• Tv
  • Geo

Geo e Geo | Recensione prima puntata

Geo & Geo torna su Rai 3 con la conduzione affidata a Sveva Sagramola e Emanuele Biggi: prima puntata in diretta su Blogo.

  • 15.58

    Aspettando Geo inizia in anticipo. Il docu di oggi è dedicato alla Borgogna. L’arvicola (appartiene alla famiglia dei roditori) abita in queste zone e se ne ciba. Ma la volpa rossa e la poiana la cacciano per proteggere le coltivazioni.

  • 16.05

    Ed ecco il bombus, uno dei primi animali ad uscire dal letargo. Si parla anche di vacche che strappano l’erba grazie alla lingua. Ma non loro non gradiscono la pioggia, mentre le chiocciole non potrebbero vivere senza.

  • 16.13

    Intanto la pagina Facebook del programma anticipa una nuova rubrica: “Vi piacerebbe avere un orto tutto vostro? Sul terrazzo o addirittura su un piccolo balcone? Da oggi tanti utili consigli nella nuova rubrica L’orto per tutti”.

  • 16.15

    “Siamo felici di essere di nuovo in vostra compagnia, ben ritrovati. Vi racconteemo il nostro pianeta, la natura, il nostro modo di vivere nel nostro Pianeta meraviglioso”: Sveva ed Emanuele entrano in studio.

  • 16.18

    La puntata entra nel vivo con la natura. Oggi in studio ci sono anfibi e raganelle africane. Emanuele ringrazia gli autori: “Mi avete fatto un regalo”. Ed il cadeau è Michele Menegon, suo amico nonché importante ricercatore del Museo delle Scienze di Trento.

  • 16.23

    Torna Filippo Thierry per l’angolo meteo. L’inizio di Geo coincide con la prima perturbazione autunnale con caratteristiche abbastanza severe. Veniamo da un’estate molto calda e, quindi, ne risentono i mari. Questo è un serbatoio di energia pronto a sprigionarsi quando ci sono fenomeni di questo genere. Lui torna domani.

  • 16.30

    Ora è il momento di occuparsi di alcuni antichi mestieri artigiani, ancora in voga soprattutto in Toscana: il forgiatore di lame. “Chi lavora ancora la terra preferisce avere roncole e forconi battuti a mano”. Un filmato di Geo ci porta alla scoperta di alcuni di essi.

  • 16.36

    Conosciamo “Leprino”, 90 anni, uno degli ultimi artigiani del Mugello.

  • 16.38

    Si inizia a giocare. E, siccome “le buone tradizioni non si cambiano”, torna “La domanda di Francesco”: va in onda un filmato e, successivamente, il giocatore deve indovinare la risposta esatta. In palio c’è un televisore full HD da 32 pollici.

  • 16.41

    Quanto durano gli effetti della caffeina? Via alle telefonate, ci sono 90 secondi a disposizione per prenotarsi. Intanto, in studio, l’esperto Antonello Papparella ci ricorda come conservare al meglio il caffè in polvere.

  • 16.42

    Gli effetti durano da 3 a 7 ore: “La durata dipende dalla velocità con cui il nostro corpo metabolizza la caffeina. Dipende dal sesso, dall’età, dalla gravidanza, se si fuma oppure no. Dipende da tanti fattori”. Il 73% del pubblico da casa ha risposto esattamente alla domanda.

  • 16.43

    Ha vinto Luciana, si porta nella provincia di Pesaro.

  • 16.48

    “Arriva uno dei momenti più attesi”: le EcoStorie. Oggi Sveva racconta la storia di una persona che ha l’obiettivo di valorizzare la pastorizia. Ecco il pastore Nunzio: ha sempre studiato e lavorato in un bar, ma ad un certo punto ha deciso di diventare pastore.

  • 16.51

    Nunzio ha aperto un allevamento di pecore e capre: è partito da 150, adesso ne ha 1200. “La pastorizia tradizionale è una modalità con cui si è allevato il bestiame sin dai tempi più antichi ma oggi sta scomparendo”.

  • 17.00

    Le pendici del monte Grappa per conoscere da vicino quella che per migliaia di anni è stata una grande risorsa: la vacca burlina, una vacca adattata alla montagna ed in grado di scalarla. Recentemente è stata soppiantata dalla frisona ma per fortuna c’è chi sta ricominciando a tutelarla, soprattutto in alta montagna, sulle Marche.

  • 17.19

    Si torna in studio con la seconda parte di Geo: “Essere ricchi significa avere e poter coltivare il proprio orticello”. Fra poco debutterà la nuova rubrica dedicata all’orto, ma non si può iniziare senza Fabio Picchi, “sono felice di ritrovarti ma anche gelosa perché vai pure nelle altre trasmissioni. Lui è lo chef più bello che c’è”.

  • 17.22

    Prima della ricetta dello chef, è arrivato il momento della nuova rubrica dedicata all’orto. Come si può avere un orticello se si abita in città? Ce lo spiega Dario Boldrini.

  • 17.25

    Lo chef Picchi ci propone fichi ripieni con la carne. Buoni.

  • 17.29

    Torna Antonello Paparella per parlare di verdure.

  • 17.33

    Lo chef continua a cucinare.

  • 17.38

    L’esperta Anna Carla Pozzi ci dà alcuni consigli: “Meglio tenere sempre in borsa un ombrellino per evitare l’acquazzone”. Grazie.

  • 17.43

    Un filmato, poi, ci porta a Sciacca, in provincia di Agrigento.

  • 17.50

    Ora si parla della situazione degli edifici scolastici italiani. Dopo vent’anni lo Stato ha fornito un censimento sugli immobili dell’istruzione. Se ne parla con Vanessa Pallucchi, responsabile di Legambiente di scuola e istruzione.

  • 17.58

    Un filmato ci parla della crescita esponenziale del cinghiale. Poi in studio se ne parla con l’esperta Barbara Franzetti. Pubblicità, finalmente.

  • 18.14

    I gabbiani reali possono aggredire l’uomo? E’ il momento di un nuovo gioco, 90 secondi per partecipare mentre l’esperto dà alcune informazioni a riguardo.

  • 18.16

    La risposta è “vero”: i gabbiani reali possono aggredire l’uomo per difendere la prole ed i propri pulcini. Ha vinto Francesca da Carpi, si porta a casa uno smartphone.

  • 18.20

    Un documentario prodotto dalla squadra di Geo con “pochi mezzi”. L’ultimo maestro d’ascia che ancora fa barche a mano ci porta alla scoperta di Livorno.

  • 18.40

    Il documentario su Livorno prosegue.

  • 18.48

    Si torna in studio, presumibilmente per l’ultimo blocco di questa puntata: “Gli italiani che accolgono i migranti” è il tema.

  • 18.59

    “E’ stato un piacere avervi qui, ci vediamo domani”. La prima puntata di Geo e Geo 2015-2015 finisce qui.

Geo & Geo, quest’anno, compie vent’anni. Era il 23 settembre 1995 quando Licia Colò debuttò alla conduzione di questa rubrica pomeridiana di Rai 3. E se, fino ad oggi, il programma è resistito a cambi di direzioni generali, evoluzioni televisive e nuovi linguaggi un motivo c’è: Geo & Geo svolge la funzione di servizio pubblico.

Un programma imprescindibile e importante per la Radio televisione italiana. Una valida alternativa “interna” all’informazione mista ad intrattenimento di Rai 1 ed i tutorial seguiti dai telefilm di Rai 2. Un’altra televisione, insomma, è ancora possibile. Così la terza rete di Stato propone un pomeriggio di tre ore, formativo ed istruttivo.

I telespettatori, immaginiamo perlopiù anziani o ragazzi in pausa merenda (lo percepiamo anche vincitori dei giochini oltreché agli argomenti trattati), vengono accompagnati da due conduttori, la rodata Sveva ed il fresco Emanuele, che svolgono quasi il ruolo di “professori”. Ma non di quelli stronzi pronti a sottolineare gli errori con la penna rossa. Loro cercano di spiegare, approfondire e far capire argomenti “popolari” senza arroganza ma con famigliarità e pazienza.

A Geo & Geo ci sono informazioni accompagnate da belle immagini autoprodotte su “flora e fauna”, nuove ricette da segnarsi sull’agenda, consigli utili sul meteo, vecchi mestieri rispolverati e raccontati a dovere, storie vicine alla vita di tutti e di tutti i giorni. Insomma, guardando questo gioiellino non ci si annoia, ci si distrae e si impara sempre qualcosa.

geo-e-geo-rai-3.png

Alle ore 16 ritorna su Raitre Geo & Geo, la rubrica pomeridiana dedicata a natura, animali, scienza e quant’altro. Alla guida del programma sono confermati Sveva Sagramola, alla guida di Geo dal 1998 (con una piccola pausa nella quale è stata sostituita da Massimiliano Ossini) ed il naturalista Emanuele Biggi.

Noi seguiremo la prima puntata in diretta.

Geo & Geo, come seguirlo in diretta e in streaming

Geo & Geo, da lunedì 14 settembre, va in onda ogni giorno feriale, dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 19.30 su Rai 3. Si può anche seguire in diretta streaming su Rai.tv. Il programma sarà inoltre disponibile il giorno successivo alla messa in onda sul portale Rai e, quindi, visibile integralmente su Rai Replay nei sette giorni successivi.

Geo & Geo, second screen

Geo & Geo è presente sul web ma in maniera molto soft. La pagina Facebook (https://www.facebook.com/GeoRai3) conta 22 mila fan ma è aggiornata solo attraverso foto di animali e paesaggi. Si può rimanere aggiornati con la trasmissione tramite il sito ufficiale (https://www.geo.rai.it), mentre non esiste un account Twitter legato alla trasmissione, mentre l’hashtag (a dir il vero poco utilizzato) è #Geo. Esiste anche un’app per Apple ed Android per seguire la trasmissione e giocare in diretta, infatti alcune rubriche e giochini coinvolgeranno i telespettatori.

Ultime notizie su Geo

Tutto su Geo →