I Fantastici di Pippo: Pippo Baudo racconta a Blogo il debutto di Heather Parisi

Ecco il racconto del debutto televisivo in Italia di Heather Parisi

di Hit

L’ottava puntata della nostra rubrica “I Fantastici di Pippo” è dedicata ad un’altra grande scoperta di Baudo, ovvero Heather Parisi. La bionda showgirl americana ha debuttato nel varietà del sabato sera di Rai1 Luna Park, diretto e condotto da Pippo Baudo, che oggi ci racconta i dettagli di quell’esordio oltre al rapporto di amicizia che lo lega con l’ex show girl di tante edizioni Fantastico e non solo.

Pippo Baudo racconta il debutto di Heather Parisi

Pippo Baudo ed Heather Parisi

Gianfranco Piacentini, un latin lover molto conosciuto negli anni settanta, venne un giorno nel mio ufficio e mi disse che conosceva una bella ragazza calabro-americana, che sapeva ballare e cantare molto bene e che voleva presentarmela . Mi disse: “E’ venuta in Italia per fare una vacanza, ha finito i soldi e domani deve tornarsene in America”. Io gli dissi: “Va bene fammela conoscere”.

Siccome in quei giorni non potevo trovare uno studio televisivo libero, la portai direttamente nell’ufficio di Giovanni Salvi, dirigente responsabile del varietà. Lei venne con un mangiadischi, spostò le pratiche ed i volumi che erano appoggiati sulla scrivania di Salvi, mise il disco nel mangiadischi ed iniziò a ballare.

Fummo tutti colpiti e decidemmo di prenderla subito. Chiamai subito Piacentini e gli dissi: “Questa ragazza rimane qui”. La prendemmo per fare Luna Park. Pippo Caruso, grande maestro scrisse un bel pezzo per i New Trolls, che era la sigla di Luna Park che lei ballò. Vederla era davvero uno spettacolo. Lei fisicamente era di coscia corta, non come Lorella Cuccarini per esempio, però aveva un grande slancio ed una capacità ideativa anche nel costruire le coreografie notevole. Poi ho infatti saputo nel tempo che lei suggeriva i passi al nostro coreografo di allora Franco Miseria, con cui Heather ebbe anche un flirt. Era nata con il dono della danza, pur non essendo lei fisicamente predisposta. Avrebbe potuto fare tranquillamente la coreografa.

Poi ha anche imparato a cantare. Certo, cantava in un modo del tutto personale, però i suoi pezzi sono stati dei grandi successi. Heather fece con me poi Fantastico 5, ma ha rifiutato l’anno dopo di fare coppia con Lorella Cuccarini in Fantastico 6. Lì secondo me ha sbagliato. Mi disse: “Io con una dilettante non ci sto”. Mi deluse in quel frangente, perchè sono convinto ancora oggi che avrebbero fatto una grande coppia.

Detto questo con Heather ho avuto sempre un ottimo rapporto, sono stato anche padrino della sua prima figlia. Ci siamo sempre seguiti, poi però lei ha percorso strade diverse. Voleva fare un po’ l’attrice, un po’ la regista. Secondo me è un genio sprecato, perchè a mio giudizio ha delle grandi qualità ed un grandissimo talento. Io spero davvero con il cuore che lei ora sia felice.

Pippo Baudo

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Pippo Baudo

Tutto su Pippo Baudo →