Roberto Cenci alla guida della cerimonia di apertura della finale di Champions League con Alicia Keys su Canale 5

Ad un mese dalla finale della Coppa dei Campioni a Milano si parla della cerimonia di apertura

di

Manca solo un mese alla finale di Champions League che andrà in scena in Italia presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano. Il 28 di maggio infatti verrà consegnato il più importante trofeo europeo per club nelle mani del capitano della squadra che vincerà la finale del torneo e che -ahinoi- come è ben noto, non vedrà una squadra italiana in lizza. E’ di poche ore fa la comunicazione che l’evento avrà una cerimonia che precederà il match di calcio, come accade nelle più importanti manifestazioni sportive internazionali. L’appuntamento sarà alle ore 20:30 di sabato 28 maggio su Canale5 e Mediaset Premium, in una produzione di Mediaset che vedrà in campo ben 42 telecamere.

La cerimonia di apertura vedrà protagonista la cantautrice americana Alicia Keys che si esibirà dal vivo in un mini-concerto, accompagnata da tutta una serie di coreografie che accompagnano questi tipi di spettacoli. La cantante ha cosi commentato la sua presenza a San Siro la sera del 28 maggio:

“Sono molto emozionata all’idea di condividere i miei nuovi brani durante la finale di Champions League, sarà un evento celebrato in ogni parte del mondo. Un momento storico, in cui condivideremo tutto ciò che ci rende simili a prescindere da dove viviamo e da chi siamo. Sono onorata di avere un ruolo speciale”.

In cabina di regia di questa cerimonia di apertura della finale 2016 di Coppa dei Campioni -come amiamo chiamarla ancora noi- ci sarà Roberto Cenci, reduce dai due programmi d’intrattenimento di Canale5 Isola dei famosi e Ciao Darwin, che stanno ottenendo ottimi indici di ascolto sull’ammiraglia Mediaset. La finale del 28 maggio si stima verrà vista da più di 180 milioni di persone in Europa e un miliardo nel mondo e verrà trasmessa in 220 paesi. La regia dell’evento sportivo sarà invece affidata a Giorgio Galli.

La coppa dei campioni nel frattempo è arrivata a Milano e si trova allo stadio Meazza, stadio per altro questo che è ancora un cantiere, visto che i lavori non sono ancora terminati. Con questa finale l’Italia diventa il paese europeo ad aver ospitato più finali di Coppa Campioni e cioè 9, una in più della Germania, peccato che non ci sia una squadra italiana in lizza per portarsi a casa “il trofeo dalle orecchie”, ma sarà per un’altra volta.

I Video di TvBlog