Rai3, a Ballarò Semprini di Sky, Report e Presadiretta al lunedì?

Giorni tesi in Rai. Ballarò conferma il nome, ma rinuncia a talk e inchieste. Respinto l’invito al pluralismo sul referendum

gianluca-semprini-sky-586x315.jpg

Continuano le indiscrezioni sull’autunno Rai. La prima, la più clamorosa, riguarda il futuro di Ballarò che secondo il Fatto Quotidiano sarà riconfermato solo nel nome, per non disorientare il pubblico.

In compenso l’idea del Direttore di rete, Daria Bignardi, sarebbe quella di ridurre la politica a favore della cronaca (!!!) e della società. Al posto di Massimo Giannini dovrebbe arrivare Gianluca Semprini, l’anchorman british di SkyTg24 già nel toto-papabili dopo l’addio di Giovanni Floris. Il programma manterrebbe la collocazione del martedì.

Al giovedì sera, invece, confermatissimo l’appuntamento col Rischiatutto di Fabio Fazio. Sempre secondo Il Fatto su Rai2 non ci saranno programmi di informazione al giovedì sera, almeno fino a novembre, sia per il referendum sia per non togliere pubblico al quiz di Fazio.

Altra modifica in atto che potrebbe apportare la Bignardi riguarda la collocazione dei programmi di inchiesta, Report e Presadiretta. A quanto pare ritorneranno al lunedì sera, serata in cui li aveva già spostati – pentendosi – Andrea Vianello, dal momento che erano crollati negli ascolti.

Intanto i consiglieri Diaconale, Mazzuca e Freccero (battutosi in prima linea anche a mezzo stampa) hanno proposto di votare un documento per sollecitare il pluralismo sul referendum. Il blocco di centrosinistra, espressione del partito Dem in Viale Mazzini, ha bocciato la proposta “per non legare l’iniziativa dell’azienda a un’estromissione esterna”.

Questi giorni restano, intanto, cruciali e molto delicati per la definizione dei palinsesti che verranno presentati alla fine del mese, come anche per le nomine dei Direttori dei telegiornali.

Ultime notizie su Presadiretta

Tutto su Presadiretta →