Serie TV, novità: Jessica Lange e Susan Sarandon in Feud serie antologica di Ryan Murphy per FX

FX ordina Feud, serie antologica che racconterà storiche rivalità a partire da quella tra Bette Davis e Joan Crawford. Shirley MacClaine in Bettyville

Feud: FX ha ordinato una nuova serie antologica di Ryan Murphy, il creatore del filone antologico di American Horror Story e American Crime Story, prodotta da Fox 21 e Plan B di Brad Pitt. Ordinata in otto episodi, la prima stagione vedrà nel cast Jessica Lange e Susan Sarandon insieme a Alfred Molina, Stanley Tucci, Dominic Burgess e Judy Davis. Un super cast per raccontare la rivalità tra due star del cinema Joan Crawford (Lange) e Bette Davis (Sarandon) e come nel 1962 unirono le loro forze per il film What Ever Happened to Baby Jane? che ottenne cinque nomination agli Oscar e divenne un cult in grado di rilanciare la carriera di entrambe. Girare quel film fu un incubo per le due attrici, che superarono la loro storica inimicizia per far fronte comune per il bene delle carriere di entrambe. Molina sarà il regista del film Robert Aldrich; Tucci sarà Jack Warner della casa di produzione; Davis sarà Hedda Hopper giornalista di gossip; mentre Burgess sarà Victor Buono. Il pilot è in parte basato sulla sceneggiatura di Best Actress di Jaffe Cohen e Michael Zam; la produzione dovrebbe iniziare in autunno e la serie andrà in onda nel 2017.

Bettyville: Shirley MacLaine e Matthew Broderick saranno i protagonisti di un nuovo dramedy prodotto da Paramount TV, basato sul romanzo di memorie del giornalista Geroge Hodgman, che sarà scritto da John Hoffman. Bettyville, in cerca di un network, racconta la storia di George Hodgman (Broderick) che lascia Manhattan per tornare a Paris nel Missouri per occuparsi della madre Betty (MacLaine); convinto di restare solo poche settimane, sarà costretto a rimanere più a lungo. La serie racconterà il confronto-scontro tra le due personalità forti della coppia madre-figlio, raccontando la vera storia di famiglie, identità e degli Stati Uniti d’America di oggi.

Dawn: Hulu ha ordinato il pilot di un drama ambientato nella preistoria creato da Hank Steinberg e Ken Nolan, con Robert Stromberg, regista di Maleficent, in regia. Il cast sarà internazionale con Fola Evans-Akingbola, Temuera Morrison, Carl Shaaban e Matthew Hopkinson che dovrebbero essere i protagonisti. La produzione della serie, prodotta con MGM, inizierà in Irlanda il 9 maggio. Dawn racconterà la storia di una tribù di Neandertaliani che provano a sopravvivere dopo essere entrati in contatto con una famiglia di Homo Sapiens. In uno scontro tra evoluzione e genocidio, la serie si interrogherà su cosa voglia dire essere umani.

The Birth of the Pill: il libro omonimo di Jonathan Eig sarà adattato in una serie evento dalla Sonar Entertainment con RJ Cutler in regia. Il libro racconta la storia di quattro ribelli, quattro personaggi che combattono contro il tempo in cui vivono, la politica e l’etnia: la femminista Margaret Sanger che aprì la prima clinica per il controllo delle nascite negli USA; la filantropa e suffragetta Katharine McCormick che usò i soldi di famiglia per la ricerca sulla pillola contraccettiva; il visionario biologo Gregory Goodwin Pincus che ha inventato il primo contraccettivo orale e John Rock, ginecologo cattolico che ha combattuto per l’approvazione del farmaco.