• Tv

Sanremo 2016 | Conferenza stampa 12 febbraio

Tutte le dichiarazioni di Carlo Conti nella conferenza stampa a Sanremo di venerdì 12 febbraio 2016

  • 12.05

    La Iurato è contenta di aver fatto con Caccamo il picco d’ascolto e spera di non deludere il pubblico che la segue. Purtroppo si sente solo l’audio e non c’è ancora il video nella diretta streaming. Si parla dell’Eurovision e la Caselli dice che, se la canzone dovesse vincere, parteciperanno entrambi anche se dopo Sanremo i due percorsi saranno diversi: “C’è un’amicizia da salvaguardare. E la musica è anche aggregazione. Da un punto di vista discografico ci si deve mettere d’accordo”.

  • 12.10

    Per Caccamo il suo cd su iTunes costa quanto un panino, 7 euro e 99. Un po’ cara la sua salumeria.

  • 12.22

    E’ arrivato Carlo Conti. Si comincia la conferenza vera.

  • 12.25

    Il saluto del Sindaco di Sanremo: “Ieri ho girato per la città e siamo rimasti sorpresi per il numero di persone in giro per Sanremo. C’è la sensazione che questa città trasmetta un’idea di musica in ogni angolo, per il gran numero di palchi allestiti”.

  • 12.30

    Leone esalta gli ascolti ampiamente sopra la media: “Finora è il dato medio più alto degli ultimi undici anni”. Anche il DopoFestival continua a crescere e “Sanremo start è in crescita, ieri è stata vista dal 34%. Il picco degli ascoltatori è stato alle 21.46 con 14 milioni di spettatori durante la prima esibizione di Virginia Raffaele”.

  • 12.33

    E’ arrivato Toti in quanto Presidente della Regione Liguria che è tornata a essere sponsor di Sanremo. Stasera premierà il vincitore delle nuove Proposte.

  • 12.26

    Carlo Conti dice che bisogna continuare a pedalare. Ricorda il meccanismo del televoto aperto fino a domani per i cinque a rischio. Chiarisce l’ordine di uscita di questa sera: Annalisa, Zero Assoluto, Rocco Hunt, Irene Fronaciaria, Caccamo e Iurato, Ruggeri, Francesca Michielin, Elio e le storie tese, Patty Pravo, Alessio Bernabei, Neffa, Valerio Scanu, Dear Jack, Noemi, Stadio, Arisa, Lorenzo Fragola, Bluvertigo, Dolcenera, Clementino

  • 12.42

    Prossimi progetti di Madalina e Gabriel direttamente dal Palafiori. La Ghenea andrà ad Haiti per ragioni benefiche e poi uscirà un suo film girato in Trentino, è una sua commedia americana. Garko dice che vorrebbe dormire, ma poi deve andare a Berlino.

  • 12.44

    Garko e la Ghenea si definiscono supervalletti. Lui dice che le critiche aiutano a crescere, ma non gli serve perché è già più alto di 1 metro e 90. Per il resto non vuole parlare di Adua e della sua vita privata.

  • 12.48

    In sala stampa lamentano che “piove sulla testa”. Un giornalista pungola Toti sulla legge Cirinnà e sui nastri arcobaleno: “Le polemiche sono comprese nel prezzo del biglietto a Sanremo. Personalmente non sono scandalizzato. Ogni artista, quando sale sul palco, e chi dirige un Festival ha il diritto di esprimere le proprie idee come ogni cittadino e questo deve trovare dimora dove si fa spettacolo”.

  • 12.51

    Molendini lamenta che sui giornali non è andata la vittoria degli Stadio perché è stata comunicata troppo tardi. Poi chiede perché i suoi interventi erano ridotti. Secondo Conti dipendeva dai tempi più serrati, essendoci 20 cover: “Anche il personaggio era più di situazione e meno di parola, per questo lo abbiamo messo in questa serata”. Leone è fiero che gli orari di chiusura siano in anticipo rispetto agli anni precedenti.

  • 12.53

    Questa sera si prevede l’ora di chiusura intorno all’una e dieci.

  • 12.56

    Il DopoFestival è una scommessa vinta, avendo superato il 40% di share. Leone è contento: “Sicuramente si è guadagnato la strada della continuità”.

  • 12.59

    Garko: “Adua non mi dà consigli, quando ci vediamo pensiamo ad altro”. La Ghenea: “La bellezza è un regalo che mi ha dato la mia mamma e mi ha aiutato tantissimo. Ho iniziato con la moda, dovevo essere un po’ carina. Io non mi vedo così bella in questi giorni che non dormo e mangio male. Sono una donna come tutte le donne, tutte ci guardiamo allo specchio e a volte non ci piace quello che vediamo. Oggi è una giornata no. Io ho avuto tanti nomignoli da piccola, non ero così bella”.

  • 13.02

    Garko ci fa o ci è? Ecco la sua risposta: “Avevo pensato all’inizio di impostare un personaggio, poi ho deciso di essere me stesso. Reggere un personaggio così in diretta per cinque sere sarebbe da stupidi”. Conti: “La vera forza a Sanremo sono le cose che succedono spontaneamente. Quando Gabriel è arrivato e Nicole gli ha detto che non piace a sua madre la bravura di Garko è stata quando lui dopo si è messo davanti a me. Non è che tutto deve essere per forza costruito. Naturalmente le prime sere c’è una tensione prima di capire il meccanismo. Pian piano si entra sempre più nel ruolo”.

  • 13.07

    La Ghenea ammette che il film Youth le ha cambiato la vita: “Quando ho fatto il primo provino la parte doveva essere più piccola”. I giornalisti vorrebbero più interazione tra Garko e la Raffaele.

  • 13.14

    Laura Pausini era stata sentita per il primo Festival di Conti. Lo farà lei l’anno prossimo con lui direttore artistico? Prematuro parlarne.

  • 13.16

    Il vincitore delle Nuove proposte verrà proclamato entro le undici. Poi Leone parla del caso Miele / Gabbani: “Oggi valuteremo entro le cinque la richiesta di Miele di essere ammessa alla finale come quinta”. Comunque Miele è stata invitata a esibirsi stasera.

  • 13.23

    Conti: “Fa parte del gioco essere vittime di errori. E’ capitato anche a me nella mia carriera. Cercheremo comunque di darle un’opportunità in più di cantare”. Molendini ha già capito che non intendono ammetterla alla Finale in gara.

  • 13.32

    Si parla del dramma dei giornalisti che non hanno votato Miele o Gabbani perché erano a fare pipì. Peccato che fossero solo cinque su 140. Ovviamente il Festival non può aspettare i loro bisogni fisiologici.

  • 13.42

    Sul dubbio se indicare da regolamento un numero minimo di votanti in sala stampa (il massimo quest’anno era 140 perché corrispondeva a quelli registrati) si chiude.


Sanremo 2016: oggi, venerdì 12 febbraio, si terrà la conferenza stampa di presentazione della terza serata della 66esima edizione del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti con la partecipazione dei tre co-conduttori Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele. Anche oggi, nell’incontro con la stampa, si analizzeranno gli ascolti e si commenterà quanto accaduto ieri sera, sia per il versante gara che per quello ospiti.

Sanremo 2016 | Il programma della quarta serata

Il Festival di Sanremo 2016 è in onda da martedì 9 a sabato 13 febbraio su Rai 1.

Sanremo 2016, la quarta serata del Festival andrà in onda stasera venerdì 12 febbraio in diretta su Rai1 a partire dalle 20.35, subito dopo il Tg1. Carlo Conti torna al timone della kermesse canora al fianco di Madalina Ghenea e Gabriel Garko. Non mancherà ovviamente Virginia Raffaele: dopo Sabrina Ferilli, Carla Fracci e Donatella Versace nei panni di chi si presenterà?

Ma vediamo cosa ci aspetta stasera.

Sanremo 2016, quarta serata | Anticipazioni

Saranno eseguite tutte le 20 canzoni in gara nei Big, già interpretate nel corso della prima e della seconda
serata.

La votazione avverrà con sistema misto: pubblico, tramite televoto, giuria degli esperti e giuria demoscopica. Ecco i membri della giuria degli esperti: Franz Di Cioccio (presidente), Laura Valente, Fausto Brizzi, Nicoletta Mantovani, Federico l’Olandese Volante, Massimiliano Pani, Paola Maugeri, Valentina Correani.

La media ponderata tra le percentuali di voto ottenute dalle canzoni in questa serata e quelle della classifica congiunta elaborata alla fine della seconda (a rischio ci sono Irene, Fornaciari, Noemi, Bluvertigo, Dear Jack, Zero Assoluto, Dolcenera, Neffa e Alessio Bernabei) darà una classifica totale delle 20 canzoni dei Big. Le ultime 5 vengono eliminate, ma si aprirà subito un televoto per il ripescaggio di una tra queste.

Al momento non è stato svelato l’ordine di uscita dei Big, che sono:

Dolcenera – Ora o mai più
Clementino – Quando sono lontano
Patty Pravo – Cieli immensi
Valerio Scanu -Finalmente piove
Francesca Michielin – Nessun grado di separazione
Alessio Bernabei – Noi siamo infinito
Elio e le storie tese – Vincere l’odio
Neffa – Sogni e nostalgia
Annalisa – Il diluvio universale
Zero Assoluto – Di me e di te
Lorenzo Fragola – Infinite volte
Noemi – La borsa di una donna
Dear Jack – Mezzo respiro
Deborah Iurato e Giovanni Caccamo – Via da qui
Stadio – Un giorno mi dirai
Arisa – Guardando il cielo
Enrico Ruggeri – Il primo amore non si scorda mai
Bluvertigo e Morgan – Semplicemente
Rocco Hunt – Wake Up
Irene Fornaciari – Blu

Stasera si conclude la gara delle Nuove Proposte, con la proclamazione del vincitore. Ecco chi è in gara:

Chiara dello Iacovo che ha battuto Cecile, Ermal Meta che ha sconfitto Irama, Francesco Gabbani che ha superato (non senza polemiche e problemi tecnici) Miele, Mahmood che ha avuto la meglio su Michael Leonardi.

Il vincitore sarà determinato dalla votazione con sistema misto: pubblico, tramite televoto, giuria degli esperti e giuria demoscopica. La canzone con la percentuale di voto complessiva più elevata vincerà la sezione Nuove Proposte.

Sanremo 2016 | Ospiti quarta serata

Dopo Laura Pausini, Eros Ramazzotti e i Pooh, stasera sarà Elisa la super ospite musicale italiana a qualche settimana dal ritorno (praticamente certo) ad Amici.

Il ruolo di alleggerimento comico va a Enrico Brignano, dopo Aldo Giovanni e Giacomo e Nino Frassica.

Per il momento #TuttiCantanoSanremo presenti gli attori Alessandro Gassman e Rocco Papaleo (ex spalla di Gianni Morandi a Sanremo) che promuoveranno il film Onda su Onda.

Tra gli ospiti anche J Balvin e Lost Frequencies.

I Video di TvBlog