Boss in incognito 3, puntata 11 gennaio 2016

La quarta puntata di Boss in incognito 3 in diretta su Blogo.

Boss in incognito 3, puntata 11 gennaio 2016, Diretta

  • 21.20

    Comincia la puntata. Protagonista Biason della Bifrangi, azienda veneta leader nello stampaggio a caldo degli acciai. Il Boss racconta della necessità di delocalizzare: “Ho creato aziende oltre che in Italia all’estero. Mi odiano qui. Non mi hanno voluto dare la licenza. Ho creato un’azienda individuale a Houston”. Poi il racconto delle sue origini..

  • 21.26

    Dopo il matrimonio e due figli, la sua vita è ricominciata con la nuova compagna Graziella e altri 3 figli. Partecipa al programma per mostrare ancora una volta le difficoltà che incontrano gli imprenditori e gli operai onesti in Italia perché “all’estero i fannulloni li puoi licenziare, qui hanno più diritti”.

  • 21.29

    Il camuffamento è avvenuto: sarà Mario, 65 anni.. Solito stratagemma del reality sul lavoro.

  • 21.32

    Il primo dipendente è Andrea, giovane operaio in azienda da 2 mesi. “Non sono importanti le vacanze.. Prima il lavoro, poi il divertimento” dice il ragazzo..

  • 21.35

    Andrea è molto paziente e spiega il suo lavoro al tornio al Boss..

  • 21.40

    Andrea inizia a sospettare qualcosa vista la disinvoltura in fabbrica di Mario. Poi durante la pausa il boss chiacchiera con Andrea che racconta: “Vorrei comprarmi una macchinetta diesel che consumi meno di quella che ho. Vado d’accordissimo con mamma e papà. Mia mamma ha avuto tumore al seno, ha dovuto operarsi e si deve rioperare. E’ testarda mia mamma, vuole lavorare lo stesso. Adesso mi son legato ancor di più a lei, la bacio, la abbraccio”.

  • 21.43

    E’ la volta di conoscere da vicino Marco (addetto alla linea meccanica) che affida una cartellina al Boss affinché prenda degli appunti. Il Boss invece la lascia.

  • 21.45

    Marco si è accorto di un errore di un collega e l’ha ripreso pesantemente. Il Boss: “Vuole dimostrare che lavora più degli altri. Vorrebbe fare il capo”.

  • 21.53

    Pausa anche per Marco e il boss camuffato. Marco: “Lavoro da 8 mesi, ma il lavoro mi piace. I dipendenti mangiano gratis in mensa, il 10 del mese abbiamo lo stipendio”. Poi Marco si delinea presto come una spia dei colleghi “fannulloni”.

  • 21.56

    Marco, dopo la parentesi da spia, comincia un racconto fatto di problemi familiari: “Mia nonna Jole è la mia mamma. Mio padre è stato in comunità per tossicodipendenti. Se gli dò 10 euro va a prendersi la droga. Ha 45 anni, lo sento”. Poi parla della moglie: “Bello dividere i sacrifici con una persona con cui stai bene. Sogno? Avere dei figli e vivere tranquillo. Nel tempo libero faccio culturismo”.

  • 22.00

    Alla fine del turno il Boss si dice soddisfatto anche di Marco.

  • 22.02

    Il Boss riceve una sorpresa della figlia: la ragazza gli legge una lettera invitandolo a prendersi una pausa insieme a tutta la famiglia. Passeranno una settimana in Brasile invece delle solite vacanze del Boss passate a lavorare.

  • 22.03

    Terza dipendente è Marzia, operaia del controllo qualità. Marzia illustra a Mario il suo lavoro. Mario si stupisce dei numeri di questo primo controllo qualità: “E’ poco, perché non è il primo controllo. Lei è anche un po’ troppo pignola, ed essere troppo pignoli è un costo”.

  • 22.11

    Marzia: “Mi trovo bene, lavoro da 5 anni. Però può capitare che nel luogo di lavoro qualcuno possa trattarti male”. Arriva il momento del racconto della storia personale di Marzia: “Ero andata a convivere con il mio ragazzo, poi lui ha fatto brutte robe e sono tornata dai miei. Avevamo fatto un mutuo. Mi tocca lavorare, non come le ragazze della mia età. Tornata a casa è morto il mio papà, ha avuto un infarto”. Il boss in incognito si commuove ascoltando la ragazza.

  • 22.16

    Da Marzia si passa a Andrea, addetto ad un altra fase del controllo di qualità, quello al magnetoscopio. Andrea è molto esigente, non gli piace come il boss in incognito effettua il controllo.

  • 22.19

    Poca affinità sul lavoro, ma durante la pausa scoprono di avere un punto in comune: lo sport.

  • 22.22

    Infine Rudi, che lavora alle presse.

  • 22.26

    Altra mansione di Rudi è lo scarico con il carroponte. Qui Mario riscontra qualche errore..

  • 22.27

    Momento della pausa. Rudi: “Avevamo un’azienda agricola, ho sempre lavorato sin da piccolino”. Sulla Bifrangi: “Mi trovo bene. Anche qui ci sono giornate in cui vai a casa e sei stanco. Sono due mesi.. Si dovrebbe fare più manutenzione”. Infine racconta che si è fidanzato e il prossimo anno si sposerà.

  • 22.32

    Momento della convocazione degli operai nella tenuta di Biasion. Gli operai sono tutti tesi e preoccupati..Il Boss si svela.

  • 22.41

    Il Boss subito puntualizza che la cassa e mezza in un’ora è un po’ poco: “Perché non sei mai venuta a farmi presente queste cose?”. Così la invita ad avere il coraggio di far presente se qualcosa non funziona. Il Boss: “Ho deciso di darti coraggio” e gli regala dei soldi per finire il mutuo. La ragazza si commuove.

  • 22.48

    Tocca al colloquio con Marco: “Mi sembravi un po’ troppo nervoso con i colleghi”. Marco si scusa subito per la sua esuberanza. “Pensi che possa licenziare le persone?” chiede il Boss, “Sì” risponde Marco. E ancora si parla di fannulloni. Premio di 4 mila euro in busta paga per andare a Los Angeles dove c’è la palestra dei suoi sogni. Marco non voleva accettarli, il boss lo convince a prenderli per la famiglia da costruire”. Ma non solo: la stabilizzazione del suo contratto in un contratto a tempo indeterminato.

  • 22.51

    Tocca ad Andrea. “Non sei ancora pronto per un indeterminato”, ma gli regala 5mila euro per una macchina. Andrea chiama la mamma per avvisarla del regalo ricevuto.

  • 22.54

    Arriva il momento di Rudi a cui il Boss consiglia di “diventare più autosufficiente”. Dopo le prediche il regalo: 7mila euro per fare il viaggio di nozze.

  • 22.57

    E infine Andrea, che aveva capito che fosse Biasion. E nonostante questo l’ha rimproverato con severità. Il Boss lo incalza, ma Andrea dimostra una faccia tosta. Anche per lui trasformazione in contratto di lavoro a tempo indeterminato. “Sono contentissimo” commenta il giovane.. Ma non solo, anche una bicicletta che potrà comprare con 4mila euro in busta paga.

  • 23.04

    Insinna incontra Biasion e gli chiede se è vero che vuole andare all’estero con le sue aziende. Insinna fa un appello alle istituzioni: “Spero in un miracolo e che tu possa continuare a lavorare in Italia”.

  • 23.05

    Con le anticipazioni del prossimo appuntamento, finisce qui questa puntata di Boss in incognito.

Boss in incognito 3, puntata 11 gennaio 2016, Anticipazioni

Boss in Incognito torna stasera, lunedì 11 gennaio 2016, con la quarta puntata di questa terza edizione condotta da Flavio Insinna (subentrato a Costantino Della Gherardesca). Anche stavolta seguiremo la puntata live per Blogo qui su TvBlog a partire dalle 21.15, quindi scopriamo le anticipazioni e il Boss protagonista di questo quarto appuntamento.

Boss in incognito 3, puntata 11 gennaio 2016: protagonista Francesco Biasion, proprietario di Bifrangi

Il protagonista della nuova puntata di Boss in incognito 3 è Francesco Biasion, proprietario di Bifrangi, azienda veneta leader nello stampaggio a caldo degli acciai. Figlio di un fabbro di Mussolente in provincia di Vicenza, Biasion, ex fabbro anche lui, con la quinta elementare, oggi 76enne, ha respirato fin da bambino l’odore acre del metallo, che è diventato la vera grande passione a cui ha dedicato la sua intera vita, e che, grazie ai sacrifici e al duro lavoro, è riuscito a trasformare nell’impero Bifrangi. Una realtà che conta sei stabilimenti tra Italia, Austria, Germania e Stati Uniti e che, grazie alle modernissime tecniche di stampaggio a caldo dell’acciaio, gli ha permesso di diventare un leader del settore fornendo pezzi per le maggiori case automobilistiche italiane e internazionali. Nonostante il successo, Biasion, a causa delle leggi e della burocrazia, ha sempre più difficoltà a mantenere in Italia i suoi stabilimenti e si è visto costretto a delocalizzare molte delle sue attività all’estero, dove riesce a realizzare tutto in minor tempo.
Benché distribuisca acciaio in tutto il mondo, fatturando centinaia di milioni di euro, Biasion non si è mai dimenticato delle sue umili origini: un bicchiere di vino al bar con gli amici e una biciclettata sulle colline venete sono gli unici sfizi che si concede lontano dal lavoro. Ed è stato proprio il suo spirito di sacrificio a spingerlo a partecipare a Boss in incognito. Da tanti anni impegnato a fare il manager, Francesco Biasion vuole togliersi l’abito da imprenditore e tornare dietro le presse e i torni per far capire ai suoi operai che è, innanzitutto, uno di loro. Ma, soprattutto, crede che il programma potrebbe essere utile per far comprendere le difficoltà che un’azienda italiana incontra nell’affermarsi sul proprio territorio.

Il programma anche stavolta si avvale dell’ingegnoso espediente: a tutti viene fatto credere che la troupe è impegnata nella realizzazione di un nuovo talent show dedicato al mondo del lavoro. Il boss in incognito verrà presentato come un concorrente in cerca di un contratto di lavoro e che, per questo, sarà giudicato dagli stessi dipendenti dell’azienda, ignari di dare così un voto al loro boss. Nella sua avventura in incognito, Biasion incontrerà alcuni dipendenti dell’azienda che diventeranno suoi giudici: lavorerà al controllo di qualità, al tornio, alla linea meccanica, alle presse tradizionali e al magnetoscopio.

Boss in incognito 3 | Diretta 28 dicembre 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

Boss in incognito va in onda ogni lunedì sera su Rai2, dalle 21.15. E’ possibile inoltre seguirlo in diretta e in live streaming web sul portale Rai.Tv. La puntata poi è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

Per seguire e commentare in diretta Boss in incognito vi consigliamo il liveblogging di Blogo, dalle 21.15 su TvBlog.

Boss in incognito 3 | Diretta 28 dicembre 2015 | Second screen

Il programma è sui social network con una pagina ufficiale su Facebook e un account Twitter, @Bossincognito. L’hashtag ufficiale è naturalmente .


I Video di TvBlog

Ultime notizie su Boss in Incognito

Tutto su Boss in Incognito →