Analisi Auditel: Il Segreto fra Iene Show e la Santa Messa presieduta da Papa Francesco

La telecronaca diretta da Philadelphia della Santa Messa presieduta da Papa Francesco in occasione dell’incontro mondiale delle Famiglie è stata la proposta di Rai1 per ieri sera a cui Canale5 ha contrapposto il suo Segreto.

di Hit

La Rete 2 della Rai ha passato NCIS, mentre Rai3 la terza emissione di Presadiretta. Italia1 ha passato il varietà Iene Show, mentre Rete4 ha diffuso il film Braveheart e La7 il musicale Gigi D’Alessio in concerto.

Vediamo ora l’andamento degli ascolti fra queste proposte televisive grazie alle nostre consuete curve degli ascolti minuto per minuto.

La sfida dei Tg delle ore 20 è vinta dalla curva blu del Tg1 che scorre subito sotto la linea del 25% di share, con la curva del Tg5 che si posiziona poco sopra la linea del 15% di share. La curva del Tg La7 è di poco sotto la linea del 5% di share, mentre la rossa del Tg2 delle 20:30 raggiunge il 10% di share. Nell’access time vince la curva blu di Affari tuoi che scorre nei pressi della linea del 15% di share, con la curva di Paperissima sprint sotto.

Prime time vinto dalla curva di Canale5 con il suo Segreto, curva questa che si posiziona di poco sopra la linea del 15% di share. Segue la curva azzurra del programma di varietà di Italia1 Iene, curva questa che fibrilla nei pressi della soglia del 10%, in coabitazione con la curva blu di Rai1 che diffondeva la diretta da Philadelphia della Santa Messa celebrata da Sua Santità Papa Francesco.

In seconda serata la curva azzurra di Italia1 vola fin oltre il 15% e fin verso il 24% a mezzanotte e mezza con la trasmissione di varietà Iene, seguita dalla curva rossa di Rai2 con la Domenica sportiva che si posizionava nei pressi della linea del 10% di share.

Curve share minuto per minuto totale individui

Analisi Auditel

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Amici di Maria De Filippi

Amici è un talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, andato in onda, per la prima volta, nel 2001.

Tutto su Amici di Maria De Filippi →