Supergirl, i creatori della serie tv: “E’ per tutti, non solo per le donne”

Al PaleyFest i creatori ed il cast di Supergirl hanno parlato del ruolo della donna all’interno della serie tv, che considerano adatta anche ad un pubblico maschile

Supergirl deve ancora essere rinnovato per una seconda stagione, ma il cast della serie tv della Cbs, presente al PaleyFest, sembra ottimista a riguardo. “Siamo entusiasti di raccontare tante storie quante il fantastico canone della Dc Comics ci permetterà di fare, Les Moonves (presidente del network, ndr)”, ha detto la co-creatrice della serie tv Ali Adler.

Il panel, però, ha sottolineato soprattutto l’importanza della figura femminile all’interno dello show: la protagonista Kara (Melissa Benoist), sua sorella Alex (Chyler Leigh) e l’imprenditrice Cat (Calista Flockhart) rappresentano infatti un modello di donna forte e capace di contrastare nemici e superare ostacoli con determinazione ed intelligenza.

“Ho due figlie, e prima di accettare questo lavoro mio marito mi ha messa davvero alla prova, nel senso che mi ha detto ‘pensa a quest’opportunità ed a cosa significhi per te, guarda le nostre bambine e se non hai voglia di far parte del cast allora sei pazza’”, ha detto la Leigh. “Per le ragazzine, c’è così tanto in tv di influente soprattutto per i più giovani. E’ gratificante fare parte di qualcosa che racconta una storia molto potente in numerosi modi differenti e da numerosi punti di vista, soprattuto da quello di una donna e di una ragazza”.

“Non ci limitiamo solo a raccontare temi relativi a donne o ragazze”, ha aggiunto la Adler. “Credo che l’aspetto più entusiasmante per me sia che chiunque sente la forza di Supergirl a prescindere dal genere”. Il telefilm è molto orientato ad un pubblico femminile, ma il co-creatore dello show Greg Berlanti ha spiegato di voler provare ad inserire anche personaggi omosessuali:

“Non ci sono piani per farlo adesso. Questi show funzionano meglio quando rispecchiano la nostra intera società. Vogliamo sempre continuare ad aggiungere personaggi, in modo che ognuno possa vedere lo show e trovare una parte di sè. Penso che ciò che è sempre gratificante sia quando la gente guarda il telefilm e trova una parte di sè in un personaggio con cui non pensava di avere nulla in comune”.

Supergirl sarà sempre al centro del racconto, dal momento che gli autori non vogliono spostare l’attenzione su Superman: “Siamo entusiasti che Supergirl sia il nostro punto di vista”, ha spiegato la Adler, “e siamo entusiasti di continuare a raccontare la sua storia”.

Berlanti, infine, ha anche spiegato la decisione di realizzare un cross-over con The Flash, in un episodio in onda a fine mese. L’autore ha spiegato che per poter introdurre il protagonista della serie tv di The Cw di cui è produttore esecutivo ha dovuto attendere una situazione adatta:

“Dovevamo creare un modo per realizzarlo. Dovevamo introdurre Superman dal momento che ne avete sentito parlare e che avete sentito parlare di Supergirl, ma non esistono nel mondo di Arrow e The Flash. Quest’anno in The Flash abbiamo introdotto un universo alternativo, e questo è stato il modo in cui realizzeremo il cross-over”.

[Via DeadlineHollywood]

Ultime notizie su Supergirl

Supergirl è un superhero drama ispirato al famoso personaggio DC Comics, che va in onda su CBS a partire dalla stagione 2015-16.

Tutto su Supergirl →