Sag Awards 2016, le nomination: in vetta House of Cards e Game of Thrones ed Orange is the New Black

Tra i nominati dei Sag Awards 2016, House of Cards, Game of Thrones, Orange is The New Black ma anche The Good Wife ed Homeland

Sono state annunciate oggi le nomination dei Sag Awards 2016, i premi assegnati dallo Screen Actors Guild, il sindacato degli attori che assegna i riconoscimenti ai colleghi che si sono distinti nel corso della stagione cinematografica e televisiva.

Per quanto riguarda le nomination televisive, dominano le reti via cavo e le piattaforme streaming: la Hbo si porta a casa sei nomination, tra cui quelle per il Miglior Drama (Game of Thrones), Miglior Comedy (Veep), Miglior attore protagonista in una serie drama (Peter Dinklage) e Miglior attrice in una serie comedy (Julia Louis-Dreyfus). Netflix, invece, ha ricevuto sette nomination, grazie soprattutto ad House of Cards (ed a Kevin Spacey e Robin Wright) ed Orange is the New Black (per cui è stata nominata Uzo Aduba). Amazon, invece, ha ricevuto grazie a Transparent due nomination.

Le reti generaliste compaiono grazie alle solite note, ovvero The Big Bang Theory (nominata come Miglior serie comedy), The Good Wife (grazie a Julianna Margulies, nominata Miglior attrice protagonista di una serie drama) e Modern Family (nominata come Miglior serie comedy e come Miglior attore protagonista di una serie comedy grazie a Ty Burrell).

Tra le novità, Rami Malek è stato nominato per Mr. Robot, mentre Ellie Kemper per Unbreakable Kimmy Schmidt. Alcune nomination sono andate anche a serie tv che si sono concluse quest’anno, come Mad Men, che ha ricevuto due nomination, una come Miglior serie drama ed una come Miglior attore protagonista in una serie drama (Jon Hamm), e Parks and recreation, nella categoria Miglior attrice protagonista in una serie comedy (Amy Poehler). Infine, Spike ha ricevuto la sua prima nomination, nella categoria Miglior attore protagonista di una miniserie o film-tv, grazie a Ben Kingsley ed a Tut. A seguire, tutte le nomination.

  • Miglior drama
  • Downton Abbey (Itv)
    Game of Thrones (Hbo)
    Homeland (Showtime)
    House of Cards (Netflix)
    Mad Men (Amc)

  • Miglior comedy
  • The Big Bang Theory (Cbs)
    Key & Peele (Comedy Central)
    Modern Family (Abc)
    Orange is the New Black (Netflix)
    Transparent (Amazon Studios)
    Veep (Hbo)

  • Miglior attore protagonista in una serie drama
  • Peter Dinklage, per il ruolo di Tyrion Lannister in Game of Thrones (Hbo)
    Jon Hamm, per il ruolo di Don Draper in Mad Men (Amc)
    Rami Malek, per il ruolo di Elliot Alderson in Mr. Robot (Usa Network)
    Bob Odenkirk, per il ruolo di Saul Goodman in Better Call Saul (Amc)
    Kevin Spacey, per il ruolo di Frank Underwood in House of Cards (Netflix)

  • Miglior attrice protagonista in una serie drama
  • Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in Homeland (Showtime)
    Viola Davis, per il ruolo di Annalise Keating ne Le regole del delitto perfetto (Abc)
    Julianna Margulies, per il ruolo di Alicia Florrick in The Good Wife (Cbs)
    Maggie Smith, per il ruolo di Violet Crawley in Downton Abbey (Itv)
    Robin Wright, per il ruolo di Claire Underwood in House of Cards (Netflix)

  • Miglior attore protagonista in una serie comedy
  • Ty Burrell, per il ruolo di Phil Dunphy in Modern Family (Abc)
    Louis CK, per il ruolo di Louie in Louie (Fx)
    William H. Macy, per il ruolo di Frank Gallagher in Shameless (Showtime)
    Jim Parsons, per il ruolo di Sheldon Cooper in The Big Bang Theory (Cbs)
    Jeffrey Tambor, per il ruolo di Maura Pfefferman in Trasparent (Amazon Studios)

  • Miglior attrice protagonista di una serie comedy
  • Uzo Aduba, per il ruolo di Suzanne “Crazy Eyes” Warren in Orange is the New Black (Netflix)
    Edie Falco, per il ruolo di Jackie Peyton in Nurse Jackie (Showtime)
    Ellie Kemper, per il ruolo di Kimmy Schmidt in Unbreakable Kimmy Schmidt (Netflix)
    Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in Veep (Hbo)
    Amy Poehler, per il ruolo di Leslie Knope in Parks and recreation (Nbc)

  • Miglior attore protagonista di una miniserie o film-tv
  • Idris Elba, per il ruolo di John Luther in Luther (Bbc One)
    Ben Kingsley, per il ruolo di Ay in Tut (Spike)
    Ray Liotta, per il ruolo di Tom Mitchell in Texas Rising (History Channel)
    Bill Murray, per il ruolo di sè stesso in A very Murray Christmas (Netflix)
    Mark Ryalnce, per il ruolo di Thomas Cromwell in Wolf Hall (Bbc Two)

  • Miglior attrice protagonista di una miniserie o film-tv
  • Nicole Kidman, per il ruolo di Grace Kelly in Grace of Monaco (Lifetime)
    Queen Latifah, per il ruolo di Bessie Smith in Bessie (Hbo)
    Christina Ricci, per il ruolo di Lizzie Borden in The Lizzie Borden Chronicles (Lifetime)
    Susan Sarandon, per il ruolo di Gladys Monroe Mortenson in Marilyn-La vita segreta (Lifetime)
    Kristen Wiig, per il ruolo di Delores O’Dell in The Spoils Before Dying (Ifc)

  • Migliori stuntmen
  • The Blacklist (Nbc)
    Game of Thrones (Hbo)
    Homeland (Showtime)
    Marvel’s Daredevil (Netflix)
    The Walking Dead (Amc)

    Ultime notizie su The Big Bang Theory

    Tutto su The Big Bang Theory →