E’ arrivata la felicità, su Raiuno torna la commedia romantica familiare

Su Raiuno E’ arrivata la felicità, fiction con al centro un uomo ed una donna, che all’inizio non si sopportano ma che impareranno a conoscersi grazie anche alle loro famiglie

Gli autori di Tutti pazzi per amore, dopo essersi dati al family drama con Una grande famiglia, tornano a raccontare l’Italia di oggi attraverso la commedia: E’ arrivata la felicità, in onda da questa sera alle 21:20 su Raiuno, riporta Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta al lavoro per una comedy familiare, che promette risate e romanticismo, ma anche innovazione e tradizione.

Al centro dei dodici episodi della fiction ci sono due famiglie, molto diverse da loro ma destinate ad incontrarsi e scontrarsi. Orlando Mieli (Claudio Santamaria) lavora nello studio di architettura di famiglia con il fratello Pietro (Alessandro Roja). Da poco separato dalla moglie Claudia (Caterina Murino), che è scappata con un tedesco, Orlando deve occuparsi dei due figli, il quindicenne Umberto (Andrea Lintozzi Seneca), che lo aiuta nelle faccende di casa ma che vorrebbe essere più libero come i suoi coetanei, ed il piccolo Pigi (Francesco Mura).

Angelica Camilli (Claudia Pandolfi), invece, dopo la scomparsa del marito (Ettore Bassi), sta per risposarsi con il ricco Vittorio Raimondi (Paolo Mazzarelli) e si occupa delle due figlie gemelle Laura (Giorgia Berti) e Bea (Greta Berti). Quando Angelica cerca un architetto per la villa in cui andrà ad abitare e che non la convince, incontra Orlando, che però è ancora sopraffatto dalla separazione con Claudia. I due litigano, ed Angelica decide di non assumere lo studio di Orlando e di Pietro per i lavori.

Sarà proprio Pietro a convincere Angelica a dare allo studio una seconda possibilità. Non solo: per tirare su il morale ad Orlando, gli consiglia di iscriversi ad un corso di tango, senza sapere, però, che a quello stesso corso partecipa anche Angelica, con uno pseudonimo.

Intorno ai due protagonisti, una serie di storyline relative a chi li circonda: oltre ai personaggi già citati, troveremo anche Valeria (Giulia Bevilacqua), sorella di Angelica e fidanzata con Rita (Federica De Cola), con cui aspetta un bambino, situazione non gradita dalla madre Giovanna (Lunetta Savino). Anna (Edwige Fenech) è invece la madre di Orlando, che vorrebbe che il figlio crescesse i nipoti a modo suo, mentre Cristiana (Myriam Catania) è fidanzata con Pietro. Simona Tabasco (Nunzia Esposito), infine, è un’estetista che riesce a farsi assumere da Pietro.

Prodotta da Rai Fiction e da Publispei (non a caso produttrice anche di Tutti pazzi per amore) con la regia di Riccardo Milani nelle prime quattro puntate e di Francesco Vicario nelle restanti otto, E’ arrivata la felicità segue l’obiettivo che Cotroneo, Bises e Rametta si sono già riproposti nelle loro precedenti serie tv: prendere spunto dalla tradizione sfruttando però degli inserti innovativi a livello di narrazione che incuriosiscano il pubblico. La storia dei due protagonisti, ad esempio, viene raccontata a partire dalla sua conclusione, e dal rimorso che i due hanno di aver conosciuto l’un l’altra. Il tutto, però, nel solco della tradizione di una certa commedia nostrana, come ha spiegato durante la conferenza stampa il direttore di Rai Fiction Tinni Andreatta:

“La Rai torna a raccontare la commedia italiana, calda, scintillante e commovente. È una commedia che parla della ricerca della felicità nella quale tutti si possono riconoscere”.

Con temi semplici ed un cast riconoscibile, la sfida di E’ arrivata la felicità è quella di proporre su Raiuno una commedia moderna che sappia unire un pubblico diverso per fasce: una sfida che i tre autori hanno già affrontato in passato, e che ora richiede altri stimoli.

I Video di TvBlog