Domenica In lancia Telethon 2015 con “Micio o Macho?”

Domenica In apre la raccolta fondi di Telethon 2015 con un must della domenica di Costanzo.

Domenica In sfodera un grande classico della ‘buona domenica’ di Costanzo per riempire un intero pomeriggio che non passa mai, ma che si era aperto con un afflato di speranza. Ad aprire la puntata di oggi, infatti, ci ha pensato il cast di Telethon 2015 che, con Paola Perego e Salvo Sottile, ha dato il via alle donazioni per la raccolta fondi annuale dedicata alla ricerca sulle malattie rare. La speranza non è solo quella che Telethon dà della ricerca, ma era soprattutto quella di una domenica con un racconto dotato di senso, magari con qualche storia di quelle che tanto emozionano durante la maratona prenatalizia.

E invece nulla.

Dopo un doloroso talk dedicato alla signora Ida, che ha perso i suoi risparmi nelle obbligazioni di Banca dell’Etruria, il resto della puntata si è svolta intorno a una spinosa questione che evidentemente continua ad angustiare i giorni e le notti degli italiani: meglio l’uomo Micio o Macho?

Uno di quei temi evergreen intorno ai quali si può ragionare sul nulla per settimane, ma che è ormai passato di moda anche nei salotti condominiali più scalcagnati.

Evidentemente non passa mai di moda in quelli di Maurizio Costanzo che ha regalato pomeriggi festivi, mattinate feriali, serate infrasettimanali a domandare ai suoi vari ospiti se si sentono più Mici o più Machi e alle signore quale tipo di compagno preferiscono. Roba che se venti anni fa poteva suonare ‘anticonformista’ per i toni pop adottati in un talk, oggi dà solo l’impressione a chi la guarda di aver imboccato un tunnel verso il passato, senza ritorno. Ma almeno, se proprio dovete rifare cose che si ripetono identiche da venti anni, attivate una funzione che permetta al pubblico a casa di tornare giovani. Insomma, se attraversare la Porta Santa cancella i peccati troviamo il modo di tornare indietro nel tempo ogni volta che la tv spaccia come spunto autoriale roba tirata fuori dai comò della nonna. Almeno ne varrà la pena seguirla.

domenica-in_perego-ghini-sottile.jpg

Ma tant’è. La domenica trascorre tra questo ‘pour parler’ tra il cast di ospiti, peraltro brillante, che almeno prova a rivitalizzare un moribondo, con Giancarlo Magalli a distribuire ossigeno, Sergio Friscia che regala un’imitazione di Sottile sempre piacevole, Katia FollesaStefano Masciarelli. Vi si inseriscono via via gli ospiti, come Massimo Ghini, che presenta il suo film di Natale, Vacanze ai Caraibi.

Però sarete lieti di sapere che Massimo Ghini, Salvo Sottile e Paola Perego (oggi in total black casalingo che non mi dispiace) condividono lo stesso parrucchiere. E’ una di quelle notizie senza le quali difficilmente avremmo superato la giornata, lo so. Ma oggi alla Perego gira così:

“Posso dire una cosa, anche se non ve ne frega niente, ma tanto ve la dico lo stesso perché oggi va così, dico quello che penso. Lo sapete che io Ghini e Sottile condividiamo lo stesso parrucchiere?”

Bene, ora lo sappiamo.

Intanto il contatore di Telethon, nonostante tutto, sale. Almeno quello. Certo, sarebbe stato troppo chiedere un talk su Sanremo 2016, come invece è avvenuto in passato. Perché mai approfittare del traino offerto dall’annuncio dei 20 Big della prossima edizione del Festival e di #Sanremo2016 in vetta dei TT di Twitter? Vuoi mettere il fascino intramontabile di ‘Micio o Macho’?

La cosa più bella della puntata? Le imitazioni di Antonio Mezzancella, che Maurizio ha ‘rubato’ a Tu Sì Que Vales di Maria De Filippi. Insomma, ‘buona domenica’ a tutti.

 

Ultime notizie su Domenica In

Tutto su Domenica In →