I Retroscena di Blogo: Il fuggi fuggi a The Voice

Cosa c’è dietro il cambio totale del cast che sta vivendo il talent show di Rai2?

di Hit,

Cosa c’è dietro il cambio totale che sta vivendo il talent show di Rai2?

Quest’anno The Voice vivrà un cambio di pelle davvero totale rispetto alle edizioni passate. Tanto per iniziare parliamo della giuria che perderà in un sol colpo tutti i componenti delle passate edizioni. Piero Pelù (lodevole il suo addio in silenzio) e Noemi (si dice che avrebbero voluto toglierla dallo show già lo scorso anno, ma lei ha fatto valere l’anno di contratto ancora in essere) entrambi presenti fin dalla prima edizione del programma non ci saranno, così come Roby e Francesco Facchinetti e J-Ax. Al loro posto, come vi abbiamo anticipato ci saranno quattro giurati nuovi di zecca, si insomma quasi nuovi di zecca. Tornerà infatti sul luogo del delitto Raffaella Carrà, dopo l’esperienza non positivissima di Forte forte forte. Al suo fianco ci saranno Emis Killa, Max Pezzali e Morgan.

Ma non solo di cambio di giuria si parla quest’anno a The Voice, se ne sono andati anche due elementi molto importanti per l’economia di questa trasmissione, ovvero il maestro Leonardo De Amicis ed il regista della trasmissione Cristiano D’Alisera. Insomma diremmo quasi un fuggi fuggi generale. Ci siamo chiesti i motivi di questo cambio radicale nello spettacolo musicale di Rai2 e se da una parte si dice che la voglia di cambiamento abbia mosso il team del programma a sostituire tutto, da un’altra parte qualcuno dice che i veri motivi sono altri.

Per quel che riguarda J-Ax ci sono già state dichiarazioni piuttosto chiare da parte del rapper lombardo in cui si parlava di “situazioni non limpide da parte della produzione, che ha creato un clima poco rassicurante, al punto di pregiudicare la mia partecipazione alla nuova edizione del programma“, con tanto di risposta da parte della produzione della trasmissione: “Apprendiamo con serenità la decisione di J-Ax di non rendersi disponibile per “The Voice”. Al momento, la sua presenza non era confermata e questo crea una fortunata convergenza di intenti”. Insomma del tipo: te ne sei andato, prima che ti cacciassimo.

In realtà, come detto dallo stesso J-Ax al Costanzo Show, sembra che al rapper siano state fatte delle promesse, poi mai mantenute. Ci sarebbe stata poi un’ulteriore frizione fra le due parti, pare infatti che la medesima casa di produzione abbia offerto una collaborazione ad un blogger che aveva espresso giudizi poco lusinghieri proprio su J-Ax, che quindi non si sarebbe sentito tutelato dal suo “titolare” (del tipo che Renzi offre un posto di sottosegretario agli interni a Matteo Salvini, che come è noto ha espresso giudizi non proprio positivi sull’attuale capo del Viminale Angelino Alfano).

Caso J-Ax a parte però, quello che si dice nell’ambiente è che un po’ tutti gli ex-componenti del cast di The Voice -che come abbiamo visto sono praticamente la quasi totalità del cast del programma- abbiano avuto dei dissapori con la produzione e secondo questa ricostruzione lo abbiano fatto per propria decisione. Il clima già lo scorso anno, si dice fosse molto teso, ma la vera “bomba” sarebbe scoppiata quest’anno quando tutti i nodi sarebbero venuti al pettine.

Parlando di giuria poi, alcune malelingue dicono che sarebbero stati contattati moltissimi nomi per lo show di quest’anno, con altrettanti no annessi. Si sarebbe quindi giunti al quartetto finale quasi per necessità, più che per vera e propria scelta artistica, ma forse di malelingue si tratta. Una cosa è certa, il cambio del cast dell’edizione di quest’anno è stato totale, vedremo che risultati sortirà questa decisione, sia nel caso fosse stata meditata, sia che fosse arrivata per pura e semplice necessità.

Ultime notizie su The Voice of Italy

The Voice of Italy è la versione italiana di The Voice, il talent musicale creato da John De Mol, prodotto in Italia da Toro Produzioni (che dalla seconda edizione diventa Talpa Italia e dalla sesta Talpa Global con Wavy una unità Fremantle) per la Rai e trasmesso su Rai2.

Tutto su The Voice of Italy →