L’Invasione degli Ultracorpi

Tra loro si chiamano “Embriocons”, gli altri li definiscono “Ratzisti” o “Ratzi-boys”. Sono i membri del partito trasversale che impianterà nell’utero del bipolarismo l’embrione di una nuova democrazia cristiana. Il “Partito dell’astinenza” emergerà nei prossimi mesi utilizzando anche mezzi di comunicazione non tradizionali come le marce di preghiera, i pellegrinaggi ai luoghi ai luoghi santi

Tra loro si chiamano “Embriocons”, gli altri li definiscono “Ratzisti” o “Ratzi-boys”. Sono i membri del partito trasversale che impianterà nell’utero del bipolarismo l’embrione di una nuova democrazia cristiana.

Il “Partito dell’astinenza” emergerà nei prossimi mesi utilizzando anche mezzi di comunicazione non tradizionali come le marce di preghiera, i pellegrinaggi ai luoghi ai luoghi santi e addirittura le marce pacifiste che accompagneranno la guerra preventiva all’Iran.

Ispirandosi alle crociate Fallaciane, i “Ratzy-boys” stanno già conquistando tutti i salotti e i posti di comando in tv proponendo dibattiti e programmi sui “valori”.

Il fatto che alcuni fra gli “astinenti” siano menzionati nei dossier dell’Antimafia rende le loro opinioni ancora più interessanti perché segno di una attitudine di “ricerca”, di “conversione”.

Preparare un dibattito furibondo su divorzio e aborto mentre l’economia scivola verso l’ Argentina e il paese verso i Balcani può apparire strano (a un Europeo) ma sarebbe sciocco sottovalutare le enormi riserve di irrazionalità di questo paese che abbisogna di nuovi D’Annunzio e di nuovi Martinetti….

La fiction a basso costo “Diario di un inquisitore” che sto scrivendo si colloca in questo filone di pensiero e si propone una rilettura critica dei drammi, delle esitazioni e delle riflessioni che accompagnarono – sappiatelo o laicisti! – le difficili decisioni di Tomàs de Torquemada nell’atto di condannare al rogo stregoni e fattucchiere.

Penso di proporla a Gori ma ho anche contattato Endemol.

Mimmo Lombezzi

I Video di TvBlog