Una pallottola nel cuore 2, Cecilia Dazzi a Blogo: "Sarò Giada, una donna distrutta dalla vita. Gigi Proietti? La prima scena fu un disastro!"

L'intervista di Blogo all'attrice romana.

Nella seconda stagione di Una pallottola nel cuore, fiction di Rai 1 con Gigi Proietti che tornerà in onda in prima serata a partire da martedì 5 marzo 2016, troveremo anche Cecilia Dazzi.

L'attrice romana ha interpretato il ruolo di Giada, una donna tossicodipendente.

Cecilia Dazzi, nell'intervista che ha rilasciato a noi di Blogo, ha parlato più a fondo di questo personaggio estremamente drammatico e della sua preparazione per interpretarlo.

Queste sono state le sue dichiarazioni:

Giada è una donna distrutta dalla vita, una tossicodipendente che ha fatto delle scelte sbagliate. Ma è anche una brava persona, forse ce la farà. La preparazione a questo ruolo è avvenuta con grande affetto nei confronti delle debolezze di questa donna, una donna disidratata di fiducia. Giada è una persona fondamentalmente buona, ho cercato dei lividi, delle mancanze, ho cercato di togliere cultura a questo personaggio che è molto semplice, di cuore.

cecilia-dazzi-blogo-intervista.jpg

Cecilia Dazzi non ha nascosto di aver provato molta emozione nel recitare al fianco di Gigi Proietti:

Com'è stato lavorare con Gigi Proietti? La prima scena è stata un disastro! Avevo il batticuore, non lo ascoltavo e lui, ad un certo punto, mi ha detto: "Ma io non riesco a dire nemmeno le mie battute!". Gli chiesi scusa, gli dissi che ero in sovraccarico, fu molto carino. Lui è un monumento vivente, è una persona strepitosa, è ipnotico.

Cecilia Dazzi recita per il cinema e per la televisione dagli anni '80. Tra i suoi primi lavori per il piccolo schermo, ricordiamo soprattutto I ragazzi del muretto. Successivamente, la Dazzi ha recitato per fiction come La squadra, Boris, Amiche mie, L'ispettore Coliandro, Il tredicesimo apostolo e, recentemente, Braccialetti rossi.

Per l'attrice, la situazione riguardante la fiction italiana è buona:

Ho recitato in Braccialetti Rossi e in questo momento, sento che la fiction italiana molto più reale e molto più vicina alla realtà. Mi piace, è naturale, ci sono ragazzi nuovi meravigliosi, secondo me il bilancio è buono.

Questi, infine, sono i progetti imminenti di Cecilia Dazzi per quanto concerne il futuro:

Sto facendo un lavoro molto bello con Carmine Elia, il titolo è La verità di Anna. E' un altro personaggio massacrato dalla vita. Andrà in onda il prossimo anno. E poi ci sarà Braccialetti Rossi...

Per le dichiarazioni complete, c'è il video a disposizione.

  • shares
  • Mail