MasterChef Italia 5, 28 gennaio 2016: due eliminati (per tutti gli altri c’è Vissani)

MasterChef Italia 5, settimo doppio appuntamento live su Blogo.

  • 20.25

    CI vuole ancora un po’ prima del nuovo appuntamento con MasterChef.

  • 20.40

    Mystery Box con furto e cena sul Po gli ingredienti principali di questa settima doppia puntata…

  • 21.06

    Tutto pronto: un po’ di pubblicità e si comincia.

  • 21.12

    Su che si comincia, come sempre, dal previously on…

  • 21.13

    Su che si entra nel vivo della gara…. e questo screen lo uso come copertina di FB…

  • 21.15

    I 12 concorrenti sono schierati. “Mattia, quante probabilità hai di sopravvivere?”… “Beh, una su 12…” “Noooo, in percentuale” Cracco è ‘bastardo’ anche quando chiacchiera amorevolmente…

  • 21.16

    Chi nasconde le sue carte, secondo Lucia? Dario, Lorenzo e Alida…. Stasera si gioca molto di strategia: tocca solo vincere.

  • 21.17

    Trippa, aragosta, pomodoro ramato, arancia, mela verde, funghi, finocchio, insalata riccia, cime di rapa, miele di castagno… ma non è tutto oro quel che luccica..

  • 21.17

    Mystery con saccheggio: ognuno può rubare un ingrediente a un altro. Non lo userà.

  • 21.19

    “Stasera c’è il magheggio” dice Mattia… No Mattia, SACCHEGGIO!

  • 21.19

    Lucia ruba l’aragosta ad Alida, Rubina le ruba i funghi, Mattia le frega la trippa. Maradona ruba l’aragosta di Dario; Lorenzo ruba l’aragosta di Sylvie; Erica ruba l’aragosta di Lucia…

  • 21.21

    “Giovanni, vai a rubbare, va’” dice Cannavacciuolo. E va da Lucia a toglierle anche la trippa, che poi Andrea la ruba a Mattia. Sylvie prende l’aragosta di Rubina, che poi deve rinunciare anche ai pomodori. Dario prende un’arancia a Erica.

  • 21.23

    Alida ruba i pomodori ad Andrea: “La forza non sta nella debolezza altrui!”. Chapeau. Mentre Giovanni, Maradona, Lorenzo e Laura hanno i cestini intonsi. E si inizia a cucinare.

  • 21.25

    Alla fine Lucia e Alida restano senza aragosta né trippa. Dovranno farsi bastare le verdure.

  • 21.29

    Scadono i 45 minuti della Mystery Box con furto. Di chi assaggeranno i piatti gli chef?

  • 21.29

    “Il leone ferito è il più pericoloso” dice Cannavacciuolo ai suoi colleghi… Mi sa che Alida è tra i magnifici tre.

  • 21.30

    Primo piatto, aragosta: è quello di Mattia. Incredibile! Cottura perfetta, peccato per l’arancia non pelata al vivo.

  • 21.31

    Joe Bastianich fa lezione di gestione ristorante: +30% sul costo delle materie prime. Se una regola c’è…

  • 21.32

    Maradona aveva tutti gli ingredienti: bello a vedersi il suo piatto per Antonino. Ed è anche buono.

  • 21.33

    Alida non accetterebbe lo smacco di non essere preferita a Lucia. Ma il suo piatto è tra i migliori tre. E convince Barbieri.

  • 21.34

    Alida ha davvero lo sguardo della tigre. Ma la prova la vince Maradona.


  • Pasticcio di luccio in crosta: piatto tipico della cucina dei Gonzaga del Cinquecento. Una sola scelta per Maradona.

  • 21.37

    Acquolina in bocca: dentro anche uova di quaglia, carciofo e farcia col tartufo.

  • 21.38

    Il vantaggio di Maradona è che non cucinerà da solo, ma in coppia.

  • 21.39

    …e può anche formare le altre coppie. Praticamente ha il gioco in mano.

  • 21.40

    Cracco spiega il piatto a tutti i concorrenti.

  • 21.41

    Ma vediamo le coppie: Maradona sceglie per sé …. la pubblicità.

  • 21.47

    Si riparte: dicevamo, le coppie. Maradona sceglie per sé Alida, che pensa – in quanto brava – che possa aiutarlo.

  • 21.47

    Ma veniamo alle altre, che son più interessanti. E per di più saranno IN STAFFETTA!

  • 21.49

    Mattia+Lorenzo; Lucia+Laura; Rubina+Andrea; Sylvie+Dario (“Bastardo!” dice a Maradona, nel segreto del confessionale); Giovanni+Erica. La strategia di Maradona è fin troppo chiara: far fuori Dario.

  • 21.52

    Mentre Bastianich insinua un certo feeling tra Giovanni ed Erica. Ma ora è tempo di darci dentro. E per di più in staffetta. Il delirio!

  • 21.53

    90′ per fare il luccio in crosta: i giudici valuteranno i singoli e la coppia. E Alida fa la pasta brisée in un nanosecondo.

  • 21.56

    La tecnica della sfilettatura del pesce di Mattia diverte i giudici. Ma dopo i primi 20′ si cambia. E dopo altri 15′ cambio ancora…

  • 21.57

    Due errori nella pasta di Sylvie: le uova e averla rilavorata prima di stenderla. E quando non si stende c’ha la crisi di nervi. E casca anche con una boule in mano… “Io la pressione non la reggo”. Ecco, Sylvie, sei durata anche troppo!

  • 21.59

    Chiamano il cambio proprio mentre Dario sta stendendo la pasta. Ma ormai siamo all’infornata.

  • 22.01

    90′ scaduti: si va all’assaggio. Si parte don Maradona e Alida. Il loro pasticcio ha una bolla. E l’interno è male equilibrato.

  • 22.03

    Montato male quello di Lorenzo e Mattia: troppo cotto, troppo sale…. poteva andare meglio. Ma Bastianich è pronto a investire nel ristorante del macellaio e del cameriere… che vogliono risto in Piazza San Marco…

  • 22.05

    Bastianich inizia a metterci troppi soldi: “Ma voi volete essere dipendenti o soci?” “Dipendenti… perché se poi va male!”… L’IMPORTANTE E’ CREDERCI! Cannavacciuolo sta piangendo dalle risate.

  • 22.07

    L’amore vince sempre… il pasticcio di Giovanni ed Erica (che ormai odia gli uomini) non è male. E piace a Canna, pure a Cracco.

  • 22.08

    GiIovanni, però, non ti allargare, né nell’idea della vittoria, né non Erica.

  • 22.09

    Senza sale, troppo cotto, pasta troppo larga, salsa salata: la coppia Rubina e Andrea non è andata bene.

  • 22.10

    “E’ stata una doppia maratona” dice Dario. Sylvie non ha messo il secondo filetto di luccio e ha dimenticato il tartufo. Débacle. Ma la salsa è perfetta e il pesce è cotto alla perfezione. “E’ il pasticcio del peccato” dice Canna… è un vero peccato, insomma.

  • 22.12

    Laura e Lucia chiudono la sfilata. Hanno infornato per ultime. Pasta doppia e cruda, crema sbagliata e interno bagnato perché hanno deciso di mettere il camino su un lato. “Le regole non si interpretano” dice Cracco.

  • 22.15

    I migliori sono Erica e Giovanni. La coppietta funziona. Sono i capitani della prossima esterna.

  • 22.15

    Le due coppie peggiori sono Rubina+Andrea (gufati da Alida) e Lucia+Laura.

  • 22.17

    Le più deludenti sono Lucia e Laura: hanno lavorato male e non meritano di salvarsi. Si sfideranno a duello nel Pressure Test: chi perde, esce. Chi vince continua il pressure contro i perdenti.

  • 22.19

    E dopo la pubblicità, seconda puntata: Esterna sul Po.

  • 22.25

    E si va sul fiume… fa tanto Mississipi.

  • 22.27

    Si cucina a bordo con i prodotti tipici dell’area. Ma intanto si fanno le squadre.

  • 22.27

    La sorte decide chi inizia tra Erica e Giovanni. Il primo è Giovanni che sceglie il Rosso e Alida, Andrea, Dario, Maradona. Erica per i Blu sceglie Rubina, Mattia, Lorenzo, Sylvie.

  • 22.30

    Due piatti creativi a testa per brigata da fare con 10 dei venti prodotti della zona, vere eccellenze gastronomiche.

  • 22.31

    Giovanni sceglie per i Rossi Riso, Rane, Asparagi, Cozze e Gallina bianca di Saluzzo (la sua squadra non apprezza), cipolla e peperone, Salva e Melone.
    Erica sceglie Parmigiano, Lumache, maiale e ciliegie, radicchio e aglio, Mostarda e Menta, Farina e fagioli. Migliore la spesa di Erica. E si parte.

  • 22.35

    Melone con le cozze per Giovanni: i Rossi devono cercare di fare qualcosa di accettabile per i 25 degustatori, che sono i produttori degli ingredienti usati.

  • 22.36

    Lorenzo inizia a sentirsi male sulla barca, Cracco invece insegna a Giovanni come pulire le rane.

  • 22.37

    Il vero capitano dei rossi è Alida: i suoi compagni non sanno che stanno facendo. E’ lei a dare direttive e ricette.

  • 22.40

    Il capitano vuole far vedere uno scorcio a Bastianich e si arena. ECCO, SI ARENA. FA L’INCHINO ANCHE LUI E SI ARENA…

  • 22.41

    Anche Bastianich aiuta a disincagliare la barca…. “Anche se non sono il capitano, ma forse ci conviene navigare nella parte più larga”: mito Bastianich.

  • 22.44

    Lumache burrose dice Barbieri: beh, se le fa la francese è ovvio.

  • 22.44

    Salgono gli ospiti: bisogna impiattare. Alida porta avanti la squadra da sola.

  • 22.45

    Giovanni intanto fa uscire i piatti tutti diversi, con diverse quantità di ingredienti.

  • 22.47

    Il melone con le cozze ha conquistato. Ma anche lumache e polenta è piaciuto.

  • 22.48

    Risotto, rane e asparagi per i Rossi. Ma gli asparagi non sono stati puliti bene.

  • 22.40

    Intanto si è fatta notte sul battello: problema non da poco, visto che le cucine sono sul ponte, all’aperto.

  • 22.50

    Il maiale e le ciliegie conquistano, anche se i produttori del galletto bianco ci restano male perché i Rossi hanno usato solo la pelle. Ma apprezzano la creatività: si dimostra così che dei prodotti di qualità non si butta niente.

  • 22.52

    Pubblicità. E poi verdetto della prova.

  • 22.56

    Ci siamo. I 25 produttori degli ingredienti della Valle del Po hanno scelto. Il cielo si illumina di BLU. (bello l’effetto). La semplicità e la capacità di esaltare gli ingredienti ha avuto la meglio.

  • 22.59

    Si va al Pressure. I giudici non salvano nessuno. Neanche Alida. Giovanni ha sbagliato proprio la spesa: e Cracco ci mette il carico, perché dice che i produttori hanno votato tutti i Blu.

  • 23.01

    Giovanni si sente come il protagonista della Metamorfosi; Maradona invece si lascia andare al racconto la storia del fenicottero e la tartaruga: la morale è “Se parlare è argento, il silenzio è d’oro…”. Tradotto da Cannavacciuolo: “Devi parlare di meno, come ti ho detto dal primo giorno”. Ammèn!

  • 23.02

    Si parte dal duello di Laura e Lucia: chi perde va fuori.

  • 23.03

    Devono preparare una crepe creativa con la lampada, flambé. 15 minuti. Ingrediente segreto: eleganza e conversazione con l’ospite. Si simula, infatti, un servizio alla lampada in sala…

  • 23.06

    Laura sbaglia la pastella….

  • 23.07

    Io però i flabè non l’ho visto. “La lampada del cazzo, che non userò mai più”. Quella di Lucia è allagata.

  • 23.08

    Una frittata con la macedonia quella di Laura; quella di Lucia sembra avere più personalità..

  • 23.09

    Cannavacciuolo è furioso: “Il Duello vuol dire rimanere! E voi mi fate questi cazzo di piatti? Complimenti!”.

  • 23.10

    Nessuna all’altezza della prova: si salva Lucia, che continua il Pressure.

  • 23.10

    Fuori Laura.

  • 23.11

    Cracco dice a Lucia che è sempre troppo chiusa nella sua torre d’avorio, superiore… I compagni sono d’accordo.

  • 23.12

    Siamo al Pressure: rana pescatrice, ceci, fagiolini e lardo. Devono fare un piatto con tutti e quattro gli ingredienti, in 25 minuti.

  • 23.14

    Cracco pensa che la prova sia troppo facile e a 1/4 della prova inserisce un altro ingrediente: formaggio fresco allo yogurt, speziato. Perfetto per i ceci e per Maradona Ottima la pressure con sorpresa.

  • 23.16

    Ogni cinque minuti viene aggiunto un ingrediente: Barbieri torna con la bottarga di muggine.

  • 23.17

    “Secondo me deve andare Joe: voi siete stati buoni, io sono buono… lui è il cattivo” dice Canna. Pensavano tornasse con il ketchup e invece porta il pane sardo bagnato…

  • 23.19

    Si parte da Lucia che si gioca La Rivincita. Abbastanza brava, buon equilibrio per Barbieri.

  • 23.20

    Tocca a Dario. Bella l’idea, ma un po’ troppo lardo, dice Cracco.

  • 23.20

    Marò Giovanni, tu e ‘sti piatti filosofici. E basta! Ma Bastianich lo accusa di aver copiato. E lui dice: “Non ho copiato da Dario…”. Non convince nessuno.

  • 23.22

    Alida prepara un bel piatto, ma con poca pescatrice.

  • 23.23

    Tristanzuolo e fuori focus il piatto di Andrea. “Sembrano tutte tapas… in spagnolo, cacatine in Napoletano”. MITO!

  • 23.24

    Maradona non è soddisfatto.

  • 23.25

    Dario, Alida e Lucia sono salvi. A rischio eliminazione Giovanni, Maradona e Andrea…

  • 23.26

    Salvo anche Giovanni.

  • 23.27

    Tra Andrea e Maradona c’è chi ha cotto meglio. Salvo Maradona, eliminato Andrea. Peccato!

  • 23.28

    “Uscire divertendomi mi dispiace troppo” dice Andrea, che non se l’aspettava.

  • 23.29

    Intanto Andrea riceve la pacca benedicente di Cannavacciuolo. Può provare a farlo questo lavoro, dice lo chef.

  • 23.29

    “Siete rimasti in 10. Un numero formato da 1 e 0. A noi interessa l’1… lo zero puffff, svanisce” dice Bastianich salutando i concorrenti in balconata.

  • 23.30

    Il gioco si fa duro. E Sylvie è ancora dentro. Ma i concorrenti sembrano infastiditi più da Maradona. Diciamo che sono davvero tutti contro tutti. E la prossima settimana arriva Gianfranco Vissani.

MasterChef Italia 5 ha fatto fuori altri due concorrenti nella doppia puntata andata in onda questa sera, giovedì 28 gennaio 2016. Gli eliminati sono Laura e Andrea. Laura è stata tradita da un Invention Test a base di Pasticcio di Luccio preparato alla moda dei Gonzaga (sbagliato in coppia e in staffetta con Lucia) e da una pseudo crepe dal sapore di frittatina con frutta cruda che non ha reso onore al servizio con la lampada richiesto dai 4 giudici per il duello che l’ha vista contro la compagna di luccio sbagliato. Lucia ha potuto, così, riconquistare il grembiule bianco (e l’ostilità di Rubina) al termine di un Pressure Test che ha visto schierata la squadra perdente dell’esterna sul Po, quella Rossa guidata da un Giovanni in evidente stato di confusione nello scegliere i prodotti tipici della Valle del Po per il suo menu creativo.

Il doppio appuntamento è partito con una Mystery Box con furto (che ha fatto capire quanto Alida sia temuta e Lucia poco sopportata) nella quale ha spiccato Maradona, finito poi a un passo dall’eliminazione, come ormai vuole l’altalenante tradizione dello chef libanese. Ma se la Mystery era con furto, il Pressure è stato a sorpresa, visto che i giudici hanno aggiunto ingredienti nel corso della prova. Alla fine ad avere la peggio è stato Andrea, il bell’Andrea, che ha presentato un piatto anemico e senza spessore proprio quando sperava di poter continuare la gara.

Ma la puntata ha offerto diversi spunti: devo dire che si conferma la forza di Cannavacciuolo che riesce come nessun altro a rompere lo schema del programma. Si arrabbia, se la prende, non le manda a dire e crea situazioni televisivamente deliziose come in quel commento che seppellisce il piatto di Andrea: “Sembrano tapas, in spagnolo… cacatine, in napoletano“. Standing ovation. Altro che i piatti lanciati del primo Bastianich.

La prossima settimana altro doppio appuntamento. E per la prima volta nella cucina di MasterChef, almeno a mia memoria, compare Gianfranco Vissani, uno dei primi protagonisti della cucina in tv e tra i fondatori della ‘chef vague’ in tv. Sono curiosa di vederlo all’opera con i quattro giudici. Appuntamento a giovedì prossimo.

MasterChef Italia 5, puntata 28 gennaio 2016 in diretta

MasterChef Italia 5 | 28 gennaio 2016 | Anticipazioni

MasterChef Italia supera la metà della quinta stagione questa, giovedì 28 gennaio, con il settimo doppio appuntamento in onda su SkyUno e live su Blogo dalle 21.10. Dodici i concorrenti ancora in gara e due da eliminare alla fine di una serata che preannuncia nuovi colpi di scena nell’ideazione delle prove (e anche nel comportamento dei 4 giudici). Dopo una puntata adrenalinica con Valentino ‘Il Dottore’ Rossi e il maestro della pasticceria italiana Iginio ‘La Morte Nera’ Massari, stasera giudici e aspiranti MasterChef si concedono una gita sul Po per l’esterna e una Mystery per ‘abili sgraffignatori’.  Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco e Joe Bastianich sono sempre pronti a farsi stupire dalle creazioni dei concorrenti, ma non sono più ammessi errori per chi è nella MasterClass.

MasterChef Italia 5 | Anticipazioni | 28 gennaio 2016

masterchef-italia-5_28-gennaio-2016_002.jpg

Come detto, sono rimasti in 12 a contendersi il titolo di quinto MasterChef italiano, che si porterà a casa un assegno da 100.000 euro e un libro di ricette.

Come sempre si parte dalla Mystery Box, stasera con ‘scasso’. Eh sì, perché ogni concorrente può togliere un ingrediente a un avversario a loro scelta. Per alcuni, i più temuti, portare a casa un piatto sarà davvero complicato. Il migliore della Mystery avrà una serie di vantaggi per l’Invention Test, che questa volta i concorrenti dovranno svolgere a coppie e in staffetta. Uno dei 12 concorrenti sarà eliminato o a rischio eliminazione.

Gli 11 restanti si preparano ad andare in gita sul Po per la Prova in Esterna: i concorrenti, divisi come sempre in due Brigate, cucineranno a bordo della Motonave Stradivari. Prima di imbarcarsi, i capitani delle due squadre dovranno scegliere 10 dei  20 prodotti di qualità che raccontano la storia del Po per cucinare, navigando, due piatti a base di specialità gastronomiche della Valle del Po. A valutare la cena ci saranno proprio i 25 produttori di queste prelibatezze, che le vedranno anche lavorate dai concorrenti. La brigata vincente – e i concorrenti della perdente considerati migliori dai giudici – si risparmierà il Pressure Test, al termine del quale sarà eliminato un altro concorrente.

 

MasterChef Italia 5 | Come seguirlo in tv e in live streaming

MasterChef 2015 va in onda ogni giovedì con due puntate a sera (per un totale di 12 prime serate) su Sky Uno HD alle 21.10. Le puntate si possono seguire in live streaming su SkyGo o su Sky Online, per chi è abbonato al servizio. Nessuna puntata in chiaro su Cielo o TV8, almeno per ora.

Torna anche la striscia quotidiana con MasterChef Magazine, in onda dal 25 dicembre dal lunedì al venerdì alle ore 19.50, sempre su Sky Uno HD, nella quale si approfondiscono i piatti e gli ingredienti protagonisti delle puntate di prima serata. Non mancano gli ospiti di altro profilo, come lo chef 3 stelle Michelin Chicco Cerea e Lorenzo Cogo, lo chef stellato più giovane d’Italia.

MasterChef, Second Screen

Per commentare live MasterChef vi conseigliamo, ovviamente, il nostro liveblogging, dalle 21.10 su TvBlog. Ma il programma ha una sua pagina Facebook, un profilo Twitter e anche una pagina su Instagram.L’hashtag ufficiale per commentare è #MasterChefIt. Possiamo però anche approfittarne per fare gli auguri agli chef Carlo Cracco (@craccocarlo), Bruno Barbieri (@barbierichef), Antonino Cannavacciuolo (@AntoninoChef) e a Joe Bastianich (@Jbastianich).


I Video di TvBlog

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →