Questo è il mio paese, Loredana Cannata a Blogo: “Prima pensavo fosse più figo fare cinema, ho rivalutato le serie tv” (VIDEO)

La battaglia animalista, il veto della Rai e le scene di azione nella nuova serie di Rai1

Nel cast di Questo è il mio paese, nuova serie di Rai1 in sei puntate in onda da lunedì 9 novembre, c’è anche Loredana Cannata. L’attrice siciliana, già vista in tv in Un caso di coscienza e al cinema in Youth – La giovinezza, interpreta Gina, capitano del Ros che porta avanti la battaglia contro la mafia:

Ho fatto alcune scene di azioni, rincorse, sfondamenti di porte, pistole, spari. È stato divertente, ma ho anche riflettuto su chi queste cose le fa veramente per lavoro.

Già concorrente della seconda edizione di Ballando con le stelle, alla Cannata abbiamo chiesto un giudizio sullo stato di salute della fiction televisiva italiana:

Le serie italiane stanno migliorando, stanno forse trovando un equilibrio; ci sono cose più divertenti e veloci. Stanno allargando la fascia d’ascolto che prima era più alta. Molte cose si possono fare ancora. Le serie straniere a volte insegnano, ma a volte anche imparano. Siamo sulla buona strada

A tal proposito l’attrice ha aggiunto:

Prima pensavo che fosse più figo fare il cinema – per quanto sia sempre l’arte più magica – ma ho rivalutato molto le serie tv e sono contenta di farle.

Qualche mese fa alla rivista Grazia confessò che “una volta mi dissero che alla Rai qualcuno aveva messo il veto su di me” in quanto considerata “troppo antidiva” anche per il suo noto impegno nelle battaglie animaliste:

È cambiato qualcosa? Non lo so, spero di sì. Le teste sono tante, magari qualcuno non vede di buon occhio le mie prese di posizione, qualcuno magari le considera simpatiche. Ho fiducia, di certo non cambierò la mia vita per questo. So che il grande spirito trova sempre il modo di farmi andare avanti.

In apertura di post il video integrale dell’intervista.