Petrolio | Conferenza Stampa | 27 ottobre 2015

Petrolio | La conferenza di presentazione del programma di Rai 1.

  • 12:18

    Inizio conferenza. Giancarlo Leone: “Petrolio è un programma che mi fu proposto da Duilio qualche anno fa. Abbiamo testato il programma in agosto. Andò bene e decidemmo di dargli una collocazione costante. Vedremo 20 puntate in una collocazione stabile. Ciò ha scompaginato il nostro palinsesto di seconda serata. Petrolio ha dimostrato che ci sono tanti tipi di informazione. Il talk gode di ottima salute su Rai 1. Petrolio non nasce dall’esigenza di fare altro. I talk di Rai 1 salgono negli ascolti. Petrolio non nasce dalla crisi del genere talk. Ci sono modi di fare informazione diversi”.

  • 12:22

    Leone: “Il programma sarà in diretta”. Duilio Giammaria: “I filmmaker sono una parte importante della nostra redazione. Abbiamo molti inviati, tra i quali alcuni molto speciali come Vauro”.

  • 12:26

    Giammaria: “Vauro è andato in Kurdistan iraqueno, a pochi km dal confine con il califfato islamico”. Vauro: “Ringrazio la Rai e Petrolio che mi ha offerto l’occasione di fare dei reportage. E’ un’occasione importante perché congiunge il linguaggio con le immagini. E’ una bella esperienza dal punto di vista umano. I bambini che si litigavano i miei disegni mi rimarrano sempre nel cuore”.

  • 12:28

    Vauro: “Spero di essere all’altezza dell’occasione che mi avete dato”. Giammaria: “Petrolio è un lavoro di squadra. Io ci metto la faccia ma alle mie spalle c’è una squadra formidabile. Abbiamo gente davvero in gamba. Noi citiamo sempre gli inviati perché meritano un riconoscimento”.

  • 12:30

    Giammaria: “Petrolio mette in relazione l’Italia con il resto del mondo. Il nostro tentativo è quello di dire agli italiani che non siamo soli, che noi bastiamo a noi stessi, nei nostri confini. Tutti gli italiani che lavorano con l’estero vivono meglio”.

  • 12:31

    Giammaria: “La nostra élite deve essere in grado di comunicare con il resto del mondo. Petrolio non si occupa solo di beni culturali ma anche di intelligenza artificiale e di big data. Parleremo di Giubileo, anche in maniera spirituale. L’aspetto spirituale del Papa va sottolineata”.

  • 12:34

    Giammaria: “Ci occuperemo anche di ripresa, se esiste e dove si può vedere. Si parlerà di ambiente. E faremo anche una puntata sullo Spazio. Siamo rimasti colpiti dal fatto che non c’è l’Auditel al momento ma il Twit-Auditel. Siamo cresciuti con l’Auditel. Io ho fatto anche la tesi di laurea sull’Auditel. L’Auditel è sempre stato una verifica del nostro lavoro. In questi giorni, sono usciti i dati del Qualitel. E’ venuto fuori che Petrolio ha ottenuto la medaglia d’argento”.

  • 12:37

    Giammaria: “Petrolio ha avuto un’indice di petrolio inferiore solo a Report e pari a quello di Sfide. Il nostro lavoro di preparazione e di studio è notevole. Noi lavoriamo moltissimo sulle puntate e siamo felici di questo riconoscimento”. Leone: “Abbiamo ragionato se fosse il caso di aumentare il numero di puntate. 20 puntate è un lavoro molto complesso. Il segreto del successo di Petrolio è il lavoro di squadra. La pausa dall’Auditel ha fatto bene. E’ importante misurare la quantità ma la pausa ci obbliga a discutere molto di più sui contenuti”.

  • 12:41

    Giammaria: “Cerchiamo di aggiornare il nostro linguaggio televisivo al massimo. Abbiamo rapporti di collaborazione con tutta l’azienda. Ci incrociamo con tutti quelli che ci possono aiutare”.

  • 12:47

    Leone: “Nessuna polemica con Vespa. Quando le cose vanno bene, tutti sono contenti. Siamo una bella famiglia”. Giammaria: “Fare tv è un mestiere difficile e farlo bene è impegnativo. Bisogna farne poca e farla bene. La Rai è un’azienda che funziona e di cui esserne orgogliosa”. Vauro: “Io sono contento di far parte di questa squadra. Altre esperienze di reportage le concorderemo insieme. Petrolio ha un valore umanitario. Vorrei raccontare in futuro l’importanza di questo Petrolio”. Fine conferenza.

Oggi, martedì 27 ottobre 2015, a partire dalle ore 12, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione di Petrolio, il programma di approfondimento giornalistico in onda su Rai 1, condotto da Duilio Giammaria.

Petrolio | Il programma

Petrolio è un programma di approfondimento giornalistico che ha l’obiettivo di far emergere le ricchezze del nostro paese che sono poco, o per niente, utilizzate e che sulle quali si potrebbe puntare per far ripartire l’Italia.

Alcuni esempi di questo potenziale inespresso sono i tesori artistici e i beni culturali, le capacità imprenditoriali e altri talenti che aspettano solo di essere scoperti.

Lo scopo del programma, quindi, con le sue inchieste, è quello di raccontare il cambiamento in un modo nuovo, attraverso le sfide che l’Italia dovrebbe raccogliere per liberare il proprio petrolio: idee, storie e soluzioni per rendere l’Italia un paese maggiormente consapevole delle proprie risorse e delle proprie potenzialità.

Petrolio | Il conduttore

Il conduttore di Petrolio è Duilio Giammaria, giornalista barese, già conduttore in passato di UnoMattina e UnoMattina estate.

Nel corso della propria carriera, Giammaria ha lavorato per il Giornale Radio 3, per Rai 2 e per il Tg1, nel quale ha lavorato come inviato dall’estero. Il giornalista ha realizzato numerosi reportage e documentari, alcuni dei quali riguardanti la guerra in Iraq e la guerra in Afghanistan, ricevendo anche una lunga serie di premi e riconoscimenti.

Petrolio | Conferenza Stampa

TvBlog, magazine di Blogo, seguirà in tempo reale la conferenza stampa di presentazione di Petrolio, a partire dalle ore 12.

Durante la conferenza, interverrà il conduttore del programma, Duilio Giammaria.

I Video di TvBlog