Le Iene, 2 febbraio 2016: tutti i servizi della quarta puntata

Le Iene, puntata 2 febbraio 2016: riscopri tutti i servizi della quarta puntata su Blogo!

di grazias

  • 21:21

    La puntata ha inizio. Pif, non propriamente entusiasta, Nadia Toffa e Geppi Cucciari fanno il loro ingresso in studio.

  • 21:25

    I tre conduttori prendono il loro posto nella scrivania. Cucciari: “Noi mettiamo i servizi, voi scegliete le sostanze da assumere durante la puntata”. Pif non è soddisfatto del pubblico. Toffa: “Non è il bancone di un talent!”.

  • 21:27

    Il primo servizio è di Gaetano Pecoraro. Si parla di camorra e della storia dell’imprenditore Luigi Leonardi che ha denunciato i clan che gli chiedevano il pizzo.

  • 21:31

    Dopo il primo rifiuto, Leonardi finì all’ospedale. Successivamente, iniziò a pagare ma ben presto finì sul lastrico. Sull’orlo della disperazione, Leonardi iniziò a denunciare, facendo nomi e cognomi. Dopo le denunce, i suoi negozi furono incendiati. Ora, Leonardi non ha più nulla e si sente abbandonato dallo Stato.

  • 21:35

    Luigi Leonardi subì anche un sequestro e fu minacciato con il fine di firmare delle cambiali. L’imprenditore continuò con le denunce. Le condanne sono arrivate ma in questo caso i suoi aguzzini sono a piede libero. Anche la famiglia ha abbandonato Luigi.

  • 21:39

    Luigi Leonardi non ha neppure la scorta. Luigi vorrebbe la tutela adeguata per ricominciare a vivere. Gaetano Pecoraro ha provato ad entrare nelle Case Celesti, dove Leonardi fu sequestrato. La Iena entra nella piazza di spaccio. Leonardi ha chiesto allo Stato la protezione in loco.

  • 21:43

    Pecoraro ha provato a parlare con il prefetto ma senza successo. L’ufficio stampa della prefettura, però, afferma che “nessuno viene lasciato solo”. La Iena ha qualcosa da ridire: “Che messaggio si lancia a chi denuncia la camorra?”. Pecoraro intervista Filippo Bubbico e lo mette in contatto con Leonardi. Bubbico: “Le autorità competenti hanno il dovere di disporre le misure necessarie”.

  • 21.44

    Pubblicità

  • 21.49

    Giorgio Chiellini sostiene: “Non siamo ignoranti”. Le Iene indagano.

  • 21.51

    E a interrogarli, con la scusa di un autografo, saranno simpatici bimbetti. Quanto fa 7×8? Non lo so. Non si parte benissimo, eh.

  • 21.54

    “Da noi in Serbia la capitale della Cina è Shanghai”.

  • 21.56

    E 100 x 100 fa mille, parola di Mancini.

  • 21.58

    Matteo Viviani ci racconta la storia di Olena. Il titolo del servizio è: “Quando solo tua sorella può salvarti la vita”. La donna è affetta da leucemia.

  • 21.59

    Peppino è l’unico amico di Olena qui in Italia. La donna ha bisogno di un trapianto ma bisogna trovare un donatore. I genitori di Olena non sono venuti qui, una volta a conoscenza della malattia della figlia. Ma una sarebbe sarebbe propensa a darle una mano…

  • 22.02

    Il problema è che la sorella non riesce ad uscire dall’Ucraina. Il medico ricorda l’importanza del trapianto per la sua sopravvivenza.

  • 22.04

    Ed ecco Olena: “Io voglio vivere, prego”. Mentre alla sorella il visto per venire in Italia dall’Ucraina non lo vogliono proprio dare, pare. Viviani si impegna per portarla qui da noi.

  • 22.06

    Viviani raggiunge Alina, la sorella che vorrebbe sottoporsi al trapianto.

  • 22.08

    Un videomessaggio di Olena per Alina. La ragazza, 26 anni, ha difficoltà a vedere la sorella ridotta così. L’ultima volta che l’aveva vista era in piena salute.

  • 22.10

    Viviani all’Ambasciata. “La documentazione non è completa, ci dev’essere un’approvazione da parte della Regione”. L’ambasciatore però capisce la situazione e propone di dare ad Alina un visto di un’altra natura. Il giorno stesso. Ottimo.

  • 22.12

    Ed ecco finalmente l’incontro tra le due sorelle.

  • 22.15

    Pubblicità

  • 22.20

    L’amore (arcobaleno) di un senatore. La storia di Sergio e Michele che si amano da 10 anni e hanno un bambino di 21 mesi.

  • 22.24

    Sì, anche io.

  • 22.26

    “Luca ci chiama entrambi papà. Un bambino ha diritto di avere qualcuno che lo ami”.

  • 22.27

    Pubblicità

  • 22.35

    Rosarno, sei anni dopo la rivolta. Servizio di Giulio Golia.

  • 22.39

    Nella desolazione più totale c’è chi ha costruito una palestra di fortuna e la sera ci si ritrova insieme davanti a dei giochi da tavola improvvisati.

  • 22.43

    Si parla sempre di arance e limoni ma da dove arrivano i canditi dei cannoli e dei panettoni? Sì, sempre da lì.

  • 22.47

    La gente del posto non ha dubbi: “Questa integrazione non si può fare”.

  • 22.50

    Il Sergente Hartmann contro La Russa. Che urla più di lui.

  • 22.55

    Pubblicità

  • 23.00

    Attore infiltrato sul set della ficition Il Restauratore. Tutta colpa de Le Iene.

  • 23.06

    Due fratelli con le ruote e con le palle.

  • 23.09

    I due fratelli hanno un paio di amici che li accudiscono in tutto.

  • 23.11

    Praticamente i genitori li hanno sbolognati alle zie perché non riuscivano a prendersene cura. Solo che le zie, già anziane all’epoca, oggi non ci sono più. I due fratelli oggi vivono con una piccola pensione.

  • 23.13

    Gianluca e Alessio vorrebbero lavorare.

  • 23.17

    Il truffatore seriale. Le Iene indagano.

  • 23.20

    Assegni falsi, solite truffe. Che Le Iene riescono a fermare.

  • 23.24

    il primo servizio da Iena di Herbert Ballerina.

  • 23.26

    Abituato a guardare quiz in tv, non riesce più a vivere con serenità prendendo qualsiasi domanda come fosse un quiz tv, appunto. Pure quando va a fare benzina.

  • 23.28

    Alla fine, grazie all’aiuto del pubblico, “vince” 100 euro allo sportello del Bancomat.

  • 23.31

    Paolo Calabresi contro il “sindaco sceriffo” che mette sulla propria macchina il lampeggiante della polizia.

Torna questa sera l’appuntamento con Le Iene. Geppi Cucciari, Nadia Toffa e Fabio Volo ci aspettano per lanciare i servizi degli inviati del programma di Italia 1. Se volete scoprire tutte le anticipazioni del caso, come sempre, siete nel post giusto.

Le Iene, 2 febbraio 2016: Servizi

Le Iene hanno deciso di testare la cultura generale dei calciatori di serie A. E lo hanno fatto mandando fuori dai centri sportivi bimbi dai sei ai dieci anni con l’arduo compito di interrogare i campioni più amati con domande di geografia, matematica, storia e così via. Qui di seguito uno stralcio delle incredibili risposte:

Gianluca: Una domanda. Quanto fa sette per otto?

Carlos Bacca: Non lo so (ndr, ride)

Gianluca: Qual è la capitale della Finlandia?

Giacomo Bonaventura: Reykjavick? (ndr, ride)

Gianluca: No, quella è dell’Islanda. Della Cina?

Bonaventura: Shangai.

GIanluca: No, Pechino. Della Svizzera?

Bonaventura: Della Svizzera…Ginevra.

Gianluca: Berna.

Bonaventura: Berna… (ndr, ride)

Gianluca: La capitale della Cina?

Sinisa Mihalovic: Shangai.

Gianluca: Sicuro?

Mihalovic: Non lo so

Gianluca: Non è Shangai.

Mihalovic: Da noi in Serbia è Shangai.

Gianuca: Capitale della Finlandia?

Mihalovic: Eh, capitale della Finlandia…ma io a scuola non andavo bene.

Gianlcua: Da chi è stata dipinta la Gioconda?

Mihalovic: Ma, da un…

Gianluca: Da Leonardo Da Vinci.

Mihalovic: Aspetta, fammi pensare…

Gianluca: Il solstizio d’estate?

Mihalovic: Cos’è il solstizio?

Gianluca: Il solstizio è il giorno più lungo dell’anno. Quando inizia l’estate?

Mihalovic: Inizia il 21 giugno.

Gianluca: Bravo, allora qualcosa sai.

Mihalovic: Ho studiato qualcosa.

Gianluca: Dove si trova l’Everest?

Mihalovic: L’Everest è la montagna più alta al mondo.

Gianluca: Ma dove si trova?

Mihalovic: Si trova…non lo so.

Gianluca: Facile, in Nepal.

Mihalovic: Il Nepal è facile?

Gianluca: Mister io ora la saluto

Mihalovic: Sono già finite le domande?

Gianluca: Quando è stata presa la Bastiglia?

Mario Balottelli: Devo fare il compito?

Gianluca: Sì

Balotelli: Non me lo ricordo. Tu lo sai? (ndr, ride)

Gianluca: 1789. Cosa è successo nel 1492?

Balotelli: Sono nato io (ndr, ride).

Gianluca: Passato remoto di cuocere?

Balotelli: Cuotetti (ndr, scherza).

Thomas: Mi rispondi a questa domanda per favore?

Roberto Mancini: Sei un professore?

Thomas: Qual è il verso dell’elefante?

Mancini: (ndr, fa il verso)

Thomas: La parola!

Mancini: Ah, barrito.

Thomas: Mi dici tre figure piane?

Mancini: (ndr, ride) Cioè, tre figure piane, nel senso?

Thomas: Piane, tipo il cerchio, il triangolo.

Mancini: Rombo?

Thomas: Sì. Quanto fa 100×100?

Mancini: 1 milione.

Thomas: Sei sicuro?

Mancini: 1.000.

Thomas: Sei sicuro?

Mancini: (ndr, ride) Mi sembra di essere a scuola….10.000.

Thomas: Studia di più

Mancini: Hai ragione, devo studiare un po’ di più

Sophia: Qual è la capitale della Finlandia?

Daniele De Rossi: Helsinki

Sophia: Qual è la capitale della Romania?

De Rossi: Bucarest

Sophia: 6×7+2, quanto fa?

Daniele De Rossi: 44

Sophia: Mi dici tre figure piane?

Daniele De Rossi: Quadrato, rettangolo, trapezio…no?

Sophia: Chi c’era in Mesopotamia?

De Rossi: I sumeri, gli assiri, i babilonesi, Tigri, l’Eufrate…sono andato a scuola! Sono passato? Posso andare? (ndr, ride).

Sophia: Quanto fa 9×8?

Radja Nainggolan: 72

Sophia: 7×6?

Nainggolan: 42

Sophia: La radice quadrata di 16 + 2?

Nainggolan: 6

Sophia: Bravo. Cosa è successo nel 1492?

Nainggolan: Se, ciao….(ndr, ride)

Sophia: Chi ha dipinto la Gioconda?

Nainggolan: (ndr, qualcuno suggerisce Leonardo) Di Caprio? Chi?

Sophia: La capitale della Norvegia?

Nainggolan: (ndr, non risponde)

Sophia: Devi studiare di più.

Nainggolan: Lo so, non ho mai studiato.

Sophia: La capitale della Finlandia?

Wojciech Szczęsny: Helsinki

Sophia: La capitale dell’Ungheria?

Szczęsny: Budapest

Sophia: La capitale della Romania?

Szczęsny: Bucarest

Sophia: La capitale della Svizzera?

Szczęsny: Zurigo, no, aspetta….Mmmm (ndr, ride)

Sophia: Non lo sai? Berna. Grazie mille.

Szczęsny: Ciao, grazie.

James: La presa della Bastiglia quando è stata?

Abdoulay Konko: Wow…

De Devitiis: (ndr, interviene la Iena) Tu di dove sei?.

Konko: Francia

De Devitiis: E non lo sai?

Konko: (ndr, ride) Era meglio che scappavo….ti faccio la firma, va bene?

James: E studia di più.

Konko: Va bene.

Le Iene, 2 febbraio 2016: second screen

La quarta puntata de Le Iene andrà in onda questa sera su Italia 1 a partire dalle 21.10 e sarà in diretta streaming su VideoMediaset. Sulla pagina Facebook del programma verranno postati i servizi in tempo reale mentre l’hashtag ufficiale per cinguettarli su Twitter è #leiene. Qui su TvBlog troverete, come di consueto, il nostro aggiornatissimo live. Commentiamo insieme?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Le Iene

Le Iene è un programma di intrattenimento e di informazione che va in onda su Italia 1 dal 22 settembre 1997.

Tutto su Le Iene →