Che Tempo Che Fa, diretta 13 dicembre 2015: Marco Mengoni fa il baciapiedi alla Littizzetto, Richard Gere guru di saggezza

Che Tempo Che Fa, la diretta del 13 dicembre 2015: ospiti Marco Mengoni, Richard Gere, Vincenzo Salemme.

  • 19.52

    Manca meno di mezz’ora all’inizio della nuova puntata domenicale di Che Tempo Che Fa. Dal profilo twitter della trasmissione iniziano però le pillole sugli ospiti della serata, tra i quali spicca Richard Gere. Ed è proprio della Littizzetto il commento:
    “Richard Ginori #nonmicagamoltissimo #prettypirla sempre figo anche da stagionato. Ora mi metto in corridoio pronta a cascargli sulle balle… #richardgere #chetempochefa #richardginori”

  • 19.54

    Di grande impatto anche le prove di Marco Mengoni in studio: c’è molta attesa per l’esecuzione di Ti ho voluto bene veramente e di un breve medley dei suoi successi. Per partecipare sui social è stato lanciato l’hashtag #MengoniCHETEMPOCHEFA dallo staff del cantante.

  • 20.10

    Fabio Fazio è il padrone di casa e ci anticipa qualcosa: “parleremo molto di cinema. Nelle sale è uscito il 3 un film che si intitola Un posto sicuro”. È un film importante, che parla della lotta contro la fabbrica di Eternit a Casale Monferrato. Viene proiettata una scena del film, che fu seguito nelle fasi di lavorazione nella scorsa edizione di Che Tempo Che Fa.

  • 20.14

    Con Filippa Lagerback, Fazio presenta Marco Mengoni. Che fastidio quando le parla sopra. Ma povera Filippa.

  • 20.16

    Ed eccolo Marco Mengoni con il suo nuovo singolo Ti ho voluto bene veramente. Rigorosamente dal vivo, almeno lui.

  • 20.18

    Un affetto incredibile per lui: “delle volte ti trovi a scrivere dei pezzi e di poi tu non ti accorga di come questa emozione generi…” e si impappina. Io gli voglio bene quando fa così. Il video ha superato le 16 milioni di visualizzazioni: “a prescindere dai quantitativi ritrovi ancor apiù calore in questi numeri., C’è un esercito di persone che tiene a me e alla mia musica.. io non riesco a parla’ stasera!” sorride Marco.

  • 20.20

    “Avevo paura di fare uscire due dischi a distanza di undici mesi…” Fazio scherza con la sua timidezza. “Sono stato io a voler partire sempre dal basso, dal primo gradino. Forse non mi abituerò mai… Non mi era mai successo qui di uscire fuori da me. Mi sento a casa ma non so che mi succede stasera, oggi era una giornata strana… ho fatto tutto quello che c’era da fare in cucina. Si vede che l’allineamento di determinati pianeti… Emotivamente precario”. Il pubblico ride.

  • 20.22

    “La playlist ti permette di mettere tantissime sfaccettature della musica che ti piace. Ho fatto la stessa cosa con il mio disco: una critica che mi è stata mossa è stato proprio questo. Perché non ha un concept preciso. Io sono stato felicissimo perché era quello che volevo: tutto quello che ho ascoltato e fatto in questi ultimi tre anni, dopo quel Sanremo”. Viene proprio mostrata una clip della sua vittoria. “io non lo sapevo, ci sono state delle cose strane dietro le quinte in quel momento, sentivo le tossi nervose! Io sono arrivato sul palco molto sorpreso.. una delle cose positive di quel Sanremo era che ero alto 1,92 grazie ai capelli!”

  • 20.26

    Fazio sfida Mengoni, che ha fatto l’Istituto d’Arte, a disegnare una mano. Non è un gran risultato. “Sembra Jeeg Robot d’Acciaio”. Fazio spacca il leggìo per fare la classica impronta della mano, prima di andare in pubblicità.

  • 20.34

    Tra la band spunta Luciana Littizzetto e Marco Mengoni le fa il… baciapiedi.

  • 20.35

    Il video di Ti ho voluto bene veramente è stato girato in Islanda. “mi sa che per il prossimo facciamo di peggio… La storia continua, è un mediometraggio”. La Littizzetto commenta che Mengoni è nato il giorno di Natale e Marco risponde a tono: “pensa che i miei parenti erano tlamente contenti che fossi nato che sono rimasti pure a cena”.

  • 20.36

    È il momento di Guerriero ed Esseri Umani, medley dal disco precedente.

  • 20.40

    Marco Mengoni saluta ringraziando il suo Esercito.

  • 20.41

    “Dopo Mengoni e prima di Richard Gere: m’avete fatt nu bell biscott” esordisce Vincenzo Salemme, al suo esordio nella trasmissione di Fabio Fazio (stranamente, la prima volta in tutti questi anni). Salemme promuove il suo spettacolo teatrale, che parla di un uomo che soffre di sdoppiamento di personalità con il suo… “inquilino del piano di sotto”.

  • 20.45

    Salemme ha il genere di carisma improvvisatorio che manda Fazio nel pallone. “Non è che faccio la parte fisicamente somigliante, non è che sono proprio a forma… Sono vestito normale”.

  • 20.46

    Salemme ha capito presto di aver il dono di far ridere le persone “e ho capito che era meglio guadagnarci qualcosa”. Ci ha capito tutto.

  • 20.47

    Una dichiarazione d’amore ai milanesi da parte di Vincenzo Salemme, mentre Fazio lo stuzzica sul fatto che gli attori ringrazino tutti allo stesso modo…. Solo una cosa non va bene: “Il caffè fa nu poco piangere…”

  • 20.49

    Prova dialettale, Salemme non conosce il dialetto milanese. Giustamente. “Non è che parlo milanese, semplicemente mi piace Milano”.

  • 20.50

    Impossibile non nominare Eduardo De Filippo, che lo scoprì grazie ad una partecipazione in una commedia dove doveva pronunciare la frase “cinque lire”. Un accenno alla scuola napoletana degli attori: “è strano che lo specifichiamo!” sorride Salemme.

  • 20.53

    Il viaggio in America di Vincenzo Salemme si basava su due cose: “ristoranti e alberghi costosi, mi piace stare bene”. Un ricordo di Eva Herzigova, che con lui ha recitato. La sua ospitata finisce qui, pubblicità.

  • 21.01

    È il momento di Richard Gere. Entra e va a stringere le mani alle signore in studio.

  • 21.04

    Si siede sulla scrivania come Lucianina, poi si accomoda in poltrona e ringrazia gli italiani. “Non so cosa ci sia con gli italiani, ma mi trovo molto bene qui. Avevo l’abitudine di dire alla gente che ero italiano!”. Si lamenta per il jet lag, visto che viene dal Tibet dove era ospite del Dalai Lama: via Bangalore, Dubai e finalmente Milano. Salute.

  • 21.06

    Parla del buddismo come scelta della coscienza, come esplorazione soggettiva di sé. “Un modo quantistico di vedere le cose”. Fazio gli chiede se possa essere un insegnamento contro la minaccia e il dolore del mondo.

  • 21.10

    Richard Gere dice che il Papa e il Dalai Lama hanno la stessa gioia sul volto. “ho come la sensazione che abbiano molte cose in comune, mi piacerebbe che si incontrassero. Loro vogliono la vostra felicità, non parlano per loro, non sono egocentrici. Di fatto sono molto più preoccupati di ciò che ci fa beneficio.”

  • 21.12

    Si parla del motivo per cui Richard Gere è in studio, ovvero il film Franny. L’attore americano sembra esagerare un po’ con l’idea del guru dalle risposte profonde, però in effetti parla di argomenti davvero ampi, che poco appeal hanno in televisione.

  • 21.16

    Viene mostrata una clip del film, Gere commenta il fatto del doppiatore. Fazio fa ammenda: “dovremmo abituarci a vedere i film sottotitolati”. Poi scivola sul fatto che il regista del film si chiami Andrew Renzi, mostrando una foto invece di Matteo Renzi.

  • 21.27

    Dopo la lunga digressione sulla celebre foto dove sembrava un homeless, ma era solo stata scattata durante le riprese del film, Richard Gere saluta tutti.

  • 21.28

    C’è anche il tempo di un abbraccio con Luciana Littizzetto prima di mandare la pubblicità.

  • 21.34

    Si torna in studio con Luciana Littizzetto per commentare le notizie della settimana, ma soprattutto su Richard Gere: “ti ha detto che sono un tronco di gnocca?”. Fazio la prende in giro quando Lucianina rivela di fare yoga: “fortuna, sennò ti avrei già ammazzato”.

  • 21.35

    Gli uomini più invecchiano più conquistano le giovani fringuelle, mentre le donne, secondo Lucianina, diventano invisibili. “Non ci vedono proprio, diventiamo parte del paesaggio!” E precisa che Salemme ha sbagliato il compleanno della Vitti, prima di specificare che inaugurerà il suo miniblog di progetti creativi e artigianali.

  • 21.37

    Il primo commento è sulla cucciolata di Dudù e Dudina: “è nato PierDudù”. Anzi sono 3. “Avranno assodato Minghi e Mietta per stargli dietro tutto il giorno, dudu dadada”.

  • 21.39

    E un nuovo commento sulla prima della Scala, ovviamente, con il celeberrimo abito verde della Santanché. “un’enorme cimice”. Lucianina non ha tutti i torti. “Ma neanche la moglie di Calderoli si veste così. Chi è il suo stilista, la Sperlari?” Invece è un giovane designer, pagato anche poco. (Mi raccomando specifichiamolo.) La moglie di Del Rio, invece, ha messo il piumino sotto l’abito da sera.

  • 21.42

    A proposito di look, un bel commento sul look di Matteo Renzi con il “risvoltino” per l’incontro con il presidente delle Filippine. “Ma Agnese, ma daglielo uno sguardo prima che esca, che quello fa a parlare con Obama con le bermuda! Sembra un toelettatore di cani di Miami!”

  • 21.44

    Un commento sull’inizio del Giubileo non lo vuoi fare? “Avevano pensato di farlo a casa di Bertone, ma era un po’ grande”. Il più agitato però è Angelino Jolie Alfashion, che coordina la sicurezza, visto che Papa Francesco non è molto incline a farsi “proteggere”.

  • 21.47

    Si parla di barriere architettoniche per i pellegrini del Giubileo. “I disabili devono per forza farsi accompagnare. Io dico che se le vie del signore sono infinite, devono essere anche agibili e avere le rampe”. Saluto finale con Filippa Lagerback: appuntamento a sabato prossimo!

Da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa nella puntata del 13 dicembre 2015, il più simpatico di tutti è l’impacciato ed emozionatissimo Marco Mengoni con il suo “baciapiedi” a Luciana Littizzetto mascherata da chitarrista, mentre Richard Gere ospite internazionale si lascia trasportare dalla filosofia buddista per parlare del suo ultimo film, risultando tanto etereo quanto a volte sconclusionato.

Dispiace più che altro vedere Vincenzo Salemme quasi messo in ridicolo da Fazio con l’eterna diatriba del napoletano cui manca la sua città: e la vergogna è che il ricordo di Luca De Filippo, che avrebbe meritato almeno un applauso, viene appiattito in una frase non recepita dal conduttore per il doveroso omaggio. Errori e sviste che non mancano, visto che lo stesso Salemme sbaglia la data del compleanno di Monica Vitti (le fa gli auguri ma l’attrice è nata il 3 novembre) e sembra non volersi discostare dalla macchietta del napoletano che spesso gli affidano.

Che Tempo Che Fa fa da spartiacque a dicembre con una puntata scarna di ospiti per la tradizionale puntata della domenica del talk show di Fabio Fazio. Soltanto due i nomi presenti per le interviste e un solo ospite musicale che da tradizione anima i primi momenti del programma.

Che Tempo Che Fa | Diretta 13 dicembre 2015 | Anticipazioni e ospiti

A Che Tempo Che Fa arriva per la seconda volta Richard Gere, che il 23 dicembre torna nelle sale cinematografiche con Franny del regista Andrew Renzi.

Debutto assoluto invece per il regista e attore Vincenzo Salemme, attualmente in tournée teatrale con Sogni e bisogni, incubi e risvegli e dal prossimo 21 gennaio al cinema con Se mi lasci non vale.

La colonna sonora della serata è affidata invece a un cantante amatissimo, Marco Mengoni, che il 4 dicembre ha pubblicato l’album di inediti Le cose che non ho. Il cantante di Ronciglione sarà in studio dal vivo accompagnato dalla sua band per esibirsi con il singolo Ti ho voluto bene veramente e poi con un medley dei suoi successi.

Gli ospiti sono presentati come sempre da Filippa Lagerback, mentre Luciana Littizzetto apre e chiude la trasmissione con il suo commento delle notizie della settimana.

fazio-bastone selfie

Che Tempo Che Fa | Diretta 13 dicembre 2015 | Come seguirlo in tv e in streaming

Che Tempo Che Fa è l’appuntamento dell’access prime time e della prima serata della domenica sera di Rai 3, in onda dalle 20.10 alle 21.45 circa. E’ possibile seguirlo in diretta e in live streaming web sul portale Rai.Tv. La puntata di Che Tempo Che Fa è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

Che Tempo Che Fa | Diretta 13 dicembre 2015 | Second screen

Per commentare in diretta Che Tempo Che Fa vi consigliamo, ovviamente, il liveblogging di Blogo, dalle 20.10 su TvBlog. A parte questo, CTCF è sui social network con una pagina ufficiale di Che Tempo Che Fa su Facebook e un account Twitter, @chetempochefa. Gli hashtag ufficiale sono #chetempochefa e #CTCF.


Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →