Quo Vado?, Checco Zalone uno e bino in tv: talk 'fotocopia' a L'Arena e Domenica Live

[blogo-video id="1232877"]

Checco Zalone sbanca il box-office e la tv domenicale cavalca l'onda del fenomeno acchiappa-pubblico del momento. Ma scegliendo le stesse clip e intervistando i soliti noti.

Quo Vado? di Checco Zalone è ancora ai vertici degli incassi cinematografici italiani e la tv ne celebra il successo con un pizzico di agiografia. Domenica Live apre la puntata con un talk dal sapore politicoide sull'artista e sul suo film, proponendo peraltro estratti dell'intervista a L'Arena del 27 dicembre 2015 e recuperando la clip della parodia di Gramellini a Che Tempo Che Fa, in cui traduce i contenuti intellettualoidi della sinistra al pubblico di Mediaset.

L'Arena di Massimo Giletti arriva dopo, ma ripropone la stessa clip tratta dal programma di Fazio e scomoda, a favore di pugliesità, una testimonianza di Lino Banfi, così come visto poco prima su Canale 5. A beatificare l'attore su Rai 1, però, ci pensano Massimo Boldi, Carlo Vanzina, Ricky Tognazzi, Mia Ceran. Un parterre che 'sfrutta' anche le polemiche nate da qualche 'gelosia' per l'exploit ai botteghini, come quel richiamo alla 'fortuna' avuta per l'uscita negli unici giorni di pioggia dopo mesi di siccità fatto da Enrico Vanzina, il fratello di Carlo, che qui, invece, 'si limita' a esaltare la pellicola.

"Gli altri non erano grandissimi film, qui invece hanno alzato l'asticella. Storia gradevole, volgarità quasi nulla e sentimento: ha creato la commedia perfetta"

dice il regista celebrando l'opera di Zalone.

Se, dunque, Canale 5 punta sull'analisi sociopolitica, Rai 1 guarda più che altro al fenomeno comico e alla solita polemica sulla risata bistrattata dai critici. Certo, non manca neanche qui un pizzico di 'polemica politica', vista la presenza di Mia Ceran chiamata a sciogliere un annoso dilemma: Checco è di destra o di sinistra. Per fortuna la Ceran non ci casca e ricorda a tutti, in studio e a casa, come lo stesso attore abbia più volte affermato di non essere interessato alla diatriba. Giletti sfodera anche un contributo di Al Bano e una testimonianza diretta di un amico d'infanzia, Giuseppe De Bellis, oggi vice direttore de Il Giornale.

fenomeno-zalone.jpg

Zalone, quindi, fa il miracolo al cinema, ma in fondo non gli riesce fino in fondo in tv: non è la prima volta, infatti, che i contenitori Rai e Mediaset della domenica pomeriggio di 'spartiscono' scalette e fantasia. Gli esempi non mancano, che siano presi dalla cronaca o dall'attualità. In questo caso condividono una pellicola, un po' come succede nei multicinema di questi periodi, proprio con Quo Vado?. Sul filone si posiziona anche Quelli che il Calcio, che ospita la protagonista Eleonora Giovanardi.

Vedremo la prossima settimana come faranno a parlarne...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: