Martine Monteil caccia al killer: su Rete 4 la caccia al Killer dell’est di Parigi

La trama, il cast e le curiosità di Martine Monteil caccia al killer, il film tv che Rete 4 proporrà questa sera. Vale la pena guardarlo?

di

Questa sera su Rete 4 alle 21.15 andrà in onda Martine Monteil: caccia al killer, il film tv ispirato ad una storia vera (il caso Guy Georges, conosciuto come il Killer dell’est di Parigi che ha tenuto impegnato la polizia di Parigi dal 1994 al 1998), tratto dal libro di Martine Monteil, scritto da Hugues Pagan e Olivier Norek, diretto da Yves Rénier, interpretato da Mathilde Seigner, Philippe Torreton e Yves Rénier. Gli ingredienti? Una donna autorevole e d’azione a capo dell’unità anticrimine, un serial killer in libertà, una psicosi mediatica collettiva, una serie di piste che non portano a niente, fino a quando…

Trama

Nel 1994, il commissario di polizia Martine Monteil, è stata la prima donna nominata alla testa della prestigiosa unità anticrimine. Profondamente segnata dalla morte di una giovane ragazza, ha fissato come priorità assoluta quella di trovare l’Assassino dell’Est di Parigi. Per riuscire ad arrivare all’obbiettivo ha deciso, superando tutti i pregiudizi, di far collaborare tutte le forze dell’ordine insieme. Inoltre ha imposto la creazione di una banca dati centrale del DNA per confrontare ogni risultato con quello di Guy Georges, il killer che ha sconvolto la capitale francese.

Cast

Mathilde Seigner | Martine Monteil
Philippe Torreton | Commandant Cardella
Yves Rénier | Le Directreur PJ Devaire
Kamel Belghazi | Pascal Denner
Samantha Rénier | Eliane Franchi
Patrick Ridremont | Jocelyn Monteil
Carolina Juyrczak | Helène Monteil
Raphael Desprez | Ferrer
Vincent Nemeth | Professor Rambert
Claire Lise Lecerf | Ragazza uccisa

Curiosità

Il titolo originale del film è: Flic, tout simplement.

Il film è stato trasmesso in Belgio, Svizzera e Francia (prima al Festival della fiction televisiva di Rochelle).

Il film è stato girato a Parigi.

Le musiche originali del film sono firmate Stéphanie Zidi e Laurent Sauvagnac.