Day Zapping 28 gennaio 2009. La lunga notte del Grande Fratello: Federica, Nicola e i casting “chiusi”

Vedere il Grande Fratello by night vale davvero la pena, perché non solo è un ottimo sottofondo per chi ama tirar tardi la sera, ma incarna il lato più interessante del reality 24/24 h. Proprio quando fanno le ore piccole i concorrenti sono più disposti a confidenze e chiarimenti, tirando fuori il lato più privato

TvBlog Awards 2009

federica nicola Vedere il Grande Fratello by night vale davvero la pena, perché non solo è un ottimo sottofondo per chi ama tirar tardi la sera, ma incarna il lato più interessante del reality 24/24 h. Proprio quando fanno le ore piccole i concorrenti sono più disposti a confidenze e chiarimenti, tirando fuori il lato più privato delle loro personalità e magari perdendo un po’ le difese oltre che la consapevolezza della telecamera. E’ successo la notte scorsa in una camera da letto, che ha visto Federica Rosatelli principale argomento di conversazione, sia in sua presenza che in sua assenza. Tutto è cominciato da una giusta osservazione di Daniela Martani, la criticassima hostess dell’Alitalia:

“Se io mi comportassi come Federica qui non mi parlerebbe più nessuno e mi punterebbero tutti il dito contro. Lei, invece, riesce a tirar fuori insulti anche pesanti, ad aggredire le persone, e a farsi perdonare mezz’ora dopo con un sorriso, come se non fosse successo nulla. E’ colpa di molte persone che qui la assecondano”.

Partiamo dal presupposto che la Rosatelli, in ottica autoriale e televisiva, è una Karina Cascella emancipata in salsa glam, che tante soddisfazioni darà nei salotti televisivi con la sua folle dialettica e quel tono della voce isterico già divenuto cult. Un’adorabile pazza, insomma. Come co-inquilina deve essere ‘na tragedia: egocentrica, viziata, semplicemente insopportabile. Questo non può che ripercuotersi sulla liaison nata tra lei e Nicola Molinari, che in queste prime settimane ha fatto la figura del “burattino” alla mercé dei suoi umori. E invece non solo ieri sera ha avuto modo di redimersi ma ha dato prova di estrema coerenza e lucidità caratteriale, destreggiandosi tra un confronto con Daniela e Claudia prima e un faccia a faccia con Federica poi.

Leggi, intanto, cosa combina Ilaria Turi del Gf4

Una gag non voluta, infatti, è stata quella che ha visto Federica irrompere per ben due volte in una situazione in cui si stava (s)parlando dei suoi eccessi. La prima volta, molto intelligentemente, il Grande Fratello l’ha subito levata dall’impaccio chiamandola in confessionale, così che Claudia, Daniela e Nicola potessero continuare la loro interessante chiacchierata.

Claudia Perna, che è un po’ la timorata di Dio di questa edizione (bravissima ragazza per carità, ma se vuoi solo giudicare gli altri resta a casa), ha ribadito più volte la sua opinione, cioè che Federica indosserebbe una maschera con cui riesce a passare indenne dal parlare di frivolezze e cose materiali a rimarcare il suo trasporto incondizionato per Nicola, un ragazzo completamente diverso dal suo mondo. A questo punto Federica ha rifatto irruzione nella stanza, mentre alla conversazione si era aggiunta Siria De Fazio tradendo, questa volta, che si stava parlando di lei. La Rosatelli, per questo, ha motivato la sua apparente incoerenza alla luce del suo bisogno di radici, mentre Claudia ne stigmatizzava il comportamento senza freni:

“Non posso fare la zingara tutta la vita che va in giro scalza. Ho bisogno di qualcuno che mi dia le regole. Da sola non ce la faccio. Mia madre non me le ha mai date. Quando uscirò da qui io cercherò Nicola perché è lui che ho scelto. Non è che, se tra di noi non va, ne cerco tanti altri uguali a lui. In tal caso torno spedita per la mia strada e vado dritta al ragazzo del privè in discoteca. Lui non mi sta costringendo a un cambiamento radicale, è che mi piace da impazzire, dal primo momento, come non mi è mai successo. E’ la prima traversa che prendo nella mia vita, mentre di solito vado sempre avanti per la mia strada”.

A questo punto, però, abbiamo scoperto qualcosa di un tantino “sospetto”. Federica e Nicola non solo si erano conosciuti ai casting, ma avevano anche interagito. Federica aveva subito messo gli occhi su Nicola e non è escluso che i due abbiamo manifestato interesse reciproco per farsi prendere (specialmente Nicola che ha una personalità meno dirompente?). Questa è la domanda che gli autori avrebbero fatto alla Rosatelli:

“Quindi ti piace Nicola, Federica? Vuoi che te lo mettiamo dentro?”.

Dunque, i due non si sono conosciuti in fila, ma erano nello stesso gruppo di provinati. Ma la fila l’hanno mai fatta? Stando a quanto ammesso da Federica no e lo stesso vale per Claudia:

Federica: “Ma te, Claudia, sei andata agli open casting con 1000-2000 persone? Io mai, scherzi? Non vado ai concerti!”
Claudia: “Ma neanch’io eh. Ho fatto i provini a Palermo, in un posto, grazie a un amico”
Nicola: “Cambiamo argomento, ad esempio?”
Federica: “Ad esempio”.

La produzione, anche in contesti ufficiali, non ha mai omesso di alternare agli open casting delle corsie preferenziali, fatte di scouting e selezioni mirate. Ma, se pensiamo che anche una ragazza “anonima” come Claudia ha preso la scorciatoia, sorge spontaneo chiedersi: dalle selezioni itineranti viene scelto qualcuno o sono solo un alibi per dare materiale alla Gialappa’s (e suscitare speranze nell’italiano medio, aggiungeremmo sfigato?).

Daniela è stata chiamata dalla produzione per via del caso Alitalia, Alberto Scrivano, stando al settimanale Chi, avrebbe “trombato” il fratello essendo stato scelto al suo posto. Qualcun altro che non è passato dal via. Vabbè, “cambiamo argomento”.

Tra Federica e Nicola c’è stata, finalmente, la resa dei conti. Lei è una istintiva, per cui un fidanzato è già “un marito”, anzi un padre, vista la sua ansia di possedere le cose, ed è già proiettata al dopo. Lui, nonostante sia più riflessivo, forse proprio per questo preferisce vivere alla giornata meritandosi l’appellativo di lei “ghiacciolino”. Alcune cose di Federica gli piacciono, altre non le sopporta e, se non prende sempre posizione contro le sue scenate deliranti, è perché è l’unico modo per tenerle testa più che per scarso polso. In ogni caso ammette che nella vita ha sempre avuto un debole per le pazze.

Sapete ieri come ha smentito la sua reputazione di pappamolle? Non solo sgridandola come farebbe un padre a una figlia, in questo caso correggendole tanti piccoli vizi di innamorata, ma facendole capire fino in fondo che non è il suo servetto. Lei gli ha “ordinato” di prenderle la borsa, lui si è rifiutato e piuttosto ha proposto di giocarsela a pari e dispari. Lei ha perso e, non sopportandolo, ha insistito di riprovare. Lui è stato irremovibile, lei ha ceduto accettando di andare lei. A lui è bastato che imparasse la lezione: è andato a prenderle la borsa.

Un Grande Fratello più “dialettico” di così si muore.

Ultime notizie su Grande Fratello

Grande Fratello è la versione italiana del format olandese Big Brother, in onda in Italia su Canale 5 dal 2000.

Tutto su Grande Fratello →