Una mamma per amica, Kelly Bishop: “Se non ci fossi stata avrei pianto”

Kelly Bishop spiega come cambierà Emily in Una mamma per amica e quanto sia contenta di poter lavorare con il cast della serie tv

Nella miniserie di Una mamma per amica, ordinata da Netflix la settimana scorsa, ci sarà, ovviamente, anche Kelly Bishop, interprete di Emily, la madre di Lorelai (Lauren Graham). L’attrice era presente telefonicamente durante il table read della settimana scorsa, come già avveniva durante il passato:

“Sfortunatamente, c’era un po’ di ritardo, come quando guardi quei giornalisti in Afghanistan. Non era mai accaduto prima, ed io ho fatto un sacco di riunioni telefoniche. Questo ha un po’ rallentato il processo”.

Nonostante questo, l’attrice è molto contenta di poter interpretare ancora la madre snob della protagonista, che non perde occasione per criticare le scelte della figlia. “Sentire tutte quelle voci insieme è stato abbastanza incredibile”, ha aggiunto. “Ho letto venti pagine ed ho pensato ‘Ah, sono nel mondo delle Gilmore. Sono qui, Non me ne sono mai andata”.

Nella miniserie, però, dovrà lavorare senza Edward Herrmann (Richard), scomparso due anni fa:

“Sarà molto difficile. Ho letto che Lauren è già stata sul set. Io devo ancora andarci. E so che sarà commovente. Ci mancherà. Ci manca da quando è scomparso. Sarà difficile lavorare senza di lui, perchè eravamo amici sul set. Ovviamente, eravamo i più anziani. Ma eravamo anche attori di New York, ed abbiamo legato molto. Facevamo le parole crociate nei camerini. Era una delle nostre abitudini… Eravamo a nostro agio. Sarà difficile senza di lui”.

Nella miniserie, la scomparsa di Richard renderà Emily nevrotica:

“Poichè ha perso suo marito, ha un nervo scoperto. Nel disperato tentativo di superare la cosa, cerca di fare tutto bene fino a diventare maniaca. [Richard] sarà sicuramente una presenza, soprattutto nella prima puntata. Ed Edward sicuramente sarà sul set a guardarci. Lo credo davvero. Perchè gli piaceva lo show”.

Nonostante abbia ricevuto le sceneggiature di tutti e quattro i film-tv, l’attrice, però, non ha ancora letto il finale:

“Non sono mai stata uno di quei bambini che ha aperto i regali prima di Natale. E non perchè voglia essere giusta o altro. Sarebbe uno spoiler, sebbene non usassimo quella parola 500 anni fa quando ero piccola. Voglio vedere le cose mentre accadono. Per questo non dirò nulla di quello che accadrà, non vogliono anticipare nulla. Voglio che i telespettatori abbiano la stessa esperienza che avrò io. Ma le sceneggiature sono molto buone. Riportare alcuni personaggi è stata incredibile, come Gypsy (Rose Abdoo), l’ho sempre adorata. E Paris (Liza Weil) è uno spasso. Adoro quello che Amy (Sherman Palladino, creatrice del telefilm, ndr) ha scritto per lei. La gente si divertirà un sacco. In questi anni di Una mamma per amica non ho mai indagato. Non ho mai chiesto nulla. Non ho mai voluto sapere nessun segreto. Non ho mai chiamato Amy per dirle ‘Cosa succederà?’. Mi piace aprire le sceneggiature come dei regali e scoprire cosa accadrà. A volte era shoccante. Ma la maggior parte delle volte pensavo ‘Sì, giusto. E’ esattamente quello che farebbe!” Quindi seguirò la guida di Amy e vedrò cosa succede”.

Lavorare sul set della serie tv comporterà numerosi viaggi per l’attrice, che si trova lontano dai set dello show:

“L’ho fatto per sette anni, ora sono più anziana, sarà meno paziente. Non penso molto a tutto quel volare. Mio marito non sta bene, quindi è importante che spenda non più del tempo che mi serve per stare lontano da casa. Sarà difficile, ma era una cosa che dovevo fare. Avrei avuto il cuore a pezzi se non ci fossi stata. Avrei pianto. Questo show è così importante per me, sotto diversi aspetti. Uno di questo è quell’elemento idealista degli attori per cui vuoi fare solo cose di qualità ed esserne orgogliosa. Lavoro con gente deliziosa. Sono innamorata di Lauren -lo sono dalla prima volta che ci siamo salutate. E’ una di quelle situazioni in cui reciti un fantastico personaggio con una buona scrittura e buona gente. Ed adoro il set della Warner Bros. Dovevo esserci. Ed è fantastico sapere quanto i fan siano entusiasti”.

Secondo la Bishop, il successo della serie si deve al suo humor:

“Mi piace lo humor. E mi piace tantissimo fare la comedy. Ma odio la comedy da quattro soldi. Mi piace quella sofisticata. E poi, questo mondo è pazzesco. Io lo spiego così alla gente: ‘Guardi una stanza, ma inclinando lo sguardo’. Questo è Una mamma per amica. Un po’ inclinato’.”

Il cast della miniserie di Una mamma per amica non includerà Melissa McCarthy. L’interprete di Sookie -la cui assenza sarà spiegata- è infatti impegnata su altri set, sebbene la Sherman-Palladino si sia detta disponibile ad inserire una scena con lei se accettasse:

“E’ davvero occupata, cxxxo. Ma quello che ho detto ai suoi assistenti è ‘Guardate, se Melissa fosse disponibile ed avesse un pomeriggio libero, le scriverò una scena’. Melissa è una di noi. Se avesse del tempo libero per correre sul set -anche per un cameo- saremmo assolutamente d’accordo”.

[Via TvLine]

Ultime notizie su Una Mamma Per Amica

Notizie, curiosità e anticipazioni sulla serie Una Mamma Per Amica

Tutto su Una Mamma Per Amica →