisport1, nella trasmissione dedicata agli Europei di calcio: ‘scusami ma vengo a sapere solo ora di un problema tra te e la dirigenza Figc. Averti ospite comprometterebbe il rapporto proprio durante gli Europei e capirai che non è possibile’. Mi riservo in ogni caso di chiedere all’Ordine dei giornalisti un Giurì d’onore perché sia valutato il comportamento del direttore di Raisport, Gabriele Romagnoli, e il danno professionale e di immagine che il suo comportamento mi ha procurato.