Massimo Poggio a Blogo: "Una pallottola nel cuore coniuga la commedia con il dramma. Lavorare con Gigi Proietti? Una "sofferenza"!"

L'intervista di Blogo all'attore piemontese.

Massimo Poggio è un attore che fa parte del cast di Una pallottola nel cuore 2, la fiction di Rai 1 che andrà in onda a partire da stasera, martedì 5 aprile 2016, alle ore 21:10.

L'attore piemontese è una new-entry di questa seconda stagione della fiction con Gigi Proietti. Il suo personaggio, Gabriele Leoni, è il nuovo direttore de Il Messaggero.

Nell'intervista che Massimo Poggio ha rilasciato a noi di Blogo, l'attore ha parlato più a fondo di questo ruolo.

Queste sono state le sue prime dichiarazioni:

Interpreto il personaggio di Gabriele Leoni, nuovo direttore de Il Messaggero. E' un personaggio dinamico, moderno, un personaggio che non fa favori a nessuno ma che bada alla sostanza. Arriverà e farà un bel discorso, dicendo "Io, da oggi in avanti, non farò caso al ruolo che voi ricoprite ma vi guarderò lavorare e, di conseguenza, stabilirò che ruolo assegnarvi". E' un discorso semplice, che non fa una piega ma ciò destabilizzerà un po' la redazione. Si creeranno situazioni divertenti. Questo Gabriele Leoni, con il suo modo semplice, conquisterà anche il cuore della protagonista che sta affrontando un periodo difficile della sua vita.

massimo-poggio-blogo-intervista.jpg

Secondo Massimo Poggio, il pregio di una fiction come Una pallottola nel cuore è quello di sapersi muovere con destrezza su due registri, quello comico e quello drammatico. Il merito è soprattutto di Gigi Proietti:

Una pallottola nel cuore 2 coniuga la commedia con fatti anche gravi e pesanti. Si distingue dalle altre fiction proprio per questo motivo: si muove su due versanti, quello della commedia e quello del dramma. Questo contrasto è reso in modo straordinario dal maestro Gigi Proietti. Lavorare con lui è un privilegio e un onore e a volte anche una sofferenza. E' difficile rimanere seri in alcune situazioni. Sofferenza nel senso bello del termine, ovviamente.

Nel futuro imminente di Massimo Poggio, infine, la televisione lascerà spazio al teatro:

Non ci sono progetti televisivi imminenti ma ci sono cose che potrebbero capitare... Sto preparando, poi, altre cose a teatro, cose mie e cose non mie. Sono virato verso il teatro in questo periodo.

Per l'intervista completa, c'è il video a disposizione.

  • shares
  • Mail