Mistero Adventure, un programma per i fanatici del complottismo (e per chi non riesce a ridere con Colorado...)

Mistero Adventure | La puntata del 14 dicembre 2015 e la recensione.

Dopo una pausa durata più di un anno e mezzo, il tempo di mettere in piedi una serie completamente incentrata sul carismatico quanto paranoico Adam Kadmon (l'Adam Kadmon - Rivelazioni che, come ovvio che fosse, non rivelò un bel nulla), Mistero ritorna con quello che, in gergo televisivo, andrebbe chiamato spin-off ma che, sostanzialmente, è più corretto definire una vera e propria nuova edizione, la nona per l'esattezza.

In questa prima puntata di Mistero Adventure, ci sarebbero stati tutti i presupposti per trascorrere una sana serata all'insegna della divulgazione leggera mista ad intrattenimento. Purtroppo, il difetto di Mistero è sempre lo stesso ossia lo stile narrativo predominante del programma che non resiste alla tentazione di turlupinare lo spettatore boccalone.

Mistero, in pratica, si rivolge più che altro ai fanatici del complottismo, arrivando a mostrare le teorie cospirative non come quello che sono, ovvero semplici teorie alternative alle versioni ufficiali fornite dalla comunità scientifica, ma come verità quasi scomode, che non è opportuno rivelare.

Tutto più accattivante, certo, ma anche molto demenziale.

E' scontato aggiungere, a questo punto del discorso, che il successo di Mistero risiede proprio qui, in quello che abbiamo chiamato difetto, ma c'è un problema di fondo.

Con questo modo di operare, Mistero dovrebbe avere la correttezza di definirsi un programma di intrattenimento a tutto tondo che non dovrebbe avocare finalità divulgative.

Mistero non può essere sul serio se, dopo quasi tre ore di trasmissione, inizia a trattare con serietà il fenomeno dello Gnomo Watching, una fantomatica attività ricreativa (di chi non ha una mazza da fare, probabilmente), sostenendo con assoluta certezza (assoluta certezza, ripetiamo) l'esistenza degli gnomi (stavolta, non armati di ascia...).

A voi, le considerazioni.

Passando ai conduttori, invece, Daniele Bossari è sicuramente l'elemento più positivo del programma: il suo entusiasmo è reale, palpabile, è tutto tranne che artefatto. I suoi acciacchi fisici sono la prova che il conduttore sposa ogni progetto televisivo con professionalità e assoluta dedizione.

Non si può dire lo stesso sulla new-entry Laura Torrisi che, spedita nei sotterranei di Roma, non è stata capace di approfondire nulla, lasciando tutto in mano agli esperti a propria disposizione.

Se a Mistero, però, è contemplata la presenza superflua di Rachele Restivo (che è il vero mistero del programma), allora anche Laura Torrisi è assolutamente idonea.

L'altra new-entry, Fabio Troiano, invece, è cascato in pieno nella trappola dell'enfasi: l'attore ha utilizzato la propria tecnica recitativa anche durante le interviste. Si può affermare con certezza, quindi, che, dalla sua esperienza a The Voice, l'attore torinese non ha immagazzinato proprio niente.

Mistero, per concludere, va preso per quello che è: un programma dove forse impari qualcosa ma dove soprattutto rischi di farti qualche risata sincera che non ti faresti nemmeno con una puntata di Colorado.

  • 00:18

    Il Paranormal Investigation Team comunica direttamente con la sposa fantasma. La puntata di stasera termina qui. Omaggio a Claudio Cavalli in chiusura di puntata.

  • 00:15

    I prossimi due servizi riguardano rispettivamente i custodi dei segreti sugli alieni, il Majestic 12, e la sposa fantasma di Almourol.

  • 00:10

    La prima piaga fu l'acqua del Nilo tramutata in sangue; recentemente in Cina i fiumi sono diventati rossi per tre volte: Dio ovviamente non c'entra, la colpa è dell'inquinamento causato dall'uomo. La seconda piaga è l'invasione di rane. L'addestratore Dave Salmoni, quindi, si fa invadere il corpo dalle rane: "Se perdiamo le rane, tutto il resto andrà in rovina".

  • 00:05

    Il prossimo servizio è dedicato alle dieci Piaghe d'Egitto, le punizioni che, secondo la Bibbia, Dio inflisse agli egizi affinché Mosè potesse liberare gli ebrei dalla schiavitù.

  • 23:55

    Bossari e la Casalegno entrano nel dettaglio per quanto riguarda la comunicazione degli inca con le divinità e con le stelle. La parola passa ad Adam Kadmon che parla di Machu Picchu e del suo legame con gli alieni.

  • 23:45

    Daniele e Elenoire osservano la cittadella di Machu Picchu dall'alto. Dalla torre, gli inca erano soliti comunicare con le divinità.

  • 23:40

    Bossari regala un peluche orrendo a Elenoire. Di notte, i due conduttori salgono su un autobus che li porterà a Machu Picchu la mattina dopo. Dall'alto, vediamo la meraviglia dell'architettura degli inca. Machu Picchu ha un particolare polo magnetico.

  • 23:35

    Fabio Troiano incontra uno degli Anonymous. Gli Anonymous stanno oscurando tutti i siti e i profili legati all'Isis. Il servizio termina qui. Ritorniamo, quindi, in Perù da Daniele Bossari ed Eleonoire Casalegno. Bossari è pieno di acciacchi: ora ha anche l'insolazione. I due inviati sono in viaggio per Machu Picchu.

  • 23:30

    Le forze dell'ordine di Milano simulano la procedura da attuare in caso di allarme bomba. Vediamo il nucleo artificieri all'opera.

  • 23:25

    La comunità musulmana ha preso le distanze dai terroristi con la campagna "Not in my name". Gli atti di violenza contro i musulmani in Europa sono aumentati del 300%. Da Roma a Milano, Troiano si informa sulle misure di sicurezza anti-terrorismo.

  • 23:20

    Si parte con le immagini degli attentati multipli a Parigi rivendicati dall'Isis. Si parla, nella fattispecie, della profezia della Madonna di Anguera legata alla distruzione di Roma e del Vaticano.

  • 23:10

    Dopo il trasloco, la famiglia non ebbe più problemi con i fantasmi. Subito dopo, ha iniziato il servizio di Fabio Troiano dedicato agli attentati di Parigi e alla minaccia del terrorismo.

  • 23:05

    Una sera, Joy rischiò di essere strangolata da un fantasma. Successivamente, la coppia invitò un esorcista a benedire la casa. Dopo un breve periodo, una delle loro figlie ebbe una crisi causata da influssi demoniaci. La coppia fu costretta a traslocare.

  • 23:00

    I protagonisti di questa storia, Jamie e Joy, scoprirono un dettaglio inquietante in una serie di foto: un volto maschile. Successivamente, una delle loro figlie iniziò ad avvertire una presenza nella sua stanza. Anche Joy iniziò ad avere contatti ravvicinati con il fantasma.

  • 22:55

    Le rocce di Ollantaytambo sono intagliate perfettamente. La destinazione finale di Daniele e Eleonoire è il sito archeologico inca Machu Picchu. Il prossimo servizio, invece, tratta di fantasmi, per la precisione di una famiglia della Louisiana con la casa infestata da spettri.

  • 22:50

    Il viaggio di Daniele Bossari ed Eleonoire Casalegno prosegue verso la Valle Sacra degli Incas. La loro prossima tappa è la cittadina Ollantaytambo, definita "fortezza degli dei".

  • 22:40

    Bossari e la Casalegno visitano il centro sacrificale di Q'enko, legato all'esoterismo. In questa zona, ci sono stati molti avvistamenti di dischi volanti che sarebbero attratti dalla cordigliera delle Ande.

  • 22:35

    Ritorniamo in Perù: Daniele Bossari ed Eleonoire Casalegno sono a Cuzco per scoprire i misteri dell'impero Inca. Bossari è sofferente a causa dell'altura. Gli Incas si consideravano "Figli del Sole" perché secondo loro Cuzco sarebbe stata creata dagli dei. I due inviati si recano nelle rovine di Sacsayhuaman.

  • 22:30

    Rachele Restivo si occupa dei misteri della musica pop. La protagonista della prima puntata è Lady Gaga. Si parla della presunta appartenenza della popstar alla setta degli Illuminati. Gli indizi sul controllo mentale sarebbero presenti all'interno dei suoi videoclip.

  • 22:20

    La prossima tappa di Daniele ed Eleonoire sarà Cuzco per visitare le Ande. Subito dopo, si parla di Lilith, il diavolo-donna o la sposa di Satana, conosciuta anche come l'archetipo delle streghe o della donna non sottomessa all'uomo.

  • 22:15

    Si ritorna a parlare di teschi allungati: i due conduttori si recano nel centro cerimoniale di Cahuachi usato dai Nazca per rituali di vario tipo anche sacrifici umani. L'anno scorso, sono stati trovati 13 teschi allungati.

  • 22:10

    Anche nelle catacomba ebraica, si trovano ossa umane. Però, ci sono anche esseri viventi come i ragni saltatori. Durante la seconda guerra mondiale, questa catacomba è stata usata come rifugio. Laura Torrisi esce da sola dalla catacomba. Ritorniamo in Perù da Daniele Bossari ed Eleonoire Casalegno.

  • 22:05

    Il secondo luogo della Roma sotteranea visitato da Laura Torrisi è la cripta della Basilica di San Nicola in Carcere. Nella struttura di pavimentazione, si possono trovare anche ossa umane. Torrisi: "Lo poso perché mi fa impressione...". Il terzo luogo è una catacomba ebraica di Villa Randanini.

  • 22:00

    Laura Torrisi si reca nel sottosuolo di Roma, a 35 metri di profondità, attraverso un accesso per addetti ai lavori di Villa Borghese. Laura inizia a camminare lungo il primo acquedotto: la temperatura è bassa e l'acqua è fredda. Tramite una lunga scalinata a chiocciola, la Torrisi ritorna nel 2015, precisamente a Piazza di Spagna.

  • 21:55

    Adam Kadmon ci parla dei teschi allungati: in alcune culture, per motivi religiosi, ad alcuni neonati definiti "eletti" veniva allungato il cranio per somigliare agli dei; secondo altre ipotesi, il motivo dei teschi allungati sarebbe genetico. Ritorniamo in Italia, a Roma, con il reportage di Laura Torrisi riguardante il sottosuolo della capitale.

  • 21:50

    Si parla dei teschi allungati di Paracas che potrebbero avere legami con i creatori delle linee di Nazca. Bossari e la Casalegno visitano il cimitero di Chauchilla, una necropoli di 1000 anni fa. Subito dopo, si recano nel Museo archeologico Antonini, dove si trovano i teschi allungati.

  • 21:40

    Si ritorna a parlare delle linee di Nazca. Tra le ipotesi, troviamo anche quella degli alieni giunti sulla Terra per permettere alla popolazione di Nazca di evolversi.

  • 21:35

    Secondo la teoria degli antichi astronauti, le civiltà aliene avrebbero avuto contatti con antiche civiltà umane, colonizzando il nostro pianeta. Secondo questa teoria, quindi, gli alieni avrebbero creato la razza umana attuale.

  • 21:30

    Il sorvolo sulle linee di Nazca dura un'ora: Bossari, dall'entuasiasmo iniziale, è passato ad avere le nausee... I due conduttori sono provati a causa del volo e del caldo. Bossari, al termine del volo, si sdraia all'ombra. Poco dopo, Adam Kadmon ci parla della teoria degli antichi astronauti.

  • 21:25

    Si entra nel dettaglio delle linee di Nazca: Bossari e la Casalegno sorvolano dall'alto la zona del deserto di Nazca dove si trovano questi geoglifi. Le linee di Nazca furono scoperte per caso da un aviatore nel 1926.

  • 21:20

    I due conduttori ci annunciano che ci mostreranno anche i teschi allungati di Paracas.

  • 21:15

    Inizio trasmissione. La puntata inizia con Eleonoire Casalegno e Daniele Bossari che ci parlano delle linee di Nazca, direttamente dal Perù.

mistero-14-12-15.jpg

Manca pochissimo all'inizio della prima puntata della nuova edizione di Mistero Adventure. Se volete scoprire tutte le anticipazioni del caso, date un'occhiata al post qui di seguito. Per il resto ci riaggiorniamo alle 21.10 su Italia 1 ma anche qui su TvBlog per il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

Mistero Adventure, 14 dicembre 2015: Anticipazioni

Un Mistero tutto nuovo. Da questa sera Italia 1 proporrà al proprio pubblico la nuova edizione dello show incentrato su complotti, ectoplasmi e sinistri fenomeni paranormali. Si tratterà di un vero e proprio adventure show in chiave mistery con due inviati riconfermati dalle passate edizioni (Elenoire Casalegno e Daniele Bossari) e due new entry (Laura Torrisi e Fabio Troiano). I nostri eroi si spingeranno da Roma fino al Perù intervallati dagli interventi dell'uomo mascherato che non crede mai alle coincidenze, Adam Kadmon.

Mistero Adventure, 14 dicembre 2015: Servizi


Ogni puntata di Mistero Adventure sarà monografica su un singolo viaggio. Questa sera gli inviati saranno in Perù sulle tracce di antichi astronauti. Antichi? Sì, antichi. Ogni settimana gli Casalegno, Bossari, Torrisi e Troiano, divisi in coppie, partiranno alla volta di mete lontane alla ricerca di misteri, leggende e fenomeni inspiegabili legati al luogo visitato e non solo. Dopo il Perù, nelle prossime puntate, sarà la volta di Spagna, Israele e Turchia. I due inviati che non saranno impegnati nel grande viaggio settimanale, invece, saranno comunque a caccia di misteri legati a fenomeni soprannaturali, presenze aliene ed eventi inspiegabili in Italia e all’estero. Inevitabile il ritorno delle rubriche fisse come quella di Rachele Restivo che si occuperà, come da tradizione, del lato oscuro di popostar internazionali del calibro di Madonna, Lady Gaga e Rihanna. Solo non si vede, per ora, lo gnomo con l'ascia.

Mistero Adventure, 14 dicembre 2015: Second Screen

La puntata di Mistero andrà in onda questa sera alle 21.10 su Italia 1 e sarà disponibile in diretta streaming su VideoMediaset. Sullo stesso sito, a 24 ore dalla messa in onda, sarà possibile recuperare l'intera puntata. L'hashtag ufficiale per cinguettare i servizi su Twitter è #Mistero mentre qui su TvBlog troverete come sempre il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: