Ascolti Story, dalle origini ai giorni nostri: 1976-1978

Piccola storia degli ascolti televisivi in Italia

di Hit

Tratto dai nove volumi del ciclo indiano malese di Salgari, Sergio Sollima dirige lo sceneggiato più visto dell’anno 1976, si tratta di Sandokan. Interpretato da Kabir Bedy e Philippe Leoroy lo sceneggiato diviene un vero e proprio successo televisivo quell’anno, tanto da essere appunto il programma più visto. La media totale delle 6 puntate fu infatti di ben 27,3 milioni di telespettatori. Al secondo posto quell’anno troviamo lo spettacolo di varietà Di nuovo tante scuse con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello che ottiene una media dei 26 milioni di telespettatori.

Terzo posto per l’originale televisivo in 7 puntate di Biagio Proietti Dov’è Anna che ottiene una media di 24,6 milioni di telespettatori. Il programma più visto del 1977 è stato lo sceneggiato di Franco Zeffirelli Gesù di Nazareth che ottiene nei 5 episodi scritti da Anthony Burgess, Suso Cecchi D’Amico e Masolino D’Amico una media di 26,7 milioni di telespettatori. Al secondo posto c’è il varietà con Franco Franchi, Ciccio Ingrassia e Daniela Goggi Due ragazzi incorreggibili, che totalizza una media dei 24,8 milioni di telespettatori.

Terzo posto nel 1977 per il gioco a quiz di Mike Bongiorno Scommettiamo? che totalizza una media dei 24,6 milioni di telespettatori. Il nuovo show della coppia Vianello-Mondaini Noi no! si “ferma” a 22,8 milioni di telespettatori. Nel 1978 l’emissione più vista è stata la partita Italia-Olanda dei mondiali di calcio di Argentina che totalizza una media dei 27,4 milioni di telespettatori. Segue il mercatino del venerdì del grande Enzo Tortora Portobello che sulla seconda rete Rai ottiene una media di 25 milioni di telespettatori. Inutile dire che questo programma è stato padre e madre di tantissima televisione che è venuta dopo.

Al terzo posto il gioco a quiz di Mike Bongiorno Scommettiamo? che si porta a casa una media dei 24 milioni di telespettatori.

I Video di TvBlog