Carlo Conti: “L’Eredità cambia. A settembre un nuovo gioco”

L’agenda di Carlo Conti su Rai1 è intasatissima: tutti i suoi appuntamenti tv dall’Eredità a Tale e quale, passando per i Wind Music Awards

Sedersi sugli allori non fa mai bene. Così, se il cambio della guardia tra Carlo Conti e Fabrizio Frizzi aveva persino giovato all’Eredità, a inizio di stagione, l’arrivo di Caduta libera ha sparigliato le carte. A sorpresa. Chi l’avrebbe mai detto che il quiz di Gerry Scotti sarebbe stato più competitivo dell’altrettanto bollito Avanti un altro?

Coi quiz, si sa, è una questione di mode cicliche. Così ora ad annaspare è L’Eredità e Conti non ha intenzione di far finta di niente. Così, alla vigilia di una nuova edizione dei Migliori Anni e in attesa di tornare con Sanremo e Tale e quale, il presentatore ha già in mente un’exit strategy insieme alla Rai. L’ha svelato in un’intervista al Tv Sorrisi e canzoni:

“Stiamo lavorando alle modifiche dell’Eredità. Tra un po’ sperimenteremo un gioco nuovo per settembre. Penso che tornerò al timone dell’Eredità, se non mi bloccheranno altri impegni. Quello è il programma che mi permette di mantenere il legame col quotidiano, ma bisogna avere il tempo per farlo perché tra tutti è il più impegnativo”.

Per Tale e quale 2016, invece, “a giugno cominciano sia i provini delle auto-candidature che quelli dei personaggi da noi invitati. A luglio il cast dovrebbe essere completo e a settembre si parte”.

Conti non si farà mancare anche la conduzione di Con il cuore, nel nome di Francesco, il 3 giugno in diretta da Assisi su Rai1. Il 7 e l’8 giugno dall’Arena di Verona, invece, condurrà ancora i Wind Music Awards con Vanessa Incontrada. E il tempo per pensare al Festival di Sanremo 2017?

“La prima riunione ce l’ho in testa: è quella col mio cervello, che pensa costantemente a tutte le cose che ci sono da fare. A fine maggio organizzeremo un pranzo con gli autori per buttare già delle riflessioni su quello che è stato, quello che ha funzionato bene e meno bene, e cosa cambiare. Ovviamente il primo ragionamento che viene fatto è quello sul meccanismo di gara perché entro giugno va presentato il regolamento”.

Per ora Carlo si concentra sul ritorno de I migliori anni su Rai1, da venerdì 29 aprile. Una sorta di Gran Galà in cinque puntate e due grandi novità: Anna Tatangelo e Ubaldo Pantani.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →