I guastanozze ogni domenica su Italia1 – Quando il flop torna con un altro nome

C’era una volta Questo pazzo pazzo matrimonio, il candid show nuziale naufragato su Italia 1 nella prima serata del 9 maggio 2012. Il programma sarebbe dovuto andare in onda anche il 16 ed il 23 maggio, ma è stato chiuso dopo la prima puntata per i bassi ascolti riscontrati: 1.522.000 spettatori, per uno share del

C’era una volta Questo pazzo pazzo matrimonio, il candid show nuziale naufragato su Italia 1 nella prima serata del 9 maggio 2012. Il programma sarebbe dovuto andare in onda anche il 16 ed il 23 maggio, ma è stato chiuso dopo la prima puntata per i bassi ascolti riscontrati: 1.522.000 spettatori, per uno share del 5.59%.

Da questa sera viene riproposto con un titolo vergine, I Guastanozze, dal nome degli attori in incognito già protagonisti della prima puntata (quella di questa sera sarà, quindi, una replica, mentre le prossime due, previste per il 30 dicembre e il 6 gennaio, sono inedite).

Mediaset non è nuova a questo tipo di “riedizioni”. Canale5 ha, infatti, usato la stessa strategia con due fiction flop come Chirurgia d’urgenza (Taodue), poi riproposta in estate come La scelta di Laura, e Due mamme di troppo, la serie con le suocere Savino e Finocchiaro poi cambiata in L’amore non basta (quasi mai). Alla fine, però, il pubblico non se l’è bevuta.

Ricordiamo che nel candid show targato MadDoll, casa di produzione di Cristina Farina già mamma di Tamarreide, sono gli sposi, con la complicità di una serie di attori in incognito, a mettere in moto innumerevoli sorprese e imprevisti che renderanno il giorno delle loro nozze davvero memorabile, specialmente per gli invitati!

Nella settimana che precede la cerimonia, e quindi nei giorni più frenetici dell’organizzazione in cui tutto viene definito, i due fidanzati coinvolgeranno gli inconsapevoli amici e parenti in una serie di disavventure che raggiungeranno il loro momento clou proprio durante il matrimonio.

Alla fine, come per ogni happy ending che si rispetti, i due sposi riveleranno agli invitati tutti gli scherzi in cui sono caduti. L’ultima sorpresa, però, sarà destinata proprio ai novelli sposi che riceveranno il regalo di nozze da parte del programma: una favolosa luna di miele.

A raccontare tutto quello che accadrà, il linguaggio fresco e irreverente di Fabio Alisei, Paolo Noise e Wender.

La regia de I Guastanozze è di Giorgio Squarcia, che è anche il capo progetto e lo firma con Cristiana Farina, Nicola Alvau, Totò Coppolino, Emiliano Ereddia. Produzione esecutiva per MadDoll Gabriella Di Pisa, per Mediaset Consuelo Bonifati.