Polemiche su Fabio Fazio – Petruccioli lo difende, ma la maggioranza attacca: “A Che tempo che fa solo ospiti di sinistra”

Fabio Fazio è nell’occhio del ciclone. Dopo l’invito giunto da Maurizio Gasparri, Presidente dei senatori del Pdl, sono iniziate oggi le audizioni di un’istruttoria aperta sulla trasmissione Che Tempo che fa, l’accusa rivolta dalla maggioranza è che il programma di Fazio sia “al servizio del Pd”. Le polemiche sono scoppiate dopo l’audizione di oggi con

di

Fabio Fazio è nell’occhio del ciclone. Dopo l’invito giunto da Maurizio Gasparri, Presidente dei senatori del Pdl, sono iniziate oggi le audizioni di un’istruttoria aperta sulla trasmissione Che Tempo che fa, l’accusa rivolta dalla maggioranza è che il programma di Fazio sia “al servizio del Pd”. Le polemiche sono scoppiate dopo l’audizione di oggi con il Presidente della Rai Claudio Petruccioli che ha difeso Fazio e la più recente gestione della tv di stato, proprio rispetto alla questione del pluralismo.

Quelle di Fazio sono interviste realizzate con grande attenzione e legate ai fatti. Alla fine del ciclo si potrà giudicare sull’equilibrio. Ma devo dire che a Fazio è stato rinnovato da poco il contratto per i prossimi anni dal consiglio di amministrazione di Viale Mazzini con un solo voto contrario. Sono assolutamente convinto che questi ultimi anni nella storia della Rai potranno essere iscritti come anni nei quali c’è stato più pluralismo. Non esiste un caso Fazio. Lui è il nostro Letterman.

Il centrodestra non ha gradito la presa di posizione di Petruccioli, e non per il paragone (francamente sacrilego) fra Fabio Fazio e David Letterman. I membri della Commissioni di Vigilanza Rai che fanno riferimento alla maggioranza, tutti presenti con l’esclusione dell’Idv di Di Pietro che non intende partecipare ai lavori finchè il contestato Riccardo Villari non si sarà dimesso, hanno pesantemente attaccato il Presidente della Rai.

Il capogruppo Brutti è durissimo:

Siamo rimasti scioccati dalle affermazioni del presidente Petruccioli. Non solo non ha risposto alle nostre domande, ma ha terminato con una chicca finale: non c’è mai stato tanto pluralismo in Rai come negli ultimi anni

E il vicepresidente dei senatori Pdl, Francesco Casoli ha rincarato la dose:

Se Fazio è come Letterman, Petruccioli è come Spiderman che si arrampica sugli specchi per difendere l’indifendibile

Il tutto appare francamente grottesco, ma non è una novità, ora resta da capire se e come risponderà Fazio in trasmissione nel prossimo weekend (o magari proprio nello speciale in prima serata previsto per domani) e se l’istruttoria in corso alla Vigilanza Rai produrrà in qualche risultato che tenda a portare del “pluralismo” a Che Tempo che Fa.

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →