La Gabbia, Cirino Pomicino si rifiuta di rispondere a Paragone. Ed è scontro (VIDEO)

Il silenzio dell’ex ministro Dc fa infuriare il conduttore

Scontro aperto tra Paolo Cirino Pomicino e Gianluigi Paragone nella puntata de La Gabbia di mercoledì 27 aprile 2016. L’ex ministro Dc, in collegamento, ha manifestato fastidio quando ha scoperto di non essere il protagonista di un’intervista per promuovere il suo ultimo libro, ma di essere al centro di un dibattito. Quando il conduttore del talk di La7 gli ha chiesto “vi sentite migliori dei politici di oggi?“, Pomicino è rimasto in silenzio. Paragone, comprensibilmente, non ha gradito:

Pomicino mi sente? Pomicino, se ha voglia di rispondere… se no possiamo anche spegnere il collegamento e un bel chi se ne frega.

Ne è nato un botta e risposta al vetriolo:

– “Perché è così scurrile, Paragone?”

– “Eh, purtroppo sono fatto così. Quando vedo una faccia da Tutankhamon come la sua”.

– “Lei deve avere un po’ più di buona educazione, se ce la fa”.

– “Purtroppo non me l’hanno insegnata. Non me l’hanno insegnata perché a furia di buona educazione ci avete calpestato tutti i diritti. E lo sta facendo anche stasera”.

A questo punto Pomicino ha ribadito di voler parlare solo del suo libro. E il padrone di casa ha replicato a muso duro:

Le ho fatto una domanda. Questo non è un marchettificio!

Poco prima un altro scontro aveva scosso la trasmissione, quello tra Matteo Ricci e Elenoire Casalegno. Il democratico aveva risposto così all’intervento demagogico della showgirl:

Io guadagno 2400 euro al mese. Lei guadagna molto più di me! Lei si ricicla dallo spettacolo alla politica-spettacolo. Lei non sa nemmeno di cosa sta parlando!

La compagna del direttore di Rete4 Sebastiano Lombardi ha quindi replicato dicendosi pronta a rendere pubblica la sua dichiarazione dei redditi lamentando che “a me non viene nemmeno rimborsata la spesa sanitaria“.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Gianluigi Paragone

Tutto su Gianluigi Paragone →