Il giovane Montalbano, Beniamino Marcone a Blogo: "Giuseppe Fazio mostrerà il suo lato più sincero in questa serie"

L'intervista di Blogo all'attore romano.

Beniamino Marcone è uno dei protagonisti della seconda stagione de Il giovane Montalbano, il prequel de Il Commissario Montalbano che andrà in onda su Rai 1, in prima serata, a partire da lunedì 14 settembre 2015 con il primo episodio intitolato L'uomo che andava appresso ai funerali.

Beniamino Marcone interpreta il ruolo di Giuseppe Fazio, il figlio di Carmine Fazio, l'ispettore che, durante la prima serie, ha aiutato il giovane Montalbano ad inserirsi nel nuovo commissariato. In questa serie, Giuseppe prenderà il posto del padre Carmine, diventando, di fatto, il nuovo braccio destro di Salvo Montalbano.

Come per tutti gli altri personaggi, anche Giuseppe Fazio verrà approfondito dal punto di vista personale, oltre che professionale: nell'episodio Morte in mare aperto, infatti, il giovane Fazio si innamorerà di Anita Lodato, interpretata da Giusy Buscemi.

Beniamino Marcone ha concesso un'intervista a noi di Blogo in occasione della conferenza stampa di presentazione della seconda serie della fiction. Con l'attore 33enne, oltre che di Montalbano, abbiamo parlato anche della sua carriera professionale in senso ampio, ricordando anche I Cesaroni, l'altra serie che gli ha dato ulteriore popolarità.

beniamino-marcone-blogo.jpg

Queste sono le dichiarazioni principali rilasciate da Beniamino Marcone:

Giuseppe Fazio diventerà il braccio destro di Montalbano, la persona su cui lui può contare per risolvere i casi in una Vigata ricca di personaggi strani e particolari come Camilleri ci ha abituati. A volte sarà un po' troppo sicuro di sé, a volte sarà un po' ingenuo ma avrà sempre voglia di mettersi in gioco. La novità e la ricchezza di questa serie è che si andrà più a fondo sul lato personale dei personaggi che noi siamo abituati a vedere solamente come l'ispettore di polizia o come il vice-commissario. Fazio mostrerà il suo lato più sincero in questa serie. Mi sono preparato a Montalbano, ascoltando molte registrazioni in siciliano e facendo un bel viaggio in Sicilia. Andare lì sul posto è la chiave per prepararsi al meglio per un personaggio.

Nel video a disposizione, troverete altre dichiarazioni dell'attore romano.

  • shares
  • Mail