Chicago Med, su Premium Stories il franchise della Nbc si espande rispettando la tradizione

Su Premium Stories di Mediaset Premium Chicago Med, con al centro i medici del Chicago Medical Center, alle prese con pazienti da curare e le loro storie

Ai vigili del fuoco ed ai poliziotti, ora si affiancano anche i medici di Chicago, all’interno di un franchise che la Nbc ha deciso di sfruttare al meglio: Chicago Med, in onda da questa sera alle 21:15 su Premium Stories di Mediaset Premium, mette al centro infatti i medici del pronto soccorso del Gaffney Chicago Medical Center, alle prese tutti i giorni con pazienti da salvare ed imprevisti da affrontare.

L’azione si presenta fin dall’inaugurazione delle nuove sale del Pronto Soccorso, quando arrivano i feriti di un incidente ferroviario. Il Dr. Connor Rhodes (Colin Donnell, Arrow), appena rientrato a Chicago dopo aver svolto il suo tirocinio a Riyadh, deve subito mettersi al lavoro, dimostrando intraprendenza ma anche molta solitudine, che non riesce a placare nemmeno quando il padre cerca di ristabilire dei rapporti con lui.

Al Pronto Soccorso, diretto da Sharon Goodwin (S. Epatha Merkerson), lavorano anche il Dr. Will Halstead (Nick Gehlfuss), fratello del detective Jay Halstead (Jesse Lee Soffer), visto in Chicago P.D.; la Dr.sa Natalie Manning (Torrey DeVitto, Pretty Little Liars), pediatra di Seattle che sta seguendo la specializzazione in Medicina d’Urgenza ed in attesa di un figlio, cosa che non ne limita la determinazione e l’intraprendenza; l’infermiera April Sexton (Yaya DaCosta), sempre vicina ai pazienti; la studentessa di Medicina Sarah Reese (Rachel DiPillo), in difficoltà con le situazioni del Pronto Soccorso; il Dr. Ethan Choi (Brian Tee), marine rientrato negli Stati Uniti; il Dr. Daniel Charles (Oliver Platt), a capo del Dipartimento di Psichiatria e Maggie Lockwood (Marlyne Barrett), alla guida delle infermiere.

Le storie che i protagonisti devono affrontare sono varie: da coppie che si devono sposare ad altre che lo sono da anni, fino a giovani ragazze incinte e pazienti provenienti da incidenti di vario tipo. In ogni situazione, i dottori del Pronto Soccorso devono non solo dare il meglio per curare ognuno di loro, ma riuscire anche a comprendere le loro storie.

Chicago Med è il medical drama per definizione: nessuna svolta dal punto di vista del racconto alla Dr. House, pochi intrecci sentimentali alla Grey’s anatomy ma tanta attenzione alle dinamiche reali che possono accadere all’interno di un pronto soccorso: per questo, la serie tv cura in particolare la regia ed i dialoghi, evitando troppe smancerie ma finendo comunque nel rappresentare i protagonisti come degli intrepidi personaggi pronti ad ogni situazione.

Lo show segue le regole del genere, senza pescare soluzioni innovative ma rientrando nello schema di cui fanno già parte Chicago Fire e Chicago P.D., ovvero raccontare storie quotidiane senza eccedere nei toni ma riuscendo comunque ad emozionare il pubblico. Sullo sfondo, un universo creato da Dick Wolf in cui agiscono i personaggi delle tre serie tv: il quinto episodio, infatti, rientra nel crossover con gli altri due show, che porterà un personaggio di Chicago Fire ad avere bisogno delle cure del Chicago Medical Center e delle indagini dei protagonisti di Chicago P.D. Un successo a cui si aggiungerà, la prossima stagione, anche Chicago Justice.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Chicago Med

Tutto su Chicago Med →