L’erba dei vicini, Beppe Severgnini sfida Quinta colonna e Monte Bianco dal 9 novembre su Rai3

Beppe Severgnini mette a confronto l’Italia e altri sei Paesi, da lunedì 9 novembre per sei puntate su Rai3. Quando si dice, l’erba del vicino J-Ax…

Beppe Severgnini è pronto al suo primo programma tutto suo. Debutta il 9 novembre L’erba dei vicini, una delle attese autoproduzioni della Rai3 di Andrea Vianello. Il neo-Direttore, Gazebo a parte, ha collezionato sinora vari flop tra Masterpiece e Questioni di famiglia, ereditando invece successi consolidati come Amore criminale, Che tempo che fa e Report. Caso a parte quello di Ballarò, sempre più in crisi dopo la sostituzione di Giovanni Floris (e la più generale crisi del talk show).

Al timone de L’erba dei vicini ci sarà Beppe Severgnini, che dal 9 novembre debutta con un programma molto alto e una collocazione difficile, contro il consolidato Quinta colonna di Paolo Del Debbio (lasciato senza controprogrammazione, dopo lo spostamento al giovedì di Piazzapulita).

Sei le puntate previste, che praticamente si sovrapporranno, oltre che alla grande fiction di Rai1, alle cinque puntate di Monte Bianco, il nuovo reality di Rai2 condotto da Caterina Balivo ed erede di Pechino Express.

Severgnini, sul suo Forum Italians del Corriere, ha così commentato la sua nuova avventura televisiva:

“La televisione non è la mia occupazione principale. Ma una casa televisiva ci vuole (l’alternativa è girare qui e là e diventare “ospiti professionisti”: orrore!).  Sono stato in Rai (1997-2002), quindi a Sky (2004-2010), poi  a La 7 (2011-2015), sotto forma di collaborazione a Le invasioni barbariche e soprattutto a Otto e Mezzo (grazie Daria, grazie Lilli). Ora torno in Rai. L’Erba dei Vicini, Rai3, ore 21, da lunedì 9 novembre per sei puntate. Un programma di confronti con gli altri grandi Paesi europei e gli USA. Motto ‘Se siamo più bravi, possiamo insegnare. Se siamo meno bravi, dobbiamo imparare. Autori esperti, una redazione giovane (che andrà anche in video), coinvolgimento della scuola di giornalismo Tobagi. E degli Italians, ovviamente. In spirito e in video, ragazzi miei: in Francia, UK, Germania, Spagna, Polonia, Olanda, Scandinavia e USA, preparatevi!”.

Un programma dallo stampo internazionale e generazionale, tra Petrolio di Rai1 e Open Space di Italia1, a sua volta al via domenica 11 ottobre.

Nella prima puntata l’Italia sarà al confronto con la Germania, poi sarà la volta di Regno Unito, Francia, Spagna, Scandinavia e, infine, Stati Uniti.

Intanto gira sui social una foto che ha immortalato un duo improbabile: Severgnini insieme a J-Ax. A quanto pare sono vicini di studio, al Centro di Produzione Tv Rai in via Mecenate a Milano… Quando si dice, l’erba del vicino… è sempre più verde!