Che tempo che fa, puntata del 22 novembre: tutte le interviste da Pieraccioni a Guccini

Tutte le dichiarazioni nella puntata del 22 novembre del talk show di Rai3 condotto da Fabio Fazio.

  • 20.11

    Si parte con l’ospitata di Luchetti che ha realizzato un film su Papa Francesco. Ma non è un’autobiografia: “Mi ha contattato Valsecchi e mi ha portato a Buenos Aires dove non ero mai stato”.

  • 20.13

    Luchetti racconta un simpatico aneddoto di una persona incontrata in Argentina che gli ha mostrato una foto di lui e di Bergoglio all’età di 6 anni: “Già allora – mi ha detto – si capiva che sarebbe diventato Papa”.

  • 20.15

    La pellicola fa riferimento anche alla dittatura argentina. Luchetti: “E’ un film di formazione che racconta come cresce una persona che ha la possibilità di essere utile agli altri, un sogno avuto fin da bambino”.

  • 20.17

    Luchetti è rimasto colpito dal fatto che “la prima volta che abbiamo visto Papa Francesco sorridere è stato quando si è affacciato in Vaticano”. Viene mostrata una clip del film che esce il 3 dicembre.

  • 20.21

    “Il Papa è l’unico capo di Stato che può permettersi di inventare uno Stato etico. Sono rimasto colpito dalla concretezza della chiesa sudamericana”, sottolinea Luchetti.

  • 20.23

    “Il Papa non ha visto il film, ho ricevuto molti scherzi telefonici da amici che si fingevano il Papa, ogni tanto mi si gelava il sangue”, la divertente confessione del regista. Comunque il film sarà proiettato in anteprima al Vaticano il 1° dicembre ma non si sa se ci sarà il Pontefice.

  • 20.30

    Proprio mentre in Belgio è in corso un importante blitz per individuare i terroristi Fazio parla con il regista e l’attore del film Dio vive ed esiste a Bruxelles, che sta avendo molto successo in Belgio e Francia ed esce da noi giovedì prossimo.

  • 20.36

    Una commedia surreale. Come reagirebbe un prete se si presentasse davanti a sé Dio? Viene mostrata una clip. I due intervistati davvero spiritosi e capaci di incuriosire il potenziale pubblico.

  • 20.41

    “Un film profondamente morale”, lo descrive così Fazio.

  • 20.42

    Benoit, che interpreta Dio, legge 5 “nuovi” comandamenti con cui invita a guardare il film e fa continui riferimenti scherzosi ai social network. Cita anche Dario Fo. E infine lascia così com’è “non uccidere”. Fazio li congeda così: “Oggi siamo ancora più vicini a Bruxelles”.

  • 20.52

    Altro film da promuovere. Leonardo Pieraccioni inizia il lungo tour nelle tv per la sua ultima pellicola. E subito va dal pubblico e prova a “fiondarsi” su Filippa Lagerback.

  • 20.53

    Pieraccioni (che ha anche il traduttore per il francese) è arrivato in ritardo alle prove di oggi perché ha perso il treno: “Gli altri non avevano la faccia di dover andare a Milano, non ho visto colbacchi o pandori. Sono sceso dal treno che era diretto a Salerno e ho tentato, correndo, di prendere il treno giusto. Dopo 300 metri ho visto la Madonna… ho perso il treno”.

  • 20.56

    Il 7 dicembre esce il nuovo film. Dice l’attore: “A 50 anni mi sono regalato un personaggio differente”. Fazio: “Pensavo che ne avevi 52”. Leonardo prosegue: “Sono più sobrio rispetto al cuore degli altri miei personaggi”.

  • 20.59

    Fazio racconta la trama del film e Pieraccioni “si indispettisce”: “Sei peggio di Carlo Conti, vengo una volta l’anno e non riesco a parlare”. Quindi si posiziona nel pubblico e dice alla Lagerback: “Come fai a resistere? Vai a lavorare da Marzullo”. E’ una gag, eh…

  • 21.03

    Leonardo: “Ho preso 4 chili”. Fabio: “Io ne ho persi 13”. Eppure corrono entrambi… Evidentemente Pieraccioni molto ma molto meno.

  • 21.07

    Leonardo si fa fotografare da un suo amico ogni 14 anni. Fazio chiede: “Perché non 15?”. L’attore: “Solo ogni 14 anni incontriamo la macchinetta per fare le foto, l’ultima l’ho fatta un anno e mezzo fa”.

  • 21.08

    E allora tra 12 anni e mezzo sarà così.

  • 21.10

    Arriva Francesco Guccini e Leonardo resta: “Io sto a lui come Fede sta a Berlusconi… e come oggi Renzi sta alla Boschi”. Ecco.

  • 21.11

    Avanti con le promozioni. Guccini addirittura presenta sia un libro sia una raccolta antologica (cd e dvd).

  • 21.15

    Audio di Libera nos domine e Auschwitz. Ma Pieraccioni preferisce la canzone Incontro.

  • 21.18

    Guccini chiede a Pieraccioni: “Cambieresti certi film che hai fatto?”. Risposta: “Il set”. Il cantante ha partecipato a tre film del regista.

  • 21.21

    Guccini affabula con i suoi aneddoti, nessuno osa interromperlo. Fazio gli chiede: “Ti mancano i concerti?”. Lui: “No a parte il contatto con il pubblico e l’incontro con i musicisti… ma i concerti sono faticosi”.

  • 21.25

    Filmato cult di Sanremo 1991 con Pieraccioni cantante… l’ospitata dei due finisce con questo momento “memorabile”.

  • 21.34

    Luciana Littizzetto dà del “posseduto” a Fazio perché sabato ha indossato una camicia viola e ha mostrato una scena di sesso con la Ragonese.

  • 21.35

    Prima notizia delle tre di alleggerimento scelte da Luciana che si concentra sull’olio spacciato come extravergine da alcune aziende italiane.

  • 21.37

    Sono tanti i tipi di olio, “quello raffinato l’ha data ma con raffinatezza, quello grezzo a chiunque come se non ci fosse un domani e poi quello di sansa che ha subìto tante spremiture tipo le olgettine”.

  • 21.39

    Si parla ora di Battiato: “Al Fatto Quotidiano svela segreti sulle sue storie sentimentali. Aveva messo tre yogurt in frigo ma al risveglio non li ha trovati più, forse la fidanzata che era con lui si stava facendo una Cura di yogurt, lui le ha detto ‘cucurucucu, paloma’ e l’ha accompagnata alla porta”. Fazio: “Era una storia d’amore che aveva una scadenza”. Lei: “La donna era la Marcuzzi?”.

  • 21.42

    Luciana ironizza anche sull’incontro tra Battiato e la Bertè in aereo e sul dialogo inesistente tra i due. “L’occhio di lui, però, cade sulle tette e Loredana alza la maglia e gli fa vedere il seno! E lui le dice ‘Sono bellissime'”.

  • 21.46

    Ultima notizia su un prodotto che arriverà sul mercato, il “pandoro Valerio Scanu, l’azienda ha fatto una tiratura limitata solo per i suoi fan”.

  • 21.47

    “Sulle braccia lui ha le stelline, non è un eczema, esiste anche un’invicibile armata Scanu… ma lui è sardo, poteva promuovere un prodotto sardo. La prossima volta, Valerio, dovresti fare la colomba pasquale Scanu”.

  • 21.49

    E si finisce con Piero Maranghi (altissimo), direttore di Classica Tv, per la promozione del documentario Teatro alla Scala – Il Tempio delle Meraviglie, nelle sale solo il 24 e 25 novembre.

Stasera, domenica 22 novembre, torna dalle 20.10 su Rai3 Che tempo che fa. Seguiremo qui su TvBlog, come sempre, la diretta del talk show condotto da Fabio Fazio riportandovi le dichiarazioni degli ospiti intervistati.

Che tempo che fa, 22 novembre 2015: ospiti della puntata

Ospiti Francesco Guccini (nella doppia veste di scrittore – dal 3 novembre è in libreria con Un matrimonio, un funerale, per non parlare del gatto – e di cantautore, con la pubblicazione, il 27 novembre, del box antologico Se io avessi previsto tutto questo… La strada, gli amici, le canzoni, opera quasi omnia con libro autobiografico e 10 cd con brani editi ed inediti), Leonardo Pieraccioni (il 7 dicembre torna nelle sale con Il professor Cenerentolo, una commedia aspra, senza lieto fine e quindi più comica), Daniele Luchetti (ha girato Chiamatemi Francesco – Il Papa della gente, racconto accorato della vocazione e formazione, passando per gli anni terribili della dittatura cilena, di Papa Francesco).

Dio esiste e vive a Bruxelles è il titolo incredibilmente attuale del film belga scritto e diretto da Jaco Van Dormael e interpretato da Benoit Poelvoorde, entrambi in studio.

Luciana Littizzetto apre e chiude la trasmissione con il suo originale commento delle notizie della settimana, proponendo, nel finale, anche un invito alla visione del documentario Teatro alla Scala – Il Tempio delle Meraviglie, nelle sale solo il 24 e 25 novembre prossimi.

Che tempo che fa | Come seguirlo in tv e in streaming

Che tempo che fa è l’appuntamento dell’access prime time e della prima serata della domenica sera di Rai3, in onda dalle 20.10 alle 21.45 circa. E’ possibile seguirlo in diretta e in live streaming web sul portale Rai.Tv. La puntata è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda.

Che fuori tempo che fa | Second screen

Per commentare in diretta Che tempo che fa vi consigliamo, ovviamente, il liveblogging di Blogo, dalle 20.10 su TvBlog. A parte questo, CTCF è sui social network con una pagina ufficiale su Facebook e un account Twitter, @chetempochefa. L’hashtag ufficiale è #chetempochefa.


I Video di TvBlog

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →