Che Fuori Tempo Che Fa, diretta e ospiti 5 marzo 2016

A che Fuori Tempo Che Fa arrivano ospiti come Samantha Cristoforetti, Luisa Ranieri, Mario Cipollini, Enrico Ruggeri, Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta, assieme ai fissi Nino Frassica, Fabio Volo e Gigi Marzullo.

  • 19.58

    Dieci minuti di attesa ancora, almeno stando alla guida tv, per l’inizio della diretta di Che fuori tempo che fa. Siete pronti?

  • 20.02

    Immenso Blob sui migranti con Sapore di sale di Gino Paoli in sottofondo.

  • 20.04

    E passiamo pure a Trump. Geni, quelli di Blob lo sanno essere benissimo. Indiscutibili. Affrontano con i nomi migliori tutti gli argomenti della settimana, da “Attrazione fetale” in poi.

  • 20.12

    Puntuali dagli studi di Via mecenate, ecco Fabio Fazio.

  • 20.13

    “Arrivi appena fuso” dice Fazio a Gramellini. Allude alla fusione tra Repubblica e La Stampa, il giornale dove lavora il Gramellini.

  • 20.13

    La prima parola della settimana è Pietro Maso, che dopo 22 anni di galera per aver ucciso i genitori ha minacciato le sorelle di morte ed ora è ricoverato in una clinica psichiatrica. La domanda di Gramellini è: ma le carceri funzionano davvero?

  • 20.14

    La seconda parola è Vendola: Gramellini dice che ha letto commenti devastanti sul piccolo Tobia, nato da madre surrogata. Si affronta il discorso del mercato degli uteri in affitto, o “gestazione per altri”, e si sfiora anche quello dell’adozione: ci sono così tanti bambini del mondo che hanno bisogno d’amore, dice Gramellini.

  • 20.17

    Fazio si dice spaventato: “sono vicende tormentate per i genitori, ma è la facilità con cui vengano emessi giudizi come se si stesse parlando di una partita di calcio. Di fronte a temi così delicati l’unica cosa da fare è tacere, e poi chi è titolato e preparato sul tema forse può dare un contributo positivo”. Allora smettete di parlarne.

  • 20.18

    Altra parola, “Elton John”, che ha dichiarato di non voler lasciare tutto il patrimonio ai propri figli. Per Gramellini in Italia è diverso, perché da noi si tende a voler lasciare proprio tutto agli eredi. Approfondire il discorso con politiche welfare no?

  • 20.19

    Gramellini fa ammenda: ha sbagliato nello scagliarsi contro gli eurocrati di Bruxelles sui mutui, la nuova parola, perché non era una direttiva europea ma solo italiana.

  • 20.21

    La nuova parola è Trump: si parla del dibattito politico “con toni da cinepanettone” raggiunto dalle primarie statunitensi. Un rifugio nei reazionari, commenta Gramellini: “imparano da noi italiani, che abbiamo seppellito Craxi di monetine e l’anno dopo abbiamo mandato su il suo migliore amico”

  • 20.23

    La prossima parola è “reggia”: le critiche al nuovo direttore della reggia di Caserta, che secondo i sindacalisti lavora troppo. Fazio fa per ringraziarlo, ma Gramellini non ha ancora finito…

  • 20.25

    Nuova parola, “buvette”: i deputati che non pagano al bar della Camera, tutte le polemiche dei parlamentari. Gramellini è prolisso: Fazio gli intima che ha un minuto solo.

  • 20.26

    Ultima parola, “Libia”: un modo per citare il tweet di Alemanno e rinunciare definitivamente alla guerra contro lo stato nordafricano. 3 minuti di pubblicità e torneremo con gli ospiti.

  • 20.31

    Il monologo di Fabio Fazio parte dal premio Oscar a Morricone per parlare di “merito e premi”: ma in Italia fa più piacere premiare, più che essere premiati, con tutti i deliri del genere.

  • 20.35

    È il momento di annunciare gli ospiti: primo Nino Frassica che chiede a Fazio “azotemia? Piastrine? Oggi è la festa della donna… ah no, dice che era un bell’uomo e veniva, veniva dal… ah no?” Beh, è come sempre un mito. E annuncia che ci sarà un nuovo gioco telefonico nel suo Programmone alla radio: “il 4 su 3, quattro risposte esatte su tre domande”

  • 20.37

    Entrano in sequenza Enrico Ruggeri, Luisa Ranieri, la camicia di Gigi Marzullo… e Mario Cipollini, prima del solito Fabio Volo.

  • 20.39

    Ed ecco la mitica Samantha Cristoforetti!

  • 20.39

    Marzullo fa la domanda a Volo: “sono più folli quelli che sprofondano in questo mondo, o sono più sapienti quelli che si distaccano da questo mondo?” La risposta è sì.

  • 20.40

    Ma mancavano ancora due ospiti: Giobbe Covatta e Enzo Iacchetti in collegamento dal teatro Carcano di Milano. “Abbiamo stabilito che non significa una m*nchia la domanda di Marzullo” esordisce Covatta, e continua “sto pettinato così perché devo sembrare come la Cristoforetti in orbita”.

  • 20.43

    Tenere a freno Covatta e Iacchetti è impossibile: Fazio non riesce a star loro dietro, i due comici giocano e scherzano tra di loro. “Nasce come una commedia drammatica, sono due matti che vanno a vivere insieme. Tutto nasce dalla sofferenza dei due personaggi, che si trasforma”. La regia è di Gioele Dix.

  • 20.48

    Saluti ai due attori, che poi dovranno andare in scena.

  • 20.48

    Prima interpellata Samantha Cristoforetti: partiamo subito con la domanda di Marzullo. “Vorrei avere la testa sulla luna, un giorno” risponde l’astronauta con un sorriso. Che donna fantastica.

  • 20.50

    La Cristoforetti racconta del film che hanno girato sulla sua avventura nello spazio, è molto contenta: si intitola Astrosamantha.

  • 20.51

    Vediamo un po’ di fotografie scattate dalla Stazione Spaziale durante l’esperienza di Samantha. Frassica fa la domanda: “per fare la ciambella di ricotta e arancia, quante uova bisogna mettere? Ah ma la dovevo fare a Cannavacciuolo la settimana scorsa…”

  • 20.52

    “Da quando sono tornata sono in depressione fotografica” racconta la Cristoforetti.

  • 20.54

    Vediamo il trailer di “Astrosamantha”. Fazio dice che la parola che spiega meglio Samantha è “passione”, che è qualcosa che muove tutto. “Lo spazio è qualcosa che ti cattura perché c’è tutto dentro. Il lavorare non è che lo viva come sacrificio, anzi, ogni giorno impari qualcosa”.

  • 20.56

    La Cristoforetti ci parla della missione ExoMars, al 40% italiana, che partirà il 14 marzo verso Marte. Una missione in due parti, la seconda tra due anni, perché dovremo aspettare che Marte e la Terra siano vicini. “Una parte resta in orbita, l’altra atterra su Marte, a ottobre: è un dimostratore per vedere se funziona l’atterraggio su Marte. Tra due anni invece manderemo un rover, il controllo sarà a Torino, ci saranno i nostri ragazzi e le nostre ragazze”. Andiamo in pubblicità con la canzone Peter Pan di Enrico Ruggeri.

  • 21.01

    Certo che rientrare dalla pubblicità con Contessa dei Decibel… Battono tutti le mani, la Cristoforetti muove persino la testa!

  • 21.01

    La Cristoforetti sistema subito Gramellini che dice che l’uomo tornerà sulla Luna: “anche le donne! Avremo degli step: dobbiamo concretizzarlo adesso, poi dei robot sulla superficie che interagiscono con gli astronauti a bordo, poi l’ultima fase, uomini e donne sulla luna. Cercheremo di utilizzare le risorse che sono sulla luna”

  • 21.03

    “La vita è più un motivo per vivere o un problema da risolvere?” chiede Marzullo a Volo.

  • 21.04

    Dopo mezz’ora, c’è spazio per altri ospiti: cominciamo da Mario Cipollini. 42 è il suo numero magico, visto che sono le tappe vinte al giro d’Italia, e lo ha in comune con la Cristoforetti (era il numero della missione futura) e la risposta alla domanda fondamentale dell’Universo. Scopriamo che Cipollini ha oltre 600 paia di scarpe, e Luisa Ranieri solo 300.

  • 21.07

    Video celebrativo di Cipollini con in sottofondo Pedala di Frankie Hi NRG.

  • 21.08

    “Non mi ricordo se su Famiglia Cristiana o Playboy, ho letto che il ciclismo fa male perché si diventa a piramide inversa” dice Frassica a Cipollini.

  • 21.10

    “lo sprint, il momento finale di una gara, significava esprimere tutto quello che immaginavo sin da piccolo. Cercavo di immaginare e sognarmi quella volata da campione del mondo. Il ciclismo per me è stata passione” spiega Cipollini. E spiega che tra gare e allenamenti facevano circa 40mila chilometri all’anno, circa il giro della terra come commenta la Cristoforetti.

  • 21.11

    Nella puntata scorsa, la Littizzetto ha parlato di Cipollini: “varda che telaio, lui!”. Rivediamo lo sketch per commentarlo: “ci si abitua a stare così, ti viene il callo come diciamo in gergo” commenta Cipollini.

  • 21.13

    Si passa a Enrico Ruggeri e al suo nuovo disco che recupera brani dal 1986 fino a Peter Pan. “Sono canzoni che sono cresciute con noi, cambiano senza che tu te ne accorga. È un modo di adeguare queste canzoni a me stesso”

  • 21.14

    Ruggeri ha suonato al Vittoriale, la casa di D’Annunzio. Marzullo continua con le domande a Fabio Volo: “ma cosa c’entro io?” chiede Volo. Ce lo chiediamo tutti. “può più un momento cambiare la storia o più un amore cambiare la vita?” chiede Marzullo.

  • 21.17

    “Ogni anno guardo Sanremo con ansia: basta che vinca un lento e io sono contento” commenta Ruggeri, visto che la sua vittoria con Mistero nel 1993 viene definita come l’unica vittoria rock della storia. Cipollini commenta che lui aprì Sanremo nel 2003. “ti invito l’anno prossimo anche se non lo faccio io” commenta Fazio.

  • 21.18

    La storia di Ruggeri a Sanremo in un minuto di clip, dall’esordio coi Decibel fino alla vittoria con Morandi e Tozzi.

  • 21.20

    “Di buono c’è che sono dimagrito rispetto alle ultime edizioni” commenta Ruggeri. Tutti ricordano gli occhiali bianchi.

  • 21.21

    La Cristoforetti è fan di Ruggeri, cita “La band”, un brano poco conosciuto. La Ranieri dice che è un jukebox vivente, impara tutte le canzoni subito. Fazio saluta Zingaretti.

  • 21.23

    Ma Ruggeri Maigret?

  • 21.24

    Parliamo del film Forever Young, in promozione con Luisa Ranieri: nel film interpreta una madre di adolescente che non vuole crescere, molto amica del personaggio di Sabrina Ferilli. “Le consiglio di farsi un toy boy” “Tr*mbamico” dice Fabio Volo. Vediamo una scena del film, quella dove il personaggio della Ranieri scopre che quello della Ferilli va a letto con suo figlio.

  • 21.26

    Luisa Ranieri ha avuto un periodo punk gothic: “mi rasavo a zero, non stavo bene con la testa.. Nemmeno adesso”. Compra scarpe compulsiva: Fazio la sbugiarda con Zingaretti (e due). “Spacchetto tutto, le infilo sotto la spesa e poi entro a casa” dice l’attrice.

  • 21.31

    Le grandi domande dei redattori de La Stampa, via Gramellini: “perché la Cristoforetti ha sempre la polo a maniche corte?”.

  • 21.34

    Vediamo un altro stralcio di Forever Young, con un cameo di Nino Frassica nei panni dello station manager di Radio Amen. La scena, racconta la Ranieri, è improvvisata.

  • 21.36

    Frassica dice che in Italia non ci sono titoli in italiano, storpiando Tairaimaisau (Tiramisù). Lo studio esplode dalle risate.

  • 21.37

    Ovviamente è il momento Rischiatutto: il primo concorrente è Roberto da Terni, professione cantautore. “L’amore forsennato? Non è sicuro”.

  • 21.39

    E lo sfidante non poteva che essere Enrico Ruggeri. “Conosco anche Antonella Ruggiero, tua sorella.” Frassica si scatena, c’è gente che sta piangendo dalle risate.

  • 21.40

    Le materie di stasera: “religione, vipere, la divina commedia, fogne italiane e fogne straniere, filosofia, sgabelli, fiction, musica”. Cominciamo: “Frank Zappa è un nome d’arte, ha voluto omaggiare Mario Merola o zappatore?”

  • 21.42

    “La quadriglia è un pesce a quattro pinne che si distingue dalla triglia che ne ha tre” dice Frassica.

  • 21.43

    L’ultima parola di Gramellini: “diversamente giovani”, tanto per restare in tema col film promosso dalla Ranieri. “Io so quando è il momento esatto quando noi maschi ci rendiamo conto di cosa è successo: quando non riusciamo a infilarci i calzini stando in piedi su una gamba sola”. E poi cita la lettera di una lettrice che si lamentava della tardoadolescenza del compagno di 65 anni. Alla fine cita Marcello Marchesi: “l’importante è che la morte ci colga vivi”

  • 21.47

    Ultima domanda di Marzullo: “L’abitudine è il peggiore dei vizi, o il peggiore dei vizi è anche un’abitudine?”. Con i fiori per Luisa Ranieri e Samantha Cristoforetti, sulle note di Quello che le donne non dicono scritta da Ruggeri, ci si saluta.

  • 21.48

    Anzi no, proviamo a mettere Volo sulla bicicletta. Adesso davvero appuntamento a domani sera.

Che fuori tempo che fa, il talk del sabato sera di Fabio Fazio in coppia con il giornalista Massimo Gramellinisarà in diretta anche questa sera, sabato 5 marzo 2016 a partire dalle 20.10 su Rai3 e su Tvblog. In studio tanti ospiti attorno al “tavolone” stile osteria con gli amici che sta caratterizzando questa nuova edizione.

Che fuori tempo che fa | Puntata 27 febbraio 2016 | Ospiti

Gli ospiti di Che Fuori Tempo Che Fa di questa sera sono Samantha Cristoforetti, Astronauta dell’ESA – European Space Agency e protagonista della missione Futura dell’ASI: la Cristoforetti è stata la prima donna italiana nello spazio e quella che ci ha trascorso più tempo, ben 200 giorni. Insieme a lei, saranno al tavolo di Fazio e Gramellini l’attrice Luisa Ranieri, il ciclista velocista Mario Cipollini, e dal Teatro Carcano di Milano si collegheranno Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta, protagonisti della commedia Matti da slegare di Axel Hellstenius per la regia di Gioele Dix.

Ospite musicale della puntata è Enrico Ruggeri che ha da poco pubblicato l’album Un viaggio incredibile, doppio cd dieci inediti tra cui il singolo Il primo amore non si scorda mai, arrivato quarto a Sanremo.

Anche stasera saranno in studio Fabio Volo con le sue missioni impossibili, Gigi Marzullo con le sue domande improbabili e Nino Frassica nelle classiche vesti di agitatore.

cristoforetti fazio

Che fuori tempo che fa | Come vederlo in tv e streaming

Che fuori tempo che fa è l’appuntamento del sabato sera di Rai3, in onda a partire dalle 20.10 circa. È possibile seguirlo in diretta e in live streaming web sul portale Rai.Tv, che pubblica anche le puntate integrali, le clip e i materiali di approfondimento on demand . La puntata è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

Che fuori tempo che fa | Second Screen

Per commentare in diretta Che fuori tempo che fa vi consigliamo, ovviamente, il liveblogging di Blogo, dalle 20.10 su TvBlog.

Che Fuori Tempo Che Fa è sui social network attraverso i profili di Che tempo che fa, ossia la pagina ufficiale Facebook. L’account Twitter è @chetempochefa, l’hashtag ufficiale per commentare è #chefuoritempochefa.


Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →