MasterChef Italia 5 | 24 dicembre 2015 | ‘Maradona’ tra i 20 concorrenti

MasterChef Italia 5, secondo appuntamento in diretta su Blogo: Cannavacciuolo, Barbieri, Cracco e Bastianich scelgono i 20 concorrenti.

  • 20.55

    Spirito natalizio con Bublè prima della ‘strage’ di MasterChef che decima gli aspiranti concorrenti scegliendo i 20 protagonisti di questa edizione.

  • 21.00

    D’altra parte a Bublè lo scongelano per Natale insieme ai gamberoni…

  • 21.10

    Si parte con la prima delle due puntate di questa Vigilia di Natale. Prima un po’ di previously on…

  • 21.13

    “Benvenuti a MasterChef” dice Cracco prima del breve spot. Brivido. Si comincia.

  • 21.16

    Maradona speiga come ha pescato il suo primo polpo nella vita e capisco solo ora che ‘sciuè sciuè’ viene dall’arabo. Ma in bocca a uno che si chiama Maradona…

  • 21.16

    Maradona tifa la Juve! A Cannavacciuolo sta per venire una sincope! “Ma come? E’ come un vegetariano che mangia una bistecca”. E Maradona è megli’ ‘e PELE’. #Muoro

  • 21.18

    Il suo piatto convince: nonostante tifi Juve, Maradona prende 3 sì. Per Bastianich il piatto è ‘diludente’: si aspettava qualcosa di libanese.

  • 21.19

    E come quello vero, Maradona si conferma un gran paraculo: Cracco, poco convinto, gli chiede quale sia il piatto migliore della cucina italiana e lui risponde “I Tortellini”. A Cracco. Vince un grembiule.

  • 21.21

    Emanuela riesce a far cantare Bastianich, ma porpone un immangiabile mappazzone. Meglio se canta.

  • 21.23

    Ciao anche a Carlotta e a Stefania. 4 no con tutto il cuore.

  • 21.24

    Ignazio Pipoli porta un filetto di vitellino al Porto. Viene da Monopoli. Ha vissuto molto all’estero. E’ stato lasciato dopo 33 anni di matrimonio per uno più vecchio di lui, sempre di Monopoli. “Io posso anche rinascere, ma le donne non le capirò mai!”. Classico uomo troppo buono.

  • 21.25

    “E’ un po’ un buffet anni ’70” sentenzia Barbieri.

  • 21.27

    A ogni osservazione, Ignazio cerca sempre una giustificazione. Bastianich, senza pietà gli dice: “Forse ho capito perché tua moglie ti ha lasciato”. Cannavacciuolo ci mette il carico: “Te lo dico io perché tua moglie ti ha lasciato: vuoi sempre avere ragione!”.

  • 21.28

    Sì da Bruno e Carlo, Antonino dice no (troppo vintage), Bastianich gli dà il grembiule. La cosa bella è che Ignazio dice di aver capito solo ora l’addio della moglie. Grazie a Canna.

  • 21.29

    Lui dice di conquistare sempre le donne con la sua cucina, ma ora deve conquistare 4 uomini Jacopo, di Cesenatico, col suo filetto di salmone laccato nel miele, con senape al Basilico. E l’interesse si accende.

  • 21.31

    Jacopo ha un olfatto molto sensibile. “Secondo te qual è l’odore del sesso” gli chiede Joe… “No, non è molto bello… sa di pelo di mucca…” E la giura esplode dal ridere.

  • 21.32

    Cracco gli rimpiatta un piatto poco appetitoso. Ora è un’altra cosa. “Hai fatto una cacata! Cracco ti ha salvato” dice Canna.

  • 21.34

    Grande sì da Joe e Cracco (che ne è conquistato “se non avessi creduto in lui non l’avrei aiutato”). No da Cannavacciuolo. Sì decisivo di Barbieri.

  • 21.35

    Alice, Laura, Dario conquistano i giudici con le loro creazioni e con i loro caratteri. “Qui a Masterchef cerco te” dice l’imponente Antonino all’imponente Mario.

  • 21.37

    Ultima concorrente Ivana, ex maestra elementare di Prato. “Ce l’ha della maestra lei” le dice Cracco. Bastianich: “Tu potresti essere stata la nostra maestra”. Prova a fotografarli con un’occhiata, ma l’occhio clinico fa cilecca.

  • 21.39

    Cracco si diverte a fare il monello: si alza senza permesso. E la provoca. Lei sta al gioco alla grande. E la faccia di Cracco che fa la marachella è bellissima.

  • 21.41

    No, ma parte da battaglia delle arance! So’ fantastici!

  • 21.43

    La maestra Ivana è l’ultimo assaggio per i giudici. Dopo la pubblicità tocca all’hangar.

  • 21.49

    Si apre la seconda fase delle selezioni: l’hangar. Ci entrano in 40.

  • 21.50

    Si accende la dispensa di MasterChef 5. Chapeau agli scenografi.

  • 21.51

    Una serie di prove sotto tensione, da vivere in condizioni estreme. I 4 giudici fanno di tutto per far sentire tutti a proprio agio eh…

  • 21.52

    Chiamati i primi 11, tutti quelli che hanno avuto 4 sì. Hanno un vantaggio: chi supererà la prima prova accede alla MasterClass.

  • 21.53

    Una zuppa di verdura da stella michelin da fare in 25 minuti: questa la prova che può garantire l’accesso diretto nel programma. Chi non passa continuerà le sfide.

  • 21.56

    Sappiate che per fare una buona zuppa non ci vuole la patata: l’hanno presa tutti, però.

  • 21.56

    C’è chi tenta la via della vellutata: ma i giudici vogliono solo zuppa. C’è chi si affida alla tradizione con il Pan Cotto.

  • 21.58

    Sfida all’ultimo sguardo tra Marzia e Barbieri…

  • 21.59

    Prima prova terminata: si va all’assaggio. Questa è la zuppa di Mattia, il nerd. Ma La faccia è orribile, eh.

  • 22.03

    E siamo ai primi nomi: passano in 7 su 11. Ci sono Mattia, Ivana, Rubina, Beatrice, Lorenzo, Alida e Erica. Sono loro i primi concorrenti ufficiali di MasterChef Italia 5. E si va alla seconda puntata, dopo la pubblicità.

  • 22.10

    Si riparte: seconda puntata della vigilia di Natale.

  • 22.10

    Sono rimasti in 32 a giocarsi i 13 posti in palio. Perché

  • 22.11

    I giudici si dividono i blocchi: Cannavacciuolo si occupa delle prime due file. Avranno a che fare con la scamorza affumicata.

  • 22.14

    La terza e quarta fila è controllata da Bastianich: per loro vongole (che per la cena della vigilia sono perfette). Joey Clamps… Giuseppino vongolino era il piccolo Bastianich a New York.

  • 22.16

    Quinta e sesta a Cracco che serve melanzane. Un ingrediente rivelatore per Carlo.

  • 22.17

    Settima e ottava fila con Barbieri e la cipolla dorata di Medicina. Molto dolce.

  • 22.18

    Devono cucinare un piatto che abbia come ingrediente principale quello dei rispettivi giudici: il tutto in 25′.

  • 22.18

    E’ la prima volta che i giudici si dividono l’hangar per la prova eliminatoria. E nelle proprie file ci sono anche concorrenti ai quali hanno detto no. Tensione alle stelle.

  • 22.19

    E per fare presto Jacopo casca e sbatte contro un frigo. Arriva la Croce Rossa ma è tutto a posto. Si riprende e cucina.

  • 22.20

    I giudici si scambiano idee e consigli.

  • 22.21

    All’improvviso un urlo “Daiii, CAZZ0!”. Tutti si girano verso Jacopo: si è tagliato cadendo e la gamba gli fa male. Ma non è normale urlare durante le eliminatorie di MasterChef, eh.

  • 22.23

    Passati i 25′: si passa agli assaggi di Cannavacciuolo.

  • 22.24

    Un unico grande bancone per gli assaggi: sempre chapeau a scenografia e regia.

  • 22.26

    Andrea e Marzia conquistano il grembiule: sono nella cucina di MasterChef.

  • 22.27

    Maria Grazia, Gianluca e Pasquale sono eliminati.

  • 22.27

    Gioela Carolina e Giorgio tornano a cucinare.

  • 22.28

    Tocca all’assaggio delle vongole: inizia Joe Bastianich.

  • 22.29

    Zenzero, cumino, vellutata di carote e vongole per Maradona; Giovanni il filosofo fa un po’ il paraculo con la sua ricetta “Joey Clamps in a spicy garden… l’ho immaginata mentre va in giro per Central Park in New York City…”. Ma che davero?!

  • 22.35

    Si torna dalla pubblicità per scoprire gli ammessi e gli eliminati di questo secondo giro.

  • 22.35

    Dario, Alice, Elisa, Maradona ricucineranno, mentre Alessandro, Alessio e Veronica sono eliminati.

  • 22.35

    Passa solo Giovanni: è tra i 20 concorrenti di MasterChef.

  • 22.37

    Tocca alla melanzana di Cracco.

  • 22.38

    Tra Cracco e Lucia è amore ormai. Carlo ha pane per i suoi denti.

  • 22.39

    Verdetti: Sabina e Valeria ricucinano; eliminati Gianluca, Antonino e Marilde.

  • 22.39

    Passano Lucia, Francesco e Sylvie: sono tra i 20 concorrenti di MasterChef.

  • 22.41

    Ultimo blocco dedicato alla cucina di Medicina voluta da Barbieri.

  • 22.43

    Ancora un giro di verdetti, prima della prova finale. Gianni e Kevin sono eliminati ; ricucinano Ignazio, Alessia e Giacomo.

  • 22.43

    Luigi, Laura e Jacopo passano: sono tre nuovi concorrenti di MasterChef.

  • 22.45

    Sono 12 a contendersi gli ultimi 4 posti disponibili. Prova finale: cucinare un piatto a base di cipolla, melanzana, vongole e scamorza affumicata. In 25′.

  • 22.48

    Cracco ha trovato la sua ‘vittima’: Maradona. Barbieri cerca di incoraggiare il giovane Giorgio, che vuole lasciare la scuola per la cucina di MC. Tutti sotto pressione.

  • 22.49

    Assaggio decisivo. Si parte da Carolina. Non ha messo la cipolla nella sua zuppetta di vongole e melenzane.

  • 22.50

    Giorgio fa una parmigianina.

  • 22.50

    Gioela presenta Le Due Sicilie., ma il caramello dolce non convince.

  • 22.51

    La delicatezza di Dario convince, così come la delicatezza di Alice.

  • 22.53

    Il dolce e l’amaro di Maro: questo il piatto di Maradona. Joe pensa che lui sia montato di testa. “Vedi che siamo sempre insieme!” dice Joe. Si è creata una coppia di fatto.

  • 22.54

    Un concorrente propone un piatto che si chiama “‘Na sera ‘e Maggio'”. E Cannavacciuolo commenta: “E che era, maletiempo!”. Rido.

  • 22.55

    Il piatto di Alessia non convince, un altro viene allungato da Joe con un’intera bottiglietta d’acqua.

  • 22.55

    Sabina convince col suo piatto.

  • 22.55

    La mia passione di Ignazio ha la faccia di un mappazzone. Ma è stanco.

  • 22.57

    E siamo all’ultimo verdetto, quello decisivo. I giudici hanno le idee chiare. Carolina, senza cipolla, Valeria, Giacomo, Gioela, Elisa, Ignazio (che la prende con filosofia), Giorgio e Alessia sono eliminati.

  • 22.58

    Passano Alice, Maradona, Dario e Sabina.

  • 23.01

    Ed ecco i 20 concorrenti di MasterChef: Lucia, Erica, Alida, Marzia Sylvie, Beatrice, Ivana, Rubina, Sabina, Laura, Alice, Francesco, Giovanni, Andrea, Dario, Jacopo, Lorenzo, Mattia, Luigi, Andrea, Maradona.

  • 23.03

    “Noi siamo affamati, voi siate folli”: Cracco evoca Steve Jobs per incoraggiare i 20 migliori chef amatoriali d’Italia.

“Noi siamo affamati, voi siate folli”: così Cracco accoglie i 20 concorrenti di MasterChef Italia 5 appena scelti dopo un giro di prove nell’hangar davvero da manuale. A superare le prove sono stati 11 donne e 9 uomini che possiamo conoscere dando uno sguardo alle loro schede di presentazione. Ma la doppia puntata ha confermato la qualità di questo programma, di cui sta andando in onda – a mio avviso – la migiore edizione di sempre, anche grazie alla presenza di Chef Cannavacciuolo, con la sua risposta pronta e il suo giudizio spesso in disaccordo con la storica triade. Il che è un bene.

Dalla prossima settimana, però, occhi puntati su Lucia, Erica, Alida, Marzia, Sylvie, Beatrice, Ivana, Rubina, Sabina, Laura, Alice, Francesco, Giovanni, Andrea, Dario, Jacopo, Lorenzo, Mattia, Luigi, Andrea, Maradona: sono loro i protagonisti di MasterChef Italia 5. Nel frattempo  giudici sono stati ancora una volta i matttatori di questo doppio appuntamento, apertosi con gli ultimi scampoli dei 100 assaggi che i 4 giudici hanno premiato o bocciato a suon di sì e no.

Ma era l’Hangar il momento più atteso della serata ed è stato davvero ottimamente costruito, seguendo peraltro uno schema dal solito. Nessuna prova tecnica cumulativa, niente zucche da tagliare o patate da pelare: questa volta si è incominciato con gli 11 che hanno avuto quattro sì alla prova precedente. A loro si è chiesto uno sforzo in più per dimostrare di essere davvero i migliori: hanno dovuto cimentarsi con una zuppa di verdure capace di stupire chef stellati. Degli 11, 7 sono passati subito: altri son dovuti tornare ai fornelli, ma sono riusciti ad agguantare la vittoria più tardi.

I restanti 32 sono stati divisi in 4 batterie, ciascuna affidata a un giudice, con un particolare ingrediente da valorizzare: un modo molto meno dispersivo per seguire le prove degli aspiranti concorrenti e per dare a ciascun giudice il giusto peso. Un’ottima trovata.

Assaggi, eliminazioni, seconde chance, fino alla prova decisiva per 12 concorrenti che si sono sfidati per gli ultimi 4 posti. Prove dure, giudici sempre all’altezza, dinamiche già evidenti (come Cracco che ha già eletto Lucia e Maradona i suoi ‘pupilli’) e Cannavacciuolo che non si è fatto ancora ‘ingabbiare’ dal format e offre perle di puro divertimento e di assoluta maestria. Una gran bella doppia puntata. E un’ottima vigilia di Natale. Ci si rivede a San Silvestro con MasterChef Italia 5.

MasterChef Italia 5 | Diretta | 24 dicembre 2015

MasterChef Italia 5 | 24 dicembre 2015 | Anticipazioni

MasterChef Italia festeggia il Natale scegliendo i 20 concorrenti della sua quinta edizione con le due puntate in onda questa sera, giovedì 24 dicembre 2015, dalle 21.10 su SkyUno e che seguiremo live su Blogo. Dopo l’esordio che ha incoronato la new entry Cannavacciuolo come la marcia in più di questa quinta edizione, il cooking talent più amato della tv italiana si concentra sulla definitiva ricerca dei protagonisti di questa annata. E vediamo su cosa punteranno i Quattro cavalieri dell’Apocalisse (in cucina).

MasterChef Italia 5 | Anticipazioni | 24 dicembre 2015

word-cloud-mci5.jpg

Nella serata della Vigilia di Natale i quattro giudici saranno più buoni? Forse sì, considerando che mai come quest’anno i giudici sono apparsi ai casting rilassati, divertiti e pronti ad emozionarsi. E qualche lacrima si è vista, soprattutto per le storie di Alida ed Erica, che sono tra le ammesse alla selezione definitiva.

Dei 100 ammessi all’assaggio, solo 40 hanno ottenuto un grembiule ed entrano nell’Hangar per le prove decisive, tra tecnica e creatività. Di questi, solo 32 avranno davvero la possibilità di giocarsi tutte le carte a disposizione per entrare nella MasterClass. Come vuole la tradizione, nell’hangar gli aspiranti concorrenti devono misurarsi con alcun passaggi ‘elementari’ (per uno chef) della manualità in cucina. Dando un’occhiata alla word-cloud della seconda puntata direi che la prima prova è quella di pelare arance e/o di tagliare la zucca: otto andranno via e per gli altri 32 sarà determinante il confezionamento dei cappellacci di zucca, tipici della tradizione ferrarese e perfetti per il cenone della vigilia.

I migliori 20 accederanno nella tanto ambita cucina di MasterChef 5, se riusciranno a superare indenni la prova e non incapperanno in qualche fastidioso infortunio.

MasterChef Italia 5 | Come seguirlo in tv e in live streaming

MasterChef 2015 va in onda ogni giovedì con due puntate a sera (per un totale di 12 prime serate) su Sky Uno HD alle 21.10. Le puntate si possono seguire in live streaming su SkyGo o su Sky Online, per chi è abbonato al servizio. Nessuna puntata in chiaro su Cielo o MTV8, almeno per ora.

Torna anche la striscia quotidiana con MasterChef Magazine, in onda dal 25 dicembre dal lunedì al venerdì alle ore 19.50, sempre su Sky Uno HD, nella quale si approfondiscono i piatti e gli ingredienti protagonisti delle puntate di prima serata. Non mancano gli ospiti di altro profilo, come lo chef 3 stelle Michelin Chicco Cerea e Lorenzo Cogo, lo chef stellato più giovane d’Italia.

MasterChef, Second Screen

Per commentare live MasterChef vi conseigliamo, ovviamente, il nostro liveblogging, dalle 21.10 su TvBlog. Ma il programma ha una sua pagina Facebook, un profilo Twitter e anche una pagina su Instagram.L’hashtag ufficiale per commentare è #MasterChefIt. Possiamo però anche approfittarne per fare gli auguri agli chef Carlo Cracco (@craccocarlo), Bruno Barbieri (@barbierichef), Antonino Cannavacciuolo (@AntoninoChef) e a Joe Bastianich (@Jbastianich).


I Video di TvBlog

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →