Arrow, la quarta stagione su Premium Action: alle scene d’azione si aggiungono quelle sovrannaturali

Su Premium Action di Mediaset Premium la quarta stagione di Arrow. Oliver e Felicity vengono chiamati dai loro amici per aiutarli contro un altro nemico, che sfrutta dei poteri sovrannaturali per conquistare la città

Star City è vittima di un perfido criminale, che solo il suo eroe può provare a fermare: la quarta stagione di Arrow, in onda da questa sera alle 21:15 su Premium Action di Mediaset Premium, porta il protagonista a dover combattere un nemico ancora più forte dei precedenti, che lo mette alle strette.

-Attenzione: spoiler-
Oliver (Stephen Amell) è deciso ad appendere il costume della Freccia al chiodo e di dedicarsi a Felicity (Emily Bett Rickards), con cui ha preso una casa lontana da Star City, chiamata così in ricordo di Ray (Brandon Routh). Affida il controllo della città a Diggle (David Ramsey), finalmente anche lui con una maschera, Laurel (Katie Cassidy), diventata Black Canary, e Thea (Willa Holland), soprannominata Speedy.

Quando, però, un gruppo di soldati ben addestrati che sembrano far parte dell’H.I.V.E. e capitanati da Damien Darhk (Neal McDonough), storico nemico di Ra’s al Ghul, ora impersonato da Malcom (John Barrowman), irrompe in città con l’obiettivo di spaventare gli abitanti e rendere così Star City una città desolata e su cui nessuno vuole puntare, Oliver si sente in obbligo di tornare a casa, assumendo l’identità di Freccia Verde -ed un nuovo costume- e combattendo così affiancato dai suoi amici. Felicity, intanto, ha ereditato la guida della Palmer Technologies, assistita da Curtis Holt (Echo Kellum), meglio noto come Mr. Terrific.

La quarta stagione di Arrow contiene maggiori elementi sovrannaturali, rappresentati non solo da Darhk ma anche dalla presenza di Sara (Caity Lotz), scomparsa nella terza stagione e riportata in vita anche grazie al personaggio di John Constantine (Matt Ryan), protagonista di Constantine, serie tv della Nbc anch’essa tratta dai fumetti della Dc Comics e cancellata dopo una stagione. Non solo: vedremo anche Carter Hall (Falk Hentschel) e Kendra Saunders (Ciara Renée), ovvero Hawkman ed Hawkgirl, prossimi protagonisti, insieme a, tra gli altri, Sara e Ray, di Legends of Tomorrow, secondo spin-off della serie tv.

Questa introduzione di elementi più mistery permette ad Arrow di trovare nuovi spunti narrativi all’interno di una trama che vede il protagonista sempre in prima linea nella lotta contro il crimine. Oliver può sempre contare sul suo allenamento e sulla sua esperienza sull’isola raccontata attraverso i numerosi flashback, ma la presenza di meta-umani provenienti da The Flash e di una storyline mistica offre ad Arrow la possibilità di esplorare territori inediti. Il tutto, garantisce allo show una ventata di novità ed un modo differente di approcciarsi agli avversari dei protagonisti.

Il rischio di cadere nella ripetizione era alto, ma in questo modo Arrow riesce ancora a stupire ed incuriosire il pubblico, riservando anche qualche colpo di scena e qualche momento leggero, grazie ad un scrittura che sarà apprezzata dal pubblico dei drama tratti da fumetti, che vogliono l’azione ma anche la possibilità di conoscere i personaggi dietro la maschera da eroi.

Ultime notizie su Arrow

Tutto su Arrow →