Ti Quoto, le citazioni della settimana da Quantico, The Middle e Ncis: New Orleans

Le migliori citazioni della settimana, in collaborazione con Subspedia, da Quantico, The Middle e Ncis: New Orleans

Nuovo appuntamento con Ti Quoto, la rubrica di TvBlog in collaborazione con Subspedia, la community dei sottotitoli. Questa settimana, in Quantico Alex crede di dover imparare ancora qualcosa dal suo maestro, mentre in The Middle sentiamo una riflessione sulle fotografie.

In Ncis: New Orleans, invece, Danny ricorda il suo passato, mentre in The Librarians Jones prova a difendere i suoi amici. Se avete altre citazioni, segnalatecele nei commenti!

Quantico

QuanticoEpisodio 1×11
Alex: Questa festività è peggio di San Valentino. Almeno se sei single, non sei un completo fallimento. Ma se nessuno ti bacia a Capodanno… fallimento epico.

Alex: Non me la sento di tornare là dentro. Portami da qualche parte.
Liam: Dove?
Alex: Ovunque. Non penso di essere pronta ad ammettere la sconfitta, e se tornassi dentro ora… mi sentirei sconfitta.
Liam: Sono il tuo insegnante.
Alex: Lo so. Insegnami qualcosa.

Spoiler
Simon: Hai mai voluto premere un pulsante che facesse sparire tutto? Tutte le persone che tu abbia mai amato e poi perso, tutto ciò che ti abbia mai fatto male… Un solo pulsante… Basta litigi, basta rimpianti, basta parole. Premerlo per vedere che succede. Premerlo così da poter avere un po’ di fottuto silenzio.

The Middle

The MiddleEpisodio 7×10
Frankie: Cosa sono le foto, in fondo? Piccoli momenti nel tempo che congeliamo per poterli tenere con noi per sempre. Ma a volte, i ricordi che davvero ci rimangono impressi sono quelli che preferiremmo dimenticare.

American Horror Story

American Horror StoryEpisodio 5×10
Liz: Ascoltami, Iris. Noi due… siamo donne di una certa età. Abbiamo sofferto… più di quanto potessimo sopportare. Cazzo… siamo noi che dovremmo ereditare la Terra.

Liz: Oggigiorno le persone sono ossessionate da tutto ciò che è nuovo e luccica. Ma è tutta un’illusione. Tutto ciò che è nuovo scompare.

Ncis: New Orleans

Ncis: New OrleansEpisodio 2×11
Danny: Venivo qui a trovare mio padre quando ero piccolo. Mi ricordo questo orribile maglione arancione che indossava. Ho promesso a me stesso che non ne avrei mai indossato uno. Guardami adesso. Tale padre, tale figlio.
Loretta: Non sei affatto come lui.
Danny: Credi di conoscermi? Sono un po’… il tuo piccolo progetto. Adotti un ragazzo di strada, lo porti a casa, lo sistemi.
Loretta: Ho portato te e CJ a casa mia… perchè volevo far parte delle vostre vite.

The Librarians

The Librarians Episodio 2×08
Jenkins: Sapete, la DARPA fa già cose abbastanza terrificanti con la sola scienza: bombardieri Stealth, droni militari, le sezioni per i commenti su internet.

Spoiler 
Stone: Loop temporale. Sei pazzo.
Jones: Pazzo? Quindi… Su una scala da “Scappare dal Minotauro” a “Babbo Natale è il nostro migliore amico”, dove collocheresti un loop temporale?

Spoiler
Cassandra: E’ che un loop temporale implica un’interazione complicata tra causa ed effetto, e tu sei più un… Tipo da improvvisazione.
Jones: Sono molto toccato dalla vostra fiducia, davvero.

Spoiler
Jones: Non so cosa ci sia dall’altra parte del cancello.Saranno sfide completamente nuove.
Eve: Jones, facci uscire da qui.
Jones: Più persone aggiungono un rischio maggiore che si possa fare un errore, finire in una trappola o morire. Una sola persona… ha più possibilità di trovare ogni trappola e trucco. Dopo aver attraversato tutto, potrò far passare anche voi. Non ci vorrà molto. Beh, non dal vostro punto di vista.
Stone: Senti, se quello che dici è vero, dobbiamo collaborare.
Jones: Non posso più vedervi morire! Così, voi ve ne state lì… Al sicuro, mentre io vado a vedere cosa c’è dopo il cancello e a capire come sconfiggerlo. In questo modo, muoio solo io. Tanto voi non ve lo ricorderete. Rinizieremo da capo e voi non ricorderete niente. E’ meglio così.

Spoiler
Eve: Ezekiel! Quante volte?
Jones: Ho smesso di contare.
Eve: C’è una storia che raccontano i soldati… Seconda Guerra Mondiale, Market Garden, assalto degli Alleati oltre le linee nemiche. In questo attacco, le truppe alleate dovevano attraversare un fiume. Il primo gruppo di soldati salì sul suo piccolo pontone, arrivò a metà del fiume e i tedeschi spararono con le mitragliatrici e li fecero a pezzi. Morirono tutti. Due colonnelli… guardarono i corpi galleggiare nel fiume e uno disse: “Quelli sono gli uomini più coraggiosi che abbia mai visto.” Il secondo colonnello… Indicò il secondo gruppo di soldati che saliva sul suo piccolo pantone e stava per attraversare lo stesso fiume, sapendo però cos’era successo al primo gruppo.
Sapevano cosa sarebbe successo. E quel colonnello disse: “No… “Sono quelli… Gli uomini più coraggiosi che abbia mai visto.”
Jones: Non so quante volte mi hai raccontato quella storia.
Eve: Perchè me l’hai fatta raccontare di nuovo?
Joners: Mi piace come mi guardi quando la racconti.

Spoiler
Jones: Il mondo si distrugge intorno a noi e… E voi non mi prendete sul serio perchè pensate che io sia… Me stesso. Pensate che sia me stesso.
Stone: Cos’era?
Eve: Cassandra, cos’era?
Jones: E’ un glitch, nel gioco, e l’ho causato io… Provando a salvarvi. So che sembra assurdo. E so che mi credete come… Il vostro fratellino irresponsabile. Ma, adesso… Siamo in pericolo. E non so come fare perchè mi crediate, quindi ho bisogno che vi fidiate di me.
Eve: Jones.
Jones: No… Non sono vostro amico, ma voi siete miei amici. Voi siete miei amici… è impossibile da spiegare… Da tanto tempo. Una volta, mi hai raccontato del Vecchio Murphy, il vecchiaccio che ti ha insegnato a usare una chiave inglese, quando lavoravi nelle condutture. Cassandra… So quanto ami perderti nella matematica o in qualcosa di profondo da dimenticarti dell’ingiustizia del tuo tumore, dell’ingiustizia dell’universo e, solo per un momento, ogni cosa, ha un senso… Eve… So cosa disse la vedova del soldato Lee quando le hai dato quella bandiera. Vi ho visto tutti morire… Troppe volte, quando non importava. Non posso, non posso far sì che accada ora, quando importa. Quindi, per favore… Per favore, solo per questa volta, lasciate che io sia il fratello maggiore.

Spoiler
Stone: Prova a non uccidermi con quella cosa.
Jones: Credo di averti ucciso a sufficienza per un giorno solo.

Spoiler
Jones: Non ci sarà uno scoppio per me, ragazzi.
Eve: Che stai dicendo?
Jones: Mi restavano solo 3 granate.
Cassandra: Ma non potrai saltare così lontano da solo.
Jones: Forse no… Ma devo provare.
Stone: Va bene, beh… Se morissi si resetterebbe.
Jones: No. Guardati intorno. Crasherebbe prima di resettarsi. Ma non voi, voi siete stati salvati! Vi ho salvato!
Eve: Ezekiel.
Jones: Ehi… Non c’è problema! Sono Ezekiel Jones. Ezekiel Jones non perde. Avete giocato bene, amici.

Spoiler
Jones: Ho fatto davvero tutte queste cose?
Cassandra: Probabilmente anche di più, ci ricordiamo solo l’ultimo salto chi lo sa cosa hai fatto prima?
Stone: Un grande.
Cassandra: Sei stato un eroe.
Jones: No, non sembra che parliate di me.
Eve: Cosa vuoi dire?
Jones: Mi state prendendo in giro, ragazzi. Vi fate due risate alle mie spalle, lo capisco.
Stone: Quindi eri diventato una persona mezza perbene… E non vuoi ammetterlo?
Jones: Una persona mezza perbene? Sottovalutate quando io sia meraviglioso, non credete?
Eve: Beh, potrai non sapere di cosa sei capace, ma… Noi lo sappiamo.

Spoiler
Spirito Puck: Sa che la Biblioteca è contro di lui. Ha paura dei tuoi Bibliotecari. Prospero deve eliminare i tuoi eroi prima di governare il mondo.
Jenkins: Come? Quando?
Spirito Puck: Posso rispondere a solamente un’altra domanda, Galeas. Quale sceglierai?
Jenkins: Dubito che andrà per il sottile, percio’… Quando?
Spirito Puck: Adesso.
Jenkins: Sì, sì, dimmelo adesso. Dimmelo, spirito!
Spirito Puck: No, la risposta è “adesso”. Proprio in questo momento.

Ultime notizie su The Middle

Tutto su The Middle →