Emmy Awards 2015, i discorsi di ringraziamento dei vincitori (video)

I discorsi degli attori vincitori agli Emmy Awards 2015

Una volta ricevuto il premio, gli attori premiati agli Emmy Awards devono tenere un discorso di ringraziamento che, stando alla scaletta, non deve essere troppo lungo (o, come ha scherzato il conduttore Andy Samberg, “saranno tagliati dalla suora cattiva di Game of Thrones). In alcuni casi, si tratta di discorsi che mostrano l’emozione degli attori premiati, in altri, invece, questi scherzano cercando di smorzare la tensione. In questo post vi proponiamo i discorsi più divertenti ed emozionanti degli Emmy Awards 2015.

Emmy Awards 2015: Jon hamm

Il protagonista di Mad Men ha vinto come Miglior attore protagonista di una serie tv drama dopo ben otto nomination. L’attore è salito sul palco arrampicandosi, evitando le scale, mentre il pubblico era in standing ovation per il premio. “Ci deve essere un terribile errore, chiaramente”, ha detto. “E’ impossibile. E’ impossibile vincere in mezzo a tutti questi incredibili signori. E’ impossibile essere qui. E’ impossibile aver lavorato a questo show con questo incredibile cast, queste incredibili persone, questi incredibili autori, la nostra incredibile troupe. Il network e lo studio che ha messo su tutto questo. Lionsgate e la Amc. Dico bene? E’incredibile ed impossibile per me essere qui, quindi voglio ringraziare le persone con cui sono in debito… persone che, nella vita, mi hanno portato qui. Famiglie che hanno scelto per qualche ragione di avermi con loro e di essere gentili con me in questo viaggio molto strano. Grazie mille a tutti. Non sarei qui senza di voi. Grazie a tutti coloro che hanno visto la serie, e grazie per il premio”. L’attore inoltre, ha ringraziato “Jen”, in riferimento, probabilmente, a Jennifer Westfeldt, la sua ex ragazza.

Emmy Awards 2015: Viola Davis

Viola Davis è la prima attrice di colore a vincere il premio nella categoria Miglior attrice protagonista di una serie tv drama per Le regole del delitto perfetto. L’attrice ha citato l’attivista Harriet Tubman:

“Vedo una linea. Oltre questa linea vedo campi verdi, fiori e bellissime donne bianche con le loro braccia distese verso di me. Ma non riesco a capire come arrivarci”.

Quindi, ha ringraziato il network e la produttrice della serie tv Shonda Rhimes:

“Lasciate che vi dica una cosa. L’unica cosa che divide le donne bianche da quelle di colore è l’opportunità. Perciò a tutti gli sceneggiatori, alle fantastiche persone –Ben Sherwood (presidente della Disney/Abc Television, ndr), Paul Lee (presidente della Abc, ndr), Pete Nowalk (cretore dello show, ndr), Shonda Rhimes- persone che hanno ridefinito cosa significa essere belle, sexy, protagoniste, nere. Alle Taraji P. Henson (anche lei in nomination, ndr), alle Kerry Washington, alle Halle Berry, alle Nicole Beharie, alle Megan Good, a Gabrielle Union… Grazie per averci portato oltre quella linea”.

Emmy Awards 2015: Uzo Aduba

L’attrice di Orange is the New Black ha vinto sia l’anno scorso che quest’anno per lo stesso personaggio, sia nella categoria Drama che Comedy. Sul palco, ha mostrato di essere visibilmente commossa:

“Voglio davvero ringraziarvi mille volte. Se potessi dirvi grazie mille volte, non sarebbero abbastanza. Jenji Kohan (creatrice dello show, ndr), ti voglio bene. Apprezzo il fatto che tu abbia rimesso nel mio cuore la fiducia. Ti voglio bene, grazie per aver creato lo show, questo spazio, questa piattaforma. Voglio solo dire grazie alla mia famiglia, mi sono sempre stati accanto. Mia sorella Chi-Chi, sei la mia migliore amica, sono onorata di averti come sorella, ti voglio bene”.

Emmy Awards 2015: Amy Schumer

L’attrice comica, che ha vinto come Miglior varietà sketch per Inside Amy Schumer, ha scherzato sulla difficoltà di riuscire a mandare in onda il suo programma:

“Amico, dobbiamo tutti avere una bozza finale quando scelgono i nostri programmi: noi non ce l’avevamo! Ho quasi realizzato uno stupido talk show sul sesso che nessuno voleva”.

La Schumer ha poi ringraziato l’head writer Jessi Klein:

“Si è ubriacata e mi ha detto che dovevo seguire i miei sogni e farli vedere. Sono orgogliosa, questo show combatte per ciò in cui crede. Sapevo che avrei dovuto scrivere qualcosa (in caso di vittoria)”.

L’attrice ha anche ringraziato la famiglia e la sorella Kim, “l’unica ragione per cui vivo e respiro”.

Emmy Awards 2015: Richard Jenkins

Richard Jenkins, vincitore nella categoria Miglior attore protagonista di una Miniserie per Olive Kitteridge, è rimasto più sorpreso di aver ricevuto il premio da Lady Gaga:

“Era Lady Gaga… ‘Quindi papà, cosa hai fatto ieri sera?'”

Emmy Awards 2015: Frances McDormand

Frances McDormand, invece, è nota per non essere particolarmente entusiasta alle cerimonie. Anche in questo caso, quando ha vinto come Miglior attrice protagonista di una serie drama per Olive Kitteridge, non ha mostrato grande gioia:

“Salve. Le mie college Jane (Anderson, vincitrice nella categoria Miglior sceneggiatura di una Miniserie) e Lisa (Cholodenko, vincitrice nella categoria Miglior regia di una Miniserie) hanno dato i ringraziamenti necessari. Siamo tutti qui per via di una storia ben raccontata. A volte, basta questo”.

Emmy Awards 2015: Jeffrey Tambor

Il protagonista di Transparent, vincitore nella categoria Migliore attore protagonista di una serie tv comedy, ha voluto ringraziare la comunità transgender:

“Mi è stata data l’opportunità di recitare perchè la vita delle persone dipende da questo. Vorrei ringraziare questo fantastico cast. Non per ripetermi, ma per ripetermi specificatamente, vorrei dedicare la mia performance e questo premio alla comunità transgender. Grazie per la vostra pazienza, grazie per il vostro coraggio, grazie per le vostre storie, grazie per averci reso parte del cambiamento. Dio vi benedica”.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Emmy Awards

Tutto sugli Emmy Awards

Tutto su Emmy Awards →