I Migliori Anni | Puntata 27 maggio 2016 | Tutte le esibizioni

I Migliori Anni | La puntata del 27 maggio 2016.

  • 21:24

    Inizio trasmissione. La puntata di stasera inizia con l’ingresso in studio dei due conduttori, Carlo Conti e Anna Tatangelo, pronti per l’ultima puntata de I Migliori Anni di quest’edizione.

  • 21:28

    Si inizia subito con la super ospite di questa puntata, Gianna Nannini, che canta Fotoromanza.

  • 21:34

    Dopo la pubblicità, ritorna subito Gianna Nannini che si esibisce con un’altra hit celebre, I maschi.

  • 21:38

    Intervista post-esibizione. La Nannini parla del tour: “Cantare in un teatro d’opera è uno spettacolo anche per chi canta. Prendo l’energia da lì”. Poco dopo, la cantante parla del padre: “Mio padre non voleva che facessi la cantante ma poi era contento”.

  • 21:43

    Va in onda un filmato riguardante la carriera di Gianna Nannini con alcune delle sue esibizioni televisive, dagli anni ’80 ad oggi. Nannini: “Le canzoni sono come figli. Anche se fare un figlio è più creativo!”.

  • 21:45

    La terza canzone che ascoltiamo è Meravigliosa creatura. Poco dopo, standing ovation finale.

  • 21:47

    L’abito di Anna Tatangelo, per la gioia di tutti. Iniziamo dal 1988: rivediamo l’esibizione sanremese di Francesco Nuti.

  • 21:49

    Sempre da quel Sanremo, ritroviamo Fausto Leali che si esibisce in studio con Mi manchi. Leali tornerà più tardi con un duetto “niente male”.

  • 21:51

    Passiamo al 1967: nasce Gigi D’Alessio, lo ricorda la Tatangelo, Morandi non può partecipare al Cantagiro e muore Totò.

  • 21:54

    Per il ’67, c’è Orietta Berti che canta Io tu e le rose. Orietta parla dei suoi cani: “Otello ha mangiato l’orecchio a Olimpia…”. Va in onda un filmato dedicato ai 50 anni di carriera della cantante.

  • 21:57

    Orietta Berti esegue un medley dei suoi più grandi successi: Tipitipitì, Via dei Ciclamini e Finché la barca va.

  • 22:02

    Entra Ubaldo Pantani nei panni di Roberto D’Agostino: “Il nero in un programma come questo non è eleganza, è condoglianza”, “La Nannini che canta I maschi è come Tiziano Ferro che canta Le donne”. Applauso timido. “Orietta Berti sembrava Briatore vestito da maschio”. “Chi c’è rimasto nelle celle frigo?”.

  • 22:05

    Passiamo al 1966: si parla delle sorprese nei formaggini e di Belfagor. In studio, c’è Mal che canta Pensiero d’amore. Mal: “Adesso, parlare di Furia è positivo ma all’epoca saltai un Sanremo per colpa di Furia”.

  • 22:07

    Passiamo al 1995: il cinema compie 100 e muore la scrittrice Liala. Va in onda un filmato dedicato alla Macarena.

  • 22:09

    In studio, troviamo Ivana Spagna che canta Gente come noi, brano che segnò il suo passaggio dalla dance alla musica leggera. Spagna: “E’ stata la prima canzone che ho scritto in italiano”.

  • 22:12

    Spagna regala al pubblico anche un accenno di Easy Lady.

  • 22:16

    Per la rubrica “Chi è”, Giancarlo Zarfati è l’ospite di questa sera. Zarfati, scoperto da Aldo Fabrizi, è stato Gnappetta nel film La famiglia Passaguai ed è stato anche protagonista del film Bravissimo con Alberto Sordi.

  • 22:18

    Siamo nel 1974: ricordiamo la “valanga azzurra” e il tanga, la piccola radio che si ascoltava all’epoca.

  • 22:21

    In studio, troviamo George McCrae che si esibisce con la canzone Rock your baby.

  • 22:24

    Torna Pantani/D’Agostino: “Edoardo Vianello sdoganò la categoria interracial”. Il finto D’Agostino elenca i suoi “Noi che”: “Noi che per non sentirci dire che siamo razzisti, facciamo condurre Sanremo ad uno tinto di nero”.

  • 22:31

    Parliamo del 1953: in studio c’è la Vespa originale di Vacanze Romane. Poi, passiamo al 1961: si parla del disco animato e della nascita del secondo canale Rai.

  • 22:36

    In studio, c’è Edoardo Vianello che canta in fila i suoi successi. I primi cinque sono Il capello, Guarda come dondolo, Con le pinne il fucile e gli occhiali, Hully Gully in 10 e Sul cucuzzolo.

  • 22:40

    Gli altri quattro sono Abbronzatissima, La tremarella, Il peperone e I Watussi.

  • 22:42

    Per il 1976, abbiamo Al Stewart che canta la hit Year of the cat.

  • 22:45

    Passiamo al 1982: si parla di E.T. e del body building.

  • 22:47

    In studio, per il 1982, c’è Michele Zarrillo che canta Una rosa blu.

  • 22:49

    Zarrillo torna in tv dopo il malore del 2013: “Sono fuori allenamento”. Il cantante è molto emozionato. Al pianoforte, Zarrillo esegue La notte dei pensieri.

  • 22:53

    Le altre canzoni che ascoltiamo sono L’acrobata e Cinque giorni.

  • 23:01

    Carlo Conti, in mezzo alle quattro professoresse, si complimenta con Fabrizio Frizzi per i risultati d’ascolto de L’Eredità.

  • 23:04

    L’esibizione di Anna Tatangelo, stasera, è dedicata ad Annie Lennox. Le canzoni sono Sweet dreams, There must be an angel e Why.

  • 23:09

    Per la rubrica dedicata agli sceneggiati Rai, Carlo Conti intervista Paola Pitagora e Ugo Pagliai. Va in onda il provino di Paola Pitagora per I promessi sposi e una scena dello sceneggiato.

  • 23:13

    Con Ugo Pagliai, Carlo Conti, invece, ricorda lo sceneggiato Il segno del comando. Ne vediamo una scena. Subito dopo, vediamo una scena dello sceneggiato A come Andromeda.

  • 23:20

    Poco dopo, vediamo una scena de L’amaro caso della baronessa di Carini. Paola Pitagora e Ugo Pagliai hanno anche lavorato per i varietà. Vediamo due sketch rispettivamente con Riccardo Garrone e Mita Medici. Intervista finita.

  • 23:20

    Si continua con il 1984: si parla dei giochi di società in scatola e di Fantastico 5.

  • 23:24

    Ascoltiamo in studio i Modern Talking con la hit You’re my heart, you’re my soul. I Modern Talking cantano anche Cheri Cheri Lady.

  • 23:28

    Si parla del 1989: ricordiamo il concerto dei Pink Floyd a Venezia. Fausto Leali e Anna Tatangelo (al posto di un’altra Anna) cantano Ti lascerò.

  • 23:30

    Si parla del 1971 e della nascita di Tele Capo D’Istria. Vediamo anche Nino Manfredi a Canzonissima.

  • 23:33

    In studio, c’è Rosanna Fratello che si esibisce con Sono una donna, non sono una santa. La Fratello ha vinto due premi a Cannes per il film Sacco e Vanzetti.

  • 23:35

    Passiamo al recente 2001: si parla di Stasera pago io di Fiorello.

  • 23:37

    In studio, ritroviamo Valeria Rossi che canta, in playback, il tormentone Tre parole.

  • 23:41

    E’ il momento di Giovanni Allevi, interpretato da Ubaldo Pantani. Allevi/Pantani: “La gente ha capito che la musica è bella tutta. Pure la mia, per dire…”. Allevi ha preparato un inno per la nazionale azzurra in caso di sconfitta (O sfortunella), dice la parola “sfiga” per sbaglio e si rifugia sotto il pianoforte.

  • 23:44

    Siamo nel 1977, si parla del telefono a disco e dello sceneggiato Saturnino Farandola.

  • 23:45

    Si esibiscono i Panda con il loro successo Voglia di morire.

  • 23:51

    Carlo Conti procede con i “Noi che” di stasera. Conti: “Noi che la nonna ci diceva ‘Attente ragazze che la scatolina, una volta aperta, non si richiude più…'”.

  • 23:58

    Anna Tatangelo ringrazia Conti. I Migliori Anni di questa sera sono gli anni ’80. La settima edizione de I Migliori Anni termina qui.

I Migliori Anni è un varietà condotto da Carlo Conti, con la partecipazione di Anna Tatangelo, del comico Ubaldo Pantani, dell’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli e dal corpo di ballo diretto dal coreografo Fabrizio Mainini.

Ne I Migliori Anni, vengono messi a confronto i decenni passati, dagli anni ’60 agli anni 2000, attraverso personaggi famosi, canzoni, film e fatti storici. Una giuria di 100 ragazzi dai 18 ai 20 anni sarà chiamata a giudicare il decennio più interessante della serata.

Questa serà andrà in onda la quinta e ultima puntata della settima edizione.

I Migliori Anni | Puntata 27 maggio 2016 | Anticipazioni

Gli ospiti della puntata di questa sera saranno Gianna Nannini, che si esibirà con i suoi più grandi successi, Orietta Berti, Al Stewart, che canterà Year of the cat, George McCrae, che si esibirà con la canzone Rock your baby, Edoardo Vianello, che proporrà un medley dei suoi brani più celebri, Mal, Rosanna Fratello, Valeria Rossi, che canterà il tormentone Tre parole, Fausto Leali, Ivana Spagna, i Panda, che interpreteranno Voglia di morire, i Modern Talking, che canteranno la hit You’re my heart, you’re my soul, e Michele Zarrillo, che si esibirà con le sue canzoni al pianoforte.

Saranno presenti anche gli attori Paola Pitagora e Ugo Pagliai.

Anna Tatangelo, invece, canterà le hit più importanti di Annie Lennox.

Per finire, ci sarà, come di consueto, la rubrica Noi che, con i ricordi dei telespettatori.

I Migliori Anni | Dove vederlo

La quarta puntata de I Migliori Anni andrà in onda questa sera, a partire dalle ore 21:10, su Rai 1.

La puntata sarà disponibile anche in streaming su Rai.tv.

Il giorno dopo, la puntata sarà visibile per intero sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

I Migliori Anni | Second Screen

I Migliori Anni è presente sul web con il sito ufficiale del programma.

La trasmissione condotta da Carlo Conti si può trovare anche su Facebook con una pagina ufficiale.

I Migliori Anni si può trovare anche su Twitter con l’account ufficiale @RaiMiglioriAnni. Gli hashtag ufficiali con i quali è possibile commentare la puntata sono #imigliorianni e #noiche.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:10.

Ultime notizie su I Migliori Anni

Il programma di RaiUno condotto da Carlo Conti con la sfida fra le decadi del passato, speciali vallette Sara Facciolini, Roberta Morise, Elena Ossola e Angela Tuccia.

Tutto su I Migliori Anni →