Golden Globe Awards 2009 – Liveblogging

Benvenuti al liveblogging dell’edizione numero 66 dei Golden Globe Awards. In questo post e in contemporanea con la trasmissione televisiva in California della cerimonia su NBC, stiamo raccontando l’assegnazione di questi importanti premi. Un benvenuto particolare agli amici lettori di Cineblog e a tutti coloro che per insonnia o per passione (o coraggio!) hanno deciso

di corbetz



golden globes 2009
Benvenuti al liveblogging dell’edizione numero 66 dei Golden Globe Awards. In questo post e in contemporanea con la trasmissione televisiva in California della cerimonia su NBC, stiamo raccontando l’assegnazione di questi importanti premi.

Un benvenuto particolare agli amici lettori di Cineblog e a tutti coloro che per insonnia o per passione (o coraggio!) hanno deciso di partecipare in questo modo speciale alla “diretta”, dal momento che nessuna rete televisiva italiana propone questo evento (E! si e’ limitato a trasmettere il red carpet).

5.00 – Si parte subito senza fronzoli, sigle o lunghe presentazioni. Jennifer Lopez legge le nomination della categoria Migliore Attrice Non Protagonista:
– AMY ADAMS – DOUBT
– PENELOPE CRUZ – VICKY CRISTINA BARCELONA
– VIOLA DAVIS – DOUBT
– MARISA TOMEI – THE WRESTLER
– KATE WINSLET – THE READER
La vincitrice, seduta al tavolo con Leonardo Di Caprio e’ emozionata (con buona dose di finzione concitata) e sale sul palco per ringraziare una sfilza incredibile di persone.

Sul palco sale Sting, con una lunga barbona. E’ il momento di premiare la migliore canzone originale per un film.

5.10 – Ecco le nomination per le migliore canzone originale per un film. E Sting annuncia che “The Golden Globe goes to…”
– “DOWN TO EARTH” — WALL-E
Music by: Peter Gabriel, Thomas Newman
Lyrics by: Peter Gabriel
– “GRAN TORINO” — GRAN TORINO
Music by: Clint Eastwood, Jamie Cullum, Kyle Eastwood, Michael Stevens
Lyrics by: Kyle Eastwood, Michael Stevens
– “I THOUGHT I LOST YOU” — BOLT
Music & Lyrics by: Miley Cyrus, Jeffrey Steele
– “ONCE IN A LIFETIME” — CADILLAC RECORDS
Music & Lyrics by: Beyoncé Knowles, Amanda Ghost, Scott McFarnon, Ian Dench, James Dring, Jody Street
– “THE WRESTLER” — THE WRESTLER
Music & Lyrics by: Bruce Springsteen

Bruce Springsteen bacia la moglie e sale sul palco per ritirare il premio, dicendo che e’ l’ultima volta che vuole essere in competizione con Clint Eastwood. I ringraziamenti vengono letti da Springsteen (cosi’ come quelli della Winslet) su un foglio di carta.
Pubblicita’ – la cerimonia e’ per ora molto ascuitta e veloce. E Clint Eastwood, ragazzi, e’ molto invecchiato…

5.14 – Una splendida Eva Longoria in rosso e Simon Baker di The Mentalist annunciano le nominations per il Miglior attore Non protagonista per serie, miniserie o film per la tv dopo aver introdotto Miss Golden Globe 2009 (la figlia di Demi Moore e Bruce Willis) Mentre leggono le nomination, i protagonisti presenti vengono inquadrati dalle telecamere e applauditi dal pubblico.
– NEIL PATRICK HARRIS – HOW I MET YOUR MOTHER
– DENIS LEARY – RECOUNT
– JEREMY PIVEN – ENTOURAGE
– BLAIR UNDERWOOD – IN TREATMENT
– TOM WILKINSON – JOHN ADAMS

Segue l’annuncio della vincitrice della Migliore Attrice NON protagonista, sempre a cura di Eva e Tom:
– EILEEN ATKINS – CRANFORD
– LAURA DERN – RECOUNT
– MELISSA GEORGE – IN TREATMENT
– RACHEL GRIFFITHS – BROTHERS AND SISTERS
– DIANNE WIEST – IN TREATMENT

Sia Recount che John Adams sono telefilm in onda negli Stati Uniti su HBO.

5.30 – Apprendiamo che da quest’anno lo Show e’ in onda in piu’ di 160 paesi del mondo, per la prima volta in Cina. Ma niente Italia. Jorge Camara (Presidente dell’Hollywood Foreign Press Association) introdotto da una bellissima Eva Mendez. Zach Efron (un po’ impacciato) e Hyden Panettiere (che e’ chiaro che sta leggendo su un gobbo) introducono una categoria hot: Migliore Attore Protagonista di una serie tv drama.
– GABRIEL BYRNE – IN TREATMENT
– MICHAEL C. HALL DEXTER
– JON HAMM – MAD MEN
– HUGH LAURIE – HOUSE
– JONATHAN RHYS MEYERS – THE TUDORS
Peccato per Hugh… Byrne non e’ nemmeno tra il pubblico a ritirare il premio.

Segue quindi la categoria Migliore Attrice Protagonista di una serie tv drama, introdotta dai due attori del prossimo Star Trek, Zachary Quinto (Sylar in Heroes!) e Chris Pine.
– SALLY FIELD – BROTHERS AND SISTERS
– MARISKA HARGITAY – LAW AND ORDER: SPECIAL VICTIMS UNIT
– JANUARY JONES – MAD MEN
– ANNA PAQUIN – TRUE BLOOD
– KYRA SEDGWICK – THE CLOSER
Di nuovo un premio assegnato a un titolo di HBO, segno che la qualita’ della cable network americana e’ stata universalmente riconosciuta a livello internazionale. Anna Paquin ha gia’ vinto un oscar per il film “The Piano”.

5.50 – Ricky Gervais, attore di “Side of truth” e vincitore a sua volta di un Golden Globe si presenta con una birra in mano e con il suo squisito accento inglese introduce, facendo ben ridere la platea una delle nomination della categoria Miglior Comedia (o musical). Questa categoria viene presentata un po’ alla volta da varie celebrita’ ma il vincitore non e’ stato ancora annunciato. Prendono il palco i giovani (e adorati) Jonas Brothers. E’ tempo di uno dei premi piu’ attesi: Miglior film di animazione.
– BOLT
– KUNG FU PANDA
– WALL-E
Ritira il premio il regista del film Andrew Stanton che emozionato ringrazia e saluta tutto il suo staff tecnico e artistico oltre alla propria famiglia.

Johnny Depp che fa il bello e dannato (un po’ sfatto, a dire il vero) e’ sul palco per premiare la Migliore attrice per un film comedy o musical.
– REBECCA HALL – VICKY CRISTINA BARCELONA
– SALLY HAWKINS – HAPPY-GO-LUCKY
– FRANCES MCDORMAND – BURN AFTER READING
– MERYL STREEP – MAMMA MIA!
– EMMA THOMPSON – LAST CHANCE HARVEY
Niente settimo Golden Globe per Meryl Streep. La Hawkins, emozionatissima e in lacrime sale sul palco per ritirare il premio. Molto commossa, appoggia il premio a terra, estrae il consueto biglietto di ringraziamento e snocciola tra un singhiozzo e l’altro vari nomi. Primo piano implacabile per lei! Dal pubblico la sostiene Emma Thompson.

6.10 – Jake Gyllenhaal ricorda tutte le nomination per il film The Curious Case of Benjamin Button (tra cui Miglior Film) e viene mostrato il tavolo a cui e’ seduto Brad Pitt con la moglie Angelina Jolie. Jessica Lange e una smagliante Drew Barrymore (protagoniste del film per la tv Grey Gardens) annunciano le nomination per la migliore Mini Serie o Tv Movie.
– A RAISIN IN THE SUN (ABC)
– BERNARD AND DORIS (HBO)
– CRANFORD (PBS)
– JOHN ADAMS (HBO)
– RECOUNT (HBO)
Ritira il premio l’Executive Producer Tom Hanks (in piena forma). John Adams e’ la storia del secondo Presidente degli Stati Uniti nonche’ grande patriota. E’ il secondo Golden Globe 2009 vinto da questa serie di HBO.

Una bellissima Demi Moore, emozionata saluta la figlia (madrina della serata) annuncia le nominations per il Miglior Attore Non Protagonista (film).
– TOM CRUISE – TROPIC THUNDER
– ROBERT DOWNEY JR. – TROPIC THUNDER
– RALPH FIENNES – THE DUCHESS
– PHILIP SEYMOUR – HOFFMAN DOUBT
– HEATH LEDGER – THE DARK KNIGHT
Il premio viene ritirato dal Regista del film Chris Nolan in quanto l’attore interprete di un eccezionale Joker e’ tragicamente scomparso a New York nel gennaio 2008 a soli 28 anni. Tutto il pubblico in sala e’ in piedi e applaude. In suo onore e ricordo vengono mostrate alcune sequenze della sua superba interpretazione.

6.20 – Colin Farrell (a sua volta in nomination) introduce una categoria a noi molto cara, in quanto vede la presenza dell’italiano Gomorrah. Il premio per il Miglior film in lingua straniera va a…
– THE BAADER MEINHOF COMPLEX (GERMANY)
– EVERLASTING MOMENTS (SWEDEN/DENMARK)
– GOMORRAH (ITALY) (GOMORRA)
– I’VE LOVED YOU SO LONG (FRANCE) (IL Y A LONGTEMPS QUE JE T’AIME)
– WALTZ WITH BASHIR (ISRAEL)
Peccato.
Ritira il premio l’eccentrico regista israeliano Ari Oleman che in un clima di pieno silenzio ringrazia il suo staff e la moglie. Questo difficile ma straordinario “documentario animato” arriva in un momento storico particolarmente difficile ma Ari e’ bravo a dribblare polemiche o dichiarazioni pericolose o politicaly incorrect. Da segnalare il forte applauso del pubblico durante l’annuncio della nomination di Gomorra, per cui in sala c’erano Matteo Garrone (regista) e Domenico Procacci (produttore di Fandango).

Seguono due attori del film “The Dark Knight” Aaron Eckhart e Maggie Hyllenhaal che snocciolano le nominations per la Migliore Attrice in una miniserie o in un film.
– JUDI DENCH – CRANFORD
– CATHERINE KEENER – AN AMERICAN CRIME
– LAURA LINNEY – JOHN ADAMS
– SHIRLEY MACLAINE – COCO CHANEL
– SUSAN SARANDON – BERNARD AND DORIS
Incredibile terzo premio per John Adams ! Un telefilm che forse difficilmente varchera’ i confini nazionali statunitensi o che comunque fara’ fatica a farsi capire ed amare. Complimenti di nuovo ad HBO.

6.30 – Si continua dal Beverly Hilton di Los Angeles con Elizabeth Banks e Seth Rogen. A loro tocca introdurre la categoria per la Migliore Sceneggiatura.
– SIMON BEAUFOY – SLUMDOG MILLIONAIRE
– DAVID HARE – THE READER
– PETER MORGAN – FROST/NIXON
– ERIC ROTH – THE CURIOUS CASE OF BENJAMIN BUTTON
– JOHN PATRICK SHANLEY – DOUBT
Ecco il primo riconoscimento ufficiale (e meritato) per Slumdog Millionaire: ritira il premio lo sceneggiatore Simon Beaufoy. Simon spiega l’affascinante storia di come dal libro si e’ passati alla realizzazione della sceneggiatura e ringrazia tutto lo staff.

Coppia insolita sul palco: Patrick Dempsey e Amy Poheler. E’ il momento del migliore Attore in una Serie Comedy.
– ALEC BALDWIN – 30 ROCK
– STEVE CARELL – THE OFFICE
– KEVIN CONNOLLY – ENTOURAGE
– DAVID DUCHOVNY – CALIFORNICATION
– TONY SHALHOUB – MONK
Secondo Golden Globe (2 anni fa il primo per lo stesso ruolo) per Alec Baldwin che prende la parola sul palco facendo ridere tutti i presenti e ringraziando a non finire la creatrice dello show Tina Fey e la sua famiglia. Bravo lo zio Alec!

6.45 – Renee Zellwegger (un po’ stanca a dire il vero…) presenta la nomination come miglior film per The Reader. E’ la volta sul palco per Megan Fox e Terrence Howard che presentano la categoria Miglior Attore per una Serie o Film per la Tv.
– RALPH FIENNES – BERNARD AND DORIS
– PAUL GIAMATTI – JOHN ADAMS
– KEVIN SPACEY – RECOUNT
– KIEFER SUTHERLAND – 24: REDEMPTION
– TOM WILKINSON – RECOUNT
HBO e John Adams stasera fan filotto: quarto premio. Paul Giamatti, bizzarro e con lunghi basettoni, ringrazia di nuovo tutti. Inutile dire che Tom Hanks appare sempre piu’ raggiante. Paolino, prepara un approfondimento su questo titolo. Pare che ne valga la pena… 🙂

Al “nuovo Grissom”Laurence Fishburne e alla sempre fantastica Glenn Close tocca presentare un altro importante premio e cioe’ la Migliore Serie Tv Comedy.
– 30 ROCK
– CALIFORNICATION
– ENTOURAGE (HBO)
– THE OFFICE (NBC)
– WEEDS (SHOWTIME)
Ritira il premio la mitica Tina Fey. Premio meritato per Tina, che negli ultimi tre mesi e’ decisamente stata sulla cresta dell’onda. Sul palco sale tutto il cast e prende la parola Tracy Jordan (nero), dal momento che dopo una scommessa fatta con Tina, SE Barak Obama avesse vinto le elezioni e SE lo show avesse vinto il premio, sarebbe stato lui a ringraziare. Peccato che lo show non abbia ancora sfondato in Italia (e probabilmente mai lo fara’…). Tracy intanto delira, ringraziando anche la signora del catering che gli ha preparato degli ottimi Tacos e ovviamente Jeff Zucker, Presidente e CEO di NBC / Universal.

6.55 – Pierce Brosnan sale sul palco raccontando brevemente del bel successo di Mamma Mia! e ringraziando la (nominata) Meryl Streep. Tempo di un altro Golden Globe. Puff Diddy (con stampato in faccia una perenne broncio) e una bellissima Kate Beckinsale presentano la Migliore Colonna Sonora originale.
– ALEXANDRE DESPLAT – THE CURIOUS CASE OF BENJAMIN BUTTON
– CLINT EASTWOOD – CHANGELING
– JAMES NEWTON HOWARD – DEFIANCE
– A. R. RAHMAN – SLUMDOG MILLIONAIRE
– HANS ZIMMER – FROST/NIXON
Ecco il secondo Globe per Slumdog Millionaire, titolo che unisce perfettamente le due anime di cinema e televisione. Ritira il premio il compositore indiano A.R.Rahman.

Due idoli del piccolo schermo ora sul palco: Jane Krakowski e Dave Duchovny. Che coppia! Miglior Attrice per una Serie Tv Comedy: chi vincera’?
– CHRISTINA APPLEGATE – SAMANTHA WHO?
– AMERICA FERRERA – UGLY BETTY
– TINA FEY – 30 ROCK
– DEBRA MESSING – THE STARTER WIFE
– MARY-LOUISE PARKER – WEEDS
Eh gia’… Tina deve risalire sul palco. Questa volta da sola! Terzo premio per questa (eccezionale) serie tv ed e’ per lei un piacere ricevere il premio dalla collega di cast Jane Krakowski. Il talento di Tina fa subito scintille sul palco (propone le figurine della Hollywood Foreign Press) e ironizza su internet come strumento per smontare il proprio ego smisurato in quanto si possono trovare “tante persone che ti detestano”. Brava Tina e complimenti a 30Rock.

7.10 – Mentre in Italia sorge il sole, Martin Scorsese sale sul palco (Scorsese ha tra l’altro appoggiato e sponsorizzato personalmente Gomorrah). Tocca a lui assegnare il premio speciale alla carriera destinato a Steven Spielberg per lo straordinario contributo dato al mondo dell’intrattenimento. Bellissimo contributo filmato con numerose foto che vedono Spielberg all’opera dietro la telecamera. Director, Producer, Executive Producer. Onore e gloria a questo incredibile che ci ha fatto volare con i suoi incredibili film, le cui immagini scorrono una dopo l’altra mentre il pubblico di celebrita’ presente applaude senza sosta. Ma Spielberg ha inziato e lavorato anche per la televisione con contributi per numerosissimi per decine di titoli. Un omaggio in grande stile americano con tutto il pubblico in standing ovation. Spielberg, salito sul palco, gira l’omaggio a Scorsese, “una delle sue ispirazioni”. Il regista racconta di quando a 6 anni suo padre lo porto’ a vedere un film e riprovo’ a casa a replicare una delle scene viste al cinema con il modellino di un treno (la sequenza riguardava proprio il movimento di un treno): ringrazia proprio il padre per averlo iniziato di fatto a questo lavoro. Steven cita anche la sua ansia, che l’ha sempre accompagnato in questo lavoro e ringrazia di nuovo tutti i nomi da 90 (George Lucas, Ron Howard, Scorsese, Robert De Niro) che considera fondamentali per la sua carriera e per il futuro del cinema. Conclude con una bella osservazione sulla crisi economica mettendo tutti in guardia sul rischio di produrre solo film per una “large audience” quando invece la audience e’ composta da “individuals”…

7.25 – Nominations per il Miglior Regista. Consegnano i Globes Emma Thompson e Dustin Hoffman, dopo un bel siparietto comico.
– DANNY BOYLE – SLUMDOG MILLIONAIRE
– STEPHEN DALDRY – THE READER
– DAVID FINCHER – THE CURIOUS CASE OF BENJAMIN BUTTON
– RON HOWARD – FROST/NIXON
– SAM MENDES – REVOLUTIONARY ROAD
Un premio molto importante per gli americani questo e che vede trionfare per la terza volta questa sera Slumdog Millionaire. Questo film andra’ lontano, gente… Altra notizia: Robert Downey, Jr e’ ufficialmente strafatto.

Sigourney Weaver sul palco, per lei il tempo non passa mai. A lei il compito di presentare il film interpretato da Kate Winslet e Leonardo Di Caprio e diretto da Sem Mendes, Revolutionary Road. In totale per questa pellicola 4 nominations in questi Golden Globes.

Sandra Bullock presenta la categoria di Miglior Attore per commedia/muscial.
– JAVIER BARDEM – VICKY CRISTINA BARCELONA
– COLIN FARRELL – IN BRUGES
– JAMES FRANCO – PINEAPPLE EXPRESS
– BRENDAN GLEESON – IN BRUGES
– DUSTIN HOFFMAN – LAST CHANCE HARVEY
Molto applaudito Hoffman, ma il vincitore e’ quella faccia da schiaffi di Farrell. Da notare che ogni titolo o nome vincitore sono accompagnati dalla colonna sonora del titolo a cui si riferiscono.

7.35 – Selma Hayek (dimagrita) fasciata in un bell’abito avorio presenta un’altra delle nomination della serata Vicky Cristina Barcelona sottolineando un fantastico cast. Penelope Cruz e’ seduta tra il pubblico, bellissima. Sale ora sul palco Sasha Baron Cohen (Ali G) in borghese, totalmente irriconoscibile e con un perfetto accento inglese, personaggio incredibile. Sono subito battute una dietro l’altra (Vitoria Beckham per via della crisi economica non mangia da tre settimane) alcune delle quali fischiate (Madonna ha dovuto liberarsi di uno dei suoi assistenti dopo il coming-out di Guy Ritchie). Ali-G-Bruno presenta la categoria Migliore Commedia/ Musical.
– BURN AFTER READING
– HAPPY-GO-LUCKY
– IN BRUGES
– MAMMA MIA!
– VICKY CRISTINA BARCELONA
Il premio viene ritirato dal Produttore Lenny Aaron Ofson.

7.50 Sul palco due degli attori di Slumdog Millionaire (terribile l’accento inglo-indiano…) presentano proprio il loro film, candidato come Miglior Film. Seguono la sempre affascinate Cameron Diaz e Mark Wahlberg. Miglior Attrice drama.
– Anne Hathaway – Rachel sta per sposarsi
– Angelina Jolie – Changeling
– Meryl Streep – Doubt
– Kristin Scott Thomas – I’ve loved you so long
– Kate Winslet – Revolutionary Road
Iniziano, in dirittura di arrivo, i premi piu’ importanti e significativi della serata, anche in vista degli Oscar. E’ il secondo Golden Globe della serata per la Winslet che – di nuovo – sembra andare in terribile ansia: eccellente interpretazione. Il pubblico infatti ride. La Winslet sembra fare una (spassosa) parodia di se stessa. Angelina Jolie intanto ha un’espressione non proprio soddisfatta… Le brucia?!

Le lacrime della Winslet cedono il posto alla Gossip Girl Blake Lively e Rainn Wilson (The Office), che con fierezza dichiara: “We’re TV actors!”. E’ tempo della categoria Migliore Serie Tv Drammatica.
– DEXTER
– HOUSE
– IN TREATMENT
– MAD MEN (AMC)
– TRUE BLOOD (HBO)
Ritira il premio l’intero cast. Riconoscenza meritata per questo prodotto dal linguaggio, temi ed efficacia vincenti in onda su una rete via cavo e non su un grande broadcast network:AMC.

8.00 – Susan Sarandon (un po’ ingrassata) annuncia le nomination per il Migliore Attore in un film drammatico.
– LEONARDO DICAPRIO – Revolutionary Road
– FRANK LANGELLA – Fronst/Nixon
– SEAN PENN – Milk
– BRAD PITT – Lo strano caso di Benjamin Button
– MICKEY ROURKE – The Wrestler
Uno sfattissimo Mickey Rourke ritira il premio nel bel mezzo di una standing ovation (accompagnata da qualche fischio a dire il vero) e vestito come un gioppino (sciarpa a lustrini, capelli effetto sporchi e ciabatte di stoffa). Ecco che parte il ringraziamento del tipo: “stavo per essere dimenticato e invece…”. La famiglia Pitt-Jolie e’ ancora a bocca asciutta, per ora… Che si prepari al gran finale?

8.00 – Finale col botto e con la botte, visto che tocca a Tom Cruise presentare il premio per il Miglior Film (drama).
– Il curioso caso di Benjamin Button
– Frost/Nixon
– The Reader
– Revolutionary Road
– Slumdog Millionaire
Premio importantissimo questo (nonche’ quarto della serata per il titolo girato a Mumbai) e a ritirarlo salgono sul palco il Produttore, il Regista, lo Sceneggiatore e gli attori principali del cast. Il pubblico e’ entusiasta e il produttore sottolinea l’apertura di Hollywood verso tematiche e una produzione estera.

E con il “goodnight everybody” di Tom Cruise, si chiude qui da Los Angeles la 66esima edizione dei Golden Globe. Mentre vi scrivo, delle feste clamorose con tutti i VIP protagonisti della serata stanno avendo luogo in mezza citta’. Ma questa e’ un’altra storia… It’s a wrap! Buona giornata a tutti, vi aspetta un lunedi’ da leoni (come dice Malaparte) per la televisione italiana e grazie per aver letto la cronaca di questa serata con TvBlog.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su How I Met Your Mother

How I Met Your Mother è una sitcom americana, creata da Carter Bays e Craig Thomas, trasmessa in patria da CBS a partire dal 2005.

Tutto su How I Met Your Mother →