Teo in the box puntata 12 dicembre 2015 | Carcere di Rebibbia

Teo in the box | Racconto Puntata 12 dicembre 2015 su Rai3 con Teocoli trasportato nel Carcere di Rebibbia

  • 21:47

    Questa sera, Teo Teocoli è stato catapultato nel Carcere di Rebibbia – Nuovo Complesso. Il comico, isolato in uno stanzone, ricorda alcuni momenti alle elementari quando era messo in punizione per il carattere troppo esuberante.

  • 21:52

    Accettazione, consegna degli oggetti personali e distribuzione del necessaire utile per la permanenza in carcere. Misurazione e rilevamento delle impronti digitali.

  • 21:58

    Teo prende possesso della cella ed esamina il kit messo a disposizione dalle guardie: coperta, dentrificio e spazzolino, cucchiaio e forchetta, carta igienica, deodorante. E riflette sull’impossibilità di restare in un posto chiuso per tutta la vita.

  • 22:03

    Ora d’aria e conoscenza dei primi carcerati che si mostrano subito molto gentili e disponibili con il nuovo arrivato. Il veterano illustra le regole di comportamento per convivere pacificamente con gli altri detenuti: rispetto con tutti. E si scopre che esiste una graduatoria per ottenere una cella singola.

  • 22:08

    Cambio di sistemazione: entra in una quadrupla con Vincenzo, Salvatore ed un ragazzo di etnia rom. Il detenuto Teocoli cerca di entrare in punta di piedi intavolando delle conversazioni garbate. E mostra subito la difficoltà nel risistemare il letto.

  • 22:11

    Si gioca a scopa. Per rendersi utile, poi, viene dirottato direttamente in cucina per preparare il pranzo della giornata: tortellini al sugo. E, nel giro di pochi minuti, si trasforma in un provetto assaggiatore. Teocoli si occupa successivamente anche della distrubizione del cibo nelle varie aree del penitenziario.

  • 22:20

    Teocoli familiarizza con Zio Antonio, cattolico osservante e fan sfegatato di Papa Francesco, uno dei regali più belli inviato da Dio sulla Terra. Mostra orgoglioso le foto dei figli. E si proclama innocente per non aver commesso nessun reato. Mancano 10 mesi alla fine della sua detenzione.

  • 22:24

    Teo si cala nei panni di un inflessibile arbitro di calcio. Riceve i complimenti da tutte le parti. Un carcerato confessa di aver lavorato con i più grandi registi del cinema italiano come Tornatore. Teocoli confessa di essere stato molto vicino a girare una pellicola con lui, L’uomo delle stelle, poi, però, preferendo Castellitto.

  • 22:28

    Teocoli non rinuncia nemmeno ad una visita in barberia. Una spuntatina ai capelli non si nega a nessuno. I detenuti si “fanno belli” per incontrare moglie, figli, amici e familiari durante i colloqui settimanali. Un ergastolano sogna di sposare la propria compagna in una piccola saletta adibita per questa speciale concessione.

  • 22:37

    Per passare il tempo in maniera proficua, si prepara la cena ed un buon ciambellone. Gli altri compagni di cella commentano la sinergia tra zio Vincenzo e Teocoli.

  • 22:41

    Passati i 40 minuti per la cottura della pignatta, e fatta raffreddare, Teocoli si meraviglia per la perfezione nonostante i mezzi di fortuna a disposizione di zio Vincenzo. Attorno al tavolo ci si abbandona anche ad inaspettate confidenze: il figlio di Don Antonio, per esempio, che deve scontare la massima pena, crede che sia giusto lasciare libere le donne di potersi rifare una nuova vita per non pagare gli errori dei propri uomini.

  • 22:45

    Col sapone, la farina e tanto ingegno si creano anche i dadi per i giochi da tavolo come un moderno gioco dell’oca.

  • 22:50

    Teocoli incrocia un detenuto alle prese con la memorizzazione di un monologo per il corso di teatro. Compila una domandina per assistere alle prove dello spettacolo. L’attore rimane completamente affascinato dall’impianto scenico di quel luogo tanto affascinante e suggestivo. E dei suoi protagonisti.

  • 22:57

    Da artista navigato, Teocoli sale sul palco per offrire una serie di correttivi e consigli per migliorare la performance degli attori seppur non professionisti che vivono quest’arte come un momento di estrema liberazione. Alla fine Teo canta Pregherò di Adriano Celentano, showman a tutto campo a cui si è ispirato agli inizi della carriera. Coinvolge tutti nei cori.

  • 23:04

    Teo ritorna alla vita di tutti consapevole di aver donato tanti ai suoi nuovi compagni e di esser uscito da quel carcere più arricchito come uomo.

Teo in the box puntata 12 dicembre 2015: anticipazioni

Terzo appuntamento con Teo in the box, in onda su Rai3 alle 21:45, tratto dal format Host in the box e adattato nella versione italiana alla personalità e al talento a tutto tondo del conduttore. Il programma vede Teo Teocoli partire ogni settimana verso un luogo a lui ignoto, che scoprirà solo quando la scatola, dove lui stesso è chiuso, si aprirà: davanti a lui un mondo tutto da scoprire e da esplorare, una sorpresa assoluta per lui e per lo stesso spettatore. Un’avventura dai risvolti inaspettati e ricca di momenti divertenti, un viaggio che procede su due binari paralleli: uno verso l’esterno, alla scoperta di questi nuovi mondi, e uno più interno e introspettivo che scaturisce dalle emozioni dello stesso Teocoli. Il tutto raccontato, grazie alla sua comicità unica, in chiave brillante.

Teo in the box | Dove vederlo in tv e streaming

Teo in the box andrà in onda stasera, a partire dalle ore 21:45, su Rai 3.

La puntata sarà disponibile anche in streaming su Rai.tv.

Il giorno dopo, la puntata sarà visibile per intero sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

Teo in the box | Second Screen

Teo in the box è presente sul web con una sezione sul sito Rai.tv.

La trasmissione condotta da Teo Teocoli si può trovare anche su Facebook sulla pagina ufficiale di Rai 3.

Teo in the box si può trovare anche su Twitter con l’account ufficiale di Rai 3: @RaiTre. L’hashtag ufficiale con il quale è possibile commentare la puntata è #teointhebox.

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:45.

I Video di TvBlog