I Delitti del BarLume, su Sky Cinema 1 altri due casi per Massimo ed i suoi quattro amici

Su Sky Cinema 1 I Delitti del BarLume, due film-tv che seguono le indagini di Massimo e dei quattro anziani che si ritrovano spesso nel suo bar per discutere di cosa succede in paese e fare qualche battuta sugli altri

Altri due casi per Massimo (Filippo Timi) ed i vecchietti che animano il suo bar: I Delitti del Barlume, in onda questa sera e lunedì prossimo alle 21:10 su Sky Cinema 1, raccontano infatti due nuovi casi che il protagonista, aiutato dai quattro anziani, si ritrova a dover risolvere. I due film-tv, anche in questo caso, sono tratti dai romanzi di Marco Malvaldi.

Il primo film-tv, in onda questa sera, è "Il telefono senza fili", ed è tratto dall'omonimo romanzo di Malvaldi. A Pineta viene ucciso il mago Atlante, scienziato dell'occulto ma considerato da alcuni un cialtrone, che però era a conoscenza dei segreti di mezzo paese. Massimo inizia ad indagare con il commissario Vittoria Fusco (Lucia Mascino), pensando che l'assassino potrebbe nascondersi tra i suoi clienti. Alle indagini, ovviamente, partecipano anche Pilade (Atos Davini), Aldo (Massimo Paganelli), Gino (Marcello Marziali) ed Emo (Alessandro Benvenuti).

I Delitti del BarLume

Il secondo film-tv, invece, è "Azione e reazione", ed è tratto dalla raccolta di racconti "Ferragosto in giallo". Al BarLume un turista russo muore dopo aver bevuto un Cuba Libre. Le indagini fanno sorgere il dubbio che, però, la vittima sarebbe dovuta essere Massimo. Le indagini saranno interrotte, come sempre, dai quattro vecchietti e dalle loro battute che non risparmiano nessuno. Massimo, intanto, è combattuto tra Vittoria e Tiziana (Enrica Guidi), la sua barista. La prima sembra impossibile, mentre la seconda no, eppure il protagonista ha difficoltà con entrambe.

I Delitti del Barlume, prodotto da Sky Cinema e Palomar, scritto dallo stesso Malvaldi con Davide Lantieri, Ottavia Maddeddu, Carlotta Massimi e Roan Johnson, quest'ultimo anche regista dei due film-tv, sfrutta la comicità toscana presente nei libri dell'autore per raccontare dei gialli che riescono anche a far ridere il pubblico, grazie a protagonisti lontani dai protagonisti dei polizieschi classici. I film-tv rispecchiano l'atmosfera della provincia toscana e l'umorismo della regione, che permette di avere allo stesso tempo elementi di suspence ma anche comici, che si rifanno alla tradizione toscana ed ad una comicità senza peli sulla lingua e capace di far ridere tutti.

  • shares
  • Mail